Giorno del Ringraziamento: 8 curiosità che forse non sapevi

Abbiamo scoperto il significato nascosto dietro ad alcune usanze della festa americana dedicata alla gratitudine, il Thanksgiving

Il Giorno del Ringraziamento è la festa forse più sentita negli Stati Uniti insieme al Natale: ma ti sei mai chiesta perché gli Americani spezzano l'ossicino dei desideri o guardano il football in tv nel giorno del Thanksgiving, naturalmente dopo aver divorato un enorme tacchino ripieno (qui trovi la ricetta americana per preparare il tacchino del Ringraziamento)? Grazie all'app Babbel abbiamo scoperto il significato nascosto dietro ad alcune usanze della festa americana dedicata alla gratitudine.

Da: Redbook
Advertisement - Continue Reading Below

1 La Parata

Ogni anno milioni di americani assistono - dal vivo o in tv - alla Macy's Thanksgiving Parade. Ma sapevi che la parata ha origini europee? Nel 1924 gli impiegati immigrati del grande magazzino Macy's decisero di festeggiare l'inizio delle festività natalizie come l'avrebbero fatto nei loro Paesi europei d'origine con una parata con cavalieri, giocolieri e clown. I grandi palloni aerostatici non furono introdotti fino al 1927.

2 Il cibo

I tacchini sono tipici dell'area dove sbarcarono i Pellegrini, ma gli indiani Wampanoag avrebbero preferito consumare aragoste, vongole e anguille alla festa. Il tacchino, in ogni caso, non è diventato un must del Ringraziamento fino al Diciannovesimo secolo, quando è stato identificato come fonte economica di proteine che poteva nutrire molte persone.

Advertisement - Continue Reading Below

3 I contorni

Malgrado si pensi che i tradizionali contorni come patate dolci e salsa di mirtilli siano stati presenti fin dall'inizio, sembra che invece siano apparsi sulle tavole del Ringraziamento solo 50 anni dopo.

4 La festa

Scommettiamo che non sapevi che l'autrice della canzoncina Mary had a little lamb è la stessa che ha reso il Ringraziamento festa nazionale da celebrare ogni quarto giovedì di novembre. Ci è riuscita dopo 17 anni di tentativi, convincendo alla fine Abramo Lincoln nel 1863.

Advertisement - Continue Reading Below

5 La data

In ogni caso, il Ringraziamento non si è sempre celebrato il quarto giovedì di novembre. Nel 1939, Franklin Delano Roosevelt spostò la festa di una settimana per favorire le vendite al dettaglio durante la Depressione. Si lamentarono così in tanti che la festa tornò alla sua data originaria nel 1941, e il Ringraziamento che si tenne in quegli anni è chiamato ancora oggi "Franksgivings".

6 L'ossicino dei desideri

Rompere l'ossicino per esprimere desideri (o assicurarsi che un segreto resti tale) è una tradizione ereditata dai Britannici, che a loro volta ereditarono dai Romani, i quali l'avevano acquisita dagli Etruschi, che credevano che gli uccelli avessero capacità divinatorie. Quando gli uccelli morivano conservavano l'ossicino e lo rompevano esprimendo un desiderio, proprio come si fa oggi.

Advertisement - Continue Reading Below

7 Il football in tv

Milioni di americani guardano il football in tv ogni anno per il Ringraziamento e tutto inizia nel 1934, quando il proprietario dei Detroit Lions - che voleva promuovere il football nella sua città fissata con il baseball - convince La Nbc a trasmettere una partita. Da allora, i Lions giocano sempre in occasione del Thanksgiving, con una sosta solo in occasione della Seconda guerra mondiale. I Dallas Cowboys si sono uniti a questa tradizione negli anni '60, e così l'America ha il suo programma televisivo post pranzo assicurato.

8 Le origini della festa

Mentre molti sono d'accordo nel ritenere che il primo Thanksgiving si sia celebrato nel Massachusetts nel 1621, sapevi che secondo un'altra teoria la città di San Elizario, in Texas vicino a El Paso, avrebbe ospitato per prima la festa? Nel 1598 il conquistador Spaniard Juan de Onate con 500 persone al seguito attraverso il deserto di Chihuahua e celebrò l'impresa (e l'essere sopravvissuti) con una festa una volta arrivati in Texas.

More from Gioia!:
Coincasa punta sull'artigianato di qualità
Trend
CONDIVIDI
I migliori artigiani italiani per Coincasa
Il viaggio alla scoperta dell'eccellenza artigiana made in Italy parte da Murano
Festa della mamma, i regali per lei.
Trend
CONDIVIDI
Festa della mamma: 24 idee regalo per farla felice
Non c'è cosa più bella che vedere felice la mamma e con queste idee regalo l'effetto stupore è garantito
Donna al computer
Trend
CONDIVIDI
Come creare una password a prova di hacker
La maggior parte di noi usa keyword poco sicure su Internet: ecco come creare una password difficile da indovinare ma facile da ricordare
Lettera ad un'amica speciale
Trend
CONDIVIDI
Come scrivere una lettera ad un'amica speciale
Una bella lettera, scritta con il cuore, è il regalo più bello che tu possa fare alla tua Bff
Trend
CONDIVIDI
10 carte di credito esclusive
Le carte che aprono (quasi) tutte le porte: scopri i i privilegi che hanno i super ricchi che le possiedono
Cosa fare in occasione del Ponte del Primo Maggio.
Trend
CONDIVIDI
Le idee last minute per il ponte del primo maggio
Idee dell'ultimo minuto per il secondo ponte di primavera: da nord a sud, come riempire il weekend di arte, cultura e musica
ricaricare batteria smartphone
Trend
CONDIVIDI
8 errori da NON fare quando ricarichi lo smartphone
Lunga vita al cellulare con le dritte di Apple per evitare di commettere gli errori più comuni
cosa-significano-abbreviazioni-internet-sms-lol-omg
Trend
CONDIVIDI
Sai cosa significano davvero LOL, OMG, GR8?
La guida definitiva (finalmente) alle abbreviazioni inglesi tanto usate su Internet di cui potresti avere frainteso il significato
Trend
CONDIVIDI
Perché leggere aiuta a imparare l'inglese
Il 23 aprile è la Giornata mondiale del Libro, il tuo alleato migliore per imparare velocemente la lingua della Regina Elisabetta
Trend
CONDIVIDI
L'evoluzione dei look della Regina Elisabetta
28 foto, dal 1930 a oggi che compie 91 anni, raccontano come quella principessina con l'abito a balze è diventata un'icona di stile