The Floating Piers di Christo: vi racconto come è camminare sulle acque

Sulla passerella  di Christo sul lago d'Iseo ​verso Montisola, tra cani, passeggini e tanta allegria 

Più Popolare

Avevo un sogno: camminare sulle Floating piers, la Passerella di Christo che solca le acque del lago d'Iseo per tre chilometri. Il sogno è recente, l'installazione dell'artista bulgaro è stata inaugurata sabato 18 giugno. Impossibile da realizzare, senza aver pianificato tutto a puntino. Soprattutto quando all'apertura c'erano già centinaia di migliaia di persone in coda a Sulzano, e molte svenute. E il cielo non prometteva bene.

Advertisement - Continue Reading Below

Eppure le cose che vengono meglio sono quelle che non si programmano. Ora vi scaletto a mo' di Ridolini la partenza da Milano

1. Prendi la borsa, un ombrello (che si rivelerà provvidenziale), un golf (altrettanto). qualche soldo. Tutto è gratis ma non è proprio vero.

2. Viaggio  in autostrada ignorando il cartellone luminoso che dice di uscire a Ospitaletto e andare al Park il Capriolo (c'era il mondo).

Più Popolare

3. Contare sulla fortuna. Parcheggio a Pilzone gratis, navetta (Iseo) 11 euro andata e ritorno, presa al volo, strapiena, ma gli autisti vi fanno salire comunque. 

4. Sulzano, finalmente i piedi sul telo arancione (sulla terraferma). La soddisfazione è grande, sembra di aver compiuto chissà quale impresa.

5. Coda 40 minuti e poi sei lì sull'acqua, non ci credi, le case restano dietro e tu vai avanti, mi ha ricordato la traversata a piedi nudi verso Mount St Michael in Cornovaglia che è la versione inglese di Saint Michel. Prima che arrivi la marea, ma lì i piedi li avevi nell'acqua veramente. 

Advertisement - Continue Reading Below

Cammini un po' lento per gustare l'emozione, tutti ridono, si baciano, i cani al guinzaglio sembrano anche loro compresi dal momento. C'è chi salta pericolosamente, chi si toglie le scarpe come ha detto Christo, altrimenti come fai a sentire che  traballi. Chi (una rossa) che mette il muso perché deve togliersi lo stiletto. Bambini in passeggino (ma ci reggerà tutti?). Chi mangia il gelato e tutti  a scattare foto, selfie, persino camminando senza inquadrare. Da quando non devi più stare in fila, ma cammini come vuoi (chi va a destra, chi torna a sinistra) siamo tutti più rilassati, anche disponibili.  Certo che quando siamo contenti, siamo anche più simpatici.

C'è chi parla di energia, chi accenna una asana di yoga, chi si ferma a meditare. E se mi sedessi per qualche minuto? 

C'è anche una volontaria che ti regala un pezzetto di tessuto (tutto regolare, è gratis) che Christo ha tanto decantato perché cambia colore con la luce: giallo, arancione, rosso e poi oro.  Lo terrò come una reliquia, come quel pezzetto del muro di Berlino. 

Si balla certo, mi viene il mal di mare, ma che bello. È proprio quello che avevo desiderato. C'è pure il sole. Montisola arriva in un battibaleno. L'isola ha una sciarpa arancione intorno al collo. Ci sono bancarelle con le salamelle. E va bene è una festa di paese. Che c'è di male?

A metà isola c'è la passerella che si getta verso l'Isola di San Paolo. La parte più bella. Ma il cielo è scuro e tira vento. Non si passa, ti fanno fare le foto e basta. In lontananza tuona.

Ma come è possibile? E chi ci torna più qui? Cadono le prime gocce, la passerella diventa rossa e poi giallo fieno. Christo l'aveva pensata sotto la pioggia? Ci salgono solo le papere e le anatre del lago fiere di quell'improvviso riparo. Che lusso di riparo.

Bisogna tornare indietro con il traghetto o restare prigionieri dell'isola. Anche questa è avventura. Va bene non ho fatto tutto il percorso, ma sull'acqua ho camminato, per quanto non c'è bisogno di dirlo. E poi chissà.... Mai fare programmi. 

More from Gioia!:
Coincasa punta sull'artigianato di qualità
Trend
CONDIVIDI
I migliori artigiani italiani per Coincasa
Il viaggio alla scoperta dell'eccellenza artigiana made in Italy parte da Murano
Festa della mamma, i regali per lei.
Trend
CONDIVIDI
Festa della mamma: 24 idee regalo per farla felice
Non c'è cosa più bella che vedere felice la mamma e con queste idee regalo l'effetto stupore è garantito
Donna al computer
Trend
CONDIVIDI
Come creare una password a prova di hacker
La maggior parte di noi usa keyword poco sicure su Internet: ecco come creare una password difficile da indovinare ma facile da ricordare
Lettera ad un'amica speciale
Trend
CONDIVIDI
Come scrivere una lettera ad un'amica speciale
Una bella lettera, scritta con il cuore, è il regalo più bello che tu possa fare alla tua Bff
Trend
CONDIVIDI
10 carte di credito esclusive
Le carte che aprono (quasi) tutte le porte: scopri i i privilegi che hanno i super ricchi che le possiedono
Cosa fare in occasione del Ponte del Primo Maggio.
Trend
CONDIVIDI
Le idee last minute per il ponte del primo maggio
Idee dell'ultimo minuto per il secondo ponte di primavera: da nord a sud, come riempire il weekend di arte, cultura e musica
ricaricare batteria smartphone
Trend
CONDIVIDI
8 errori da NON fare quando ricarichi lo smartphone
Lunga vita al cellulare con le dritte di Apple per evitare di commettere gli errori più comuni
cosa-significano-abbreviazioni-internet-sms-lol-omg
Trend
CONDIVIDI
Sai cosa significano davvero LOL, OMG, GR8?
La guida definitiva (finalmente) alle abbreviazioni inglesi tanto usate su Internet di cui potresti avere frainteso il significato
Trend
CONDIVIDI
Perché leggere aiuta a imparare l'inglese
Il 23 aprile è la Giornata mondiale del Libro, il tuo alleato migliore per imparare velocemente la lingua della Regina Elisabetta
Trend
CONDIVIDI
L'evoluzione dei look della Regina Elisabetta
28 foto, dal 1930 a oggi che compie 91 anni, raccontano come quella principessina con l'abito a balze è diventata un'icona di stile