10 regole di etichetta da rispettare se incontri Kate Middleton e il principe William

In occasione del viaggio in Canada della famiglia reale inglese, il governo ha stilato una guida al comportamento corretto: ecco le regole base, sempre valide se ti capita di incontrare i reali, dunque tienile a mente, non si sa mai

Più Popolare

Kate Middleton, il principe William e i principini George e Charlotte sono in visita ufficiale in Canada e l'entusiasmo per la visita della royal family è alle stelle.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Ma nel caso in cui i canadesi non riescano a tenere a freno l'eccitazione per la real visita, il Governo ha emesso un pacchetto di regole base (leggi, etichetta e galateo) per l'incontro con i reali britannici.

Ecco la lista di quel che è ammesso e di quello che invece è vietatissimo in presenza di Kate Middleton, William d'Inghilterra e i principini.

1. Niente selfie 

I canadesi sono avvertiti: i selfie sono vietati perché serve troppo tempo per scattarli. 

(A meno che tu non sia Serena Williams, nel qual caso la Duchessa di Cambridge riesce a trovare il tempo necessario)

Jennifer Gehmair del Dipartimento del turismo dello Yukon dice che in realtà il vero problema è non dare le spalle ai reali, «So che è divertente scattare un selfie, ma il Duca e la Duchessa preferiscono guardarvi in faccia».

2. Non chiamarli con il nome di battesimo 

«Chiamarli dicendo hey Will o hey Kate è fuori discussione», spiega la consulente per l'etichetta Carey McBeth. E in nessuna circostanza è ammesso gridare.

Rivolgendosi al Duca o alla Duchessa non si deve usare il "Sua Maestà", che è riservato alla Regina, ma l'appellativo "Vostra altezza Reale" e poi "Sir" o "Ma'am" nel resto della conversazione.

3. Una conversazione educata ma senza andare sul personale

«Niente domande personali, piuttosto, se smettono di parlare, chiedete loro come sta andando il viaggio», avverte  McBeth advises. «I reali sono maestri nelle piccole conversazioni, è incredibile come riescano a gestire la folla e come, anche se ti parlano solo per 30 secondi, riescano a farti sentire importante come se fossi l'unica persona presente. Quello che i canadesi devono fare è semplicemente dar loro il benvenuto».

GIF

4. Vietate le battute

«Assolutamente vietati gli scherzi e le battute», spiega ancora McBeth, «sono davvero inappropriati».

5. La riverenza non è obbligatoria

Va benissimo una stretta di mano.

Ma se scegli di fare l'inchino, c'è un modo specifico per farlo: gli uomini con un cenno della testa piegando il collo, le donne mettendo il piede destro dietro il tacco sinistro e poi piegandosi leggermente sulle ginocchia. 

6. Qualsiasi contatto fisico che non sia una stretta di mano viola le regole del protocollo

Il che significa niente abbracci, baci sulle guance (i baci in generale non sono ammessi), mettere un braccio attorno alle spalle dei reali e così via.

Fanno eccezione i bambini, naturalmente.

7. Non sprecare i soldi per comprare vestiti eleganti per l'occasione

«La real coppia auspica che nessuno si sobbarchi spese non necessarie per acquistare abiti per l'occasione, cappelli o guanti», spiega la guida stilata dal governo canadese. Del resto, sappiamo tutti che Kate non si fa problemi a riciclare un outfit, anche nelle occasioni ufficiali.

8. Niente cappelli dopo le 18,30

Soprattutto se la tua acconciatura è spettacolare come di solito sono quelle di Kate. Se porti i guanti, vano tolti per salutare il Duca e la Duchessa.

9. Niente cocktail in mano

Meglio un bicchiere di vino o d'acqua.

10. Non scattare foto a raffica quando vedi il principe George o la principessa Charlotte

Kensington Palace è inflessibile nel proteggere i principini da paparazzi e fotografi aggressivi, dunque, anche se le guanciotte del piccolo George sono adorabili e meriterebbero un primo piano, rispetta la loro privacy.

Da: HarpersBAZAAR
More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
Amatrice (quasi) un anno dopo: il centro Italia ha ancora bisogno di aiuto
Dopo le scosse che hanno colpito lo scorso anno Amatrice e il Centro Italia è il momento di ripartire: tante le iniziative benefiche (e i...
Trend
CONDIVIDI
Auguri 500! 60 anni e non sentirli: la storia di un'auto mitica
Nata nel 1957, la Fiat 500 quest'anno compie 60 anni: per il suo valore culturale e artistico è finita persino al MoMA di New York
Elle e il MIT di Boston per un master di moda e lusso
Trend
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nella moda e nel lusso? C'è un corso che fa per te
Elle International Fashion & Luxury Management Program si rivolge a giovani professionisti nei settori della moda e del lusso di tutto...
Trend
CONDIVIDI
Books & Pets, contro l'abbandono
Quando la sensibilizzazione parte da una foto
Caccaro complementi arredo design su misura
Trend
CONDIVIDI
Caccaro reinventa il modo di arredare la casa
La rivoluzione del complemento d'arredo di design
Trend
CONDIVIDI
Due grandi fotografi in mostra: Steve McCurry e Vivian Maier
A Siracusa (ex Convento San Francesco d'Assisi) e a Genova (Palazzo Ducale) in mostra i lavori dei due artisti
Best of Italy di Coincasa diventa realtà: il design si porta in tavola
Trend
CONDIVIDI
Best of Italy di Coincasa diventa realtà
Caraffe e bicchieri di design: presentate le collezioni firmate da Lanzavecchia + Wai, Zanellato/Bortotto e Matteo Cibic per Best of Italy...
Trend
CONDIVIDI
5 esperienze da fare prima di avere 30 anni
Sei sempre in tempo ovviamente, ma alcune cose puoi farle in tranquillità solo quando sei ancora under 30
bar-per-bambini-con-area-attrezzata
Trend
CONDIVIDI
A Milano il bar per famiglie è un'idea geniale
Il primo locale adatto a tutta la famiglia dove le mamme non si annoiano più: il Mom's The Family Bar è davvero un MUST
Il menu del ristorante letto da un nutrizionista
Trend
CONDIVIDI
Cosa ordina un nutrizionista al ristorante?
Sì alla condivisione dei piatti, no ad arrivare affamata: i trucchi per mangiare al ristorante e essere felice (oltre che in forma)