5 cose che devi sapere sullo spritz

Aperitivo estivo per eccellenza e super cool, lo spritz è facile da realizzare se segui i nostri consigli

Vuoi il caldo, complice magari anche l'orario ridotto al lavoro, e in estate si moltiplicano gli appuntamenti per un aperitivo con le amiche, che magari non vedi da tanto, oppure con i colleghi. Relax, buona compagnia... ma cosa bere? Il cocktail più famoso per l'aperitivo, diffuso ormai ovunque, è lo spritz. Se vuoi conoscerlo meglio, ecco 5 curiosità (che forse non conoscevi).

Advertisement - Continue Reading Below

Spritz: storia

Lo spritz è un aperitivo tipico del Veneto. La sua storia risale all'Ottocento, nel pieno dell'Impero austro-ungarico: secondo la tradizione i soldati austriaci, che trovavano il vino veneto troppo alcolico, chiedevano agli osti di allungarlo con un goccio - da spritzen, il verbo che significa spruzzare - di acqua. In seguito, intorno agli anni 20 e 30 del Novecento, tra Padova e Venezia nasce il cocktail vero e proprio.

Spritz: ingredienti

Lo spritz si prepara con due ingredienti fondamentali: un bitter (un liquore come Aperol o Campari, ma anche Select, China Martini o Cynar) e un vino bianco frizzante, solitamente un prosecco. Quando lo ordini fai presente al barista il tipo di bitter che vuoi al suo interno: di solito si tratta di Aperol, che è un po' più dolce e di colore arancio, oppure di Campari, dal gusto un po' più amarognolo e di colore rosso. A questi ingredienti bisogna poi aggiungere acqua frizzante oppure seltz. Per guarnire infine si può usare una fettina d'arancia.

Advertisement - Continue Reading Below

Spritz: ricetta

La ricetta dello spritz è molto semplice, ne esistono due versioni: la prima, quella dell'International Bartenders Association, prevede l'uso di 6 cl di prosecco, 4 cl di Aperol e una spruzzata di seltz. Invece la ricetta tradizionale veneziana si prepara unendo 1/3 di vino bianco frizzante, 1/3 di bitter, e 1/3 di acqua frizzante. Basta versare i primi due ingredienti in un bicchiere con un po' di ghiaccio, unire il tutto, completare con l'aggiunta di acqua frizzante/soda/seltz e il tuo spritz è pronto. Ok, questa è la ricetta, ma...se ti stai chiedendo quante calorie contiene uno spritz, sappi che in un bicchiere di aperitivo a base di Aperol ne troverai 90.

Spritz: abbinamenti

Altro che patatine e olive come abbinamento! Il miglior accompagnamento per un aperitivo a base di spritz è il tramezzino veneziano: dalla classica forma triangolare questi spuntini sono i migliori, anche considerata l'abbondanza della farcitura. Da quelli a base di tonno e cipolline (il tradizionale) a quelli con funghi e prosciutto, aggiungici una buona quantità di maionese e il gioco è fatto. Scegli il ripieno che preferisci, ad una condizione: non devi pensare alle calorie (200-300 a tramezzino, dipende dagli ingredienti)!

Advertisement - Continue Reading Below

La differenza tra spritz e pirlo

Ti sarà sicuramente capitato di bere il pirlo, un altro famoso aperitivo a base di vino bianco. Ma che differenza c'è con lo spritz? Innanzitutto l'origine: se lo spritz infatti è di origine veneta, il pirlo si beve a Brescia e in provincia. Se vuoi seguire la ricetta tradizionale devi prepararlo con il vino bianco fermo e il Campari, anche se ultimamente si usa prepararlo con l'Aperol, che è meno alcolico. Ne esiste ovviamente una versione più moderna a base di vino bianco frizzante. Un'altra curiosità: se ti trovi in Alto Adige per ordinare l'aperitivo non devi chiedere lo spritz, che in quella zona si usa intendendo il vino allungato con l'acqua frizzante, ma il veneziano.

Read Next:
la rinascente: le vetrine di natale ispirate al teatro alla scala
Trend
CONDIVIDI
Madama Butterfly ispira La Rinascente
Si vestono di kimono e Oriente le vetrine di piazza Duomo dedicate alla Prima della Scala del 7 dicembre 2016
albero-di-natale-dolce-e-gabbana-scala-di-milano-2016
Trend
CONDIVIDI
Alla Prima della Scala l'albero di Natale è D&G
Dolce & Gabbana hanno realizzato un albero ispirato alla tradizione italiana che accoglie gli amanti della lirica alla Scala di Milano
regali di natale 2016 per le amiche
Trend
CONDIVIDI
53 regali di Natale perfetti per le amiche
Dalla gift box per la cura dei capelli ai dolci fino agli accessori, ecco i pensieri che riusciranno a sorprendere le amiche più care
Prima della Scala, cosa c'è da sapere: dai biglietti alla data.
Trend
CONDIVIDI
5 cose che non sapevi sulla Prima della Scala
Vuoi sapere quanto costano i biglietti o che opera è in scena nel 2016? Ecco 5 curiosità sulla Prima scaligera di quest'anno
albero di natale pandora milano natale 2016 joy
Trend
CONDIVIDI
Hai un appuntamento con la magia del Natale in piazza Duomo
A Milano il 7 dicembre 2016 alle 16,30 si accende l'immenso albero Joy di Pandora: un evento imperdibile
babbo natale elfo spot esselunga natale 2016
Trend
CONDIVIDI
Il regalo di Natale di Esselunga è una vera favola
Scopri le 5 cose da sapere sul magico spot di Natale di Esselunga, il primo al mondo realizzato dal regista di Harry Potter e Mrs Doubtfire
kate middleton india
Trend
CONDIVIDI
Kate Middleton ha un hobby molto trendy
Sembra che la Duchessa di Cambridge apprezzi l'art therapy, visto che ama i libri da colorare, un trend in crescita tra gli adulti
migliori influencer italiani 2016 chiara ferragni mariano di vaio gianluca vacchi
Trend
CONDIVIDI
Chi sono i più influenti del web italiano?
Dai vincitori dei Macchianera Awards 2016 agli influencer top in Italia: Chiara Ferragni, Mariano di Vaio e Gianluca Vacchi in testa
Valentino Christmas Tree Lighting – Rome, December 1st, 2016 albero di natale valentino roma 2016
Trend
CONDIVIDI
A Roma l'albero di Natale è firmato Valentino
Illuminato da oltre 40mila luci led, l'albero in Piazza Mignanelli è una tappa irrinunciabile delle festività nella capitale
Bufale online, come smascherarle.
Trend
CONDIVIDI
Bufala o no? Scopri se una notizia è vera su Polygree
Se ti chiedi se siano vere le notizie che vedi girare online, controllale sul nuovo social network smaschera bufale