Bruno Munari, un artista italiano al Moma di New York

​Bruno Munari, artista e scrittore le cui opere sono esposte al prestigioso Moma di New York, porta con sé il destino di italiano quasi dimenticato in Patria: scopriamo qualcosa in più sulla sua opera

Più Popolare

Che effetto fa arrivare al Moma, il prestigioso museo di arte moderna di New York, e scoprire che esiste un nostro compatriota, idolatrato oltreoceano, ma ignorato dai più nel suo Paese? Bruno Munari, straordinario artista e scrittore del Novecento scomparso nel 1998 le cui opere sono esposte nel celebre museo d'arte moderna, porta con sé il destino di italiano dimenticato. Scopriamo qualcosa in più sulla sua opera artistica e non solo.

Advertisement - Continue Reading Below

Un italiano al Moma

Bruno Munari è stato uno dei protagonisti del design e della grafica del XX secolo. Del resto la sua patria, Milano, forniva parecchi spunti in questo senso. Eppure Bruno non si è fermato qui: i suoi contributi spaziano dal disegno industriale (per il quale vinse tre Premi Compasso d'oro) all'astrattismo, al design futurista (famosissime le sue forchette con i rebbi storti), passando per la scrittura di testi didattici. Uno su tutti, il libro Da cosa nasce cosa, raccolta dei suoi appunti per una metodologia progettuale. Insomma, un artista eclettico, dotato di una fantasia ai limiti dell'incredibile ed espressa in opere come le sue composizioni cinetiche dove, in perfetto stile futurista, il movimento accompagna l'arte. 

Più Popolare

Munari e i bambini

Se non si può non ricordare il contributo di questo eccellente artista nel campo della grafica editoriale (copertine di libri e giornali, manifesti pubblicitari), altrettanto rilevante è stata la sua passione per la didattica, in particolare per i giochi didattici. Progettò e realizzò personalmente alcune costruzioni in legno, la più famosa delle quali rimane la Scatola di architettura, oggi pezzo di design. È l'attenzione ai bambini che domina questa parte del suo lavoro: curò e allestì diverse mostre d'arte dedicate ai bambini, cercando di farli avvicinare alle tecnologie e alla natura. Ma anche per i più adulti: da citare la mostra per la terza età Ritrovare l'infanzia alla Fiera di Milano. Il tutto coronato dall'attribuzione del Premio Lego, per il suo eccezionale contributo allo sviluppo della creatività dei bambini, come si legge nelle motivazioni.

Munari al Museum of Modern Art

Su tutte le opere di Munari esposte al Moma di New York spiccano le composizioni grafiche, datate quasi tutte 1951, a metà tra futurismo, astrattismo, creatività personalissima e attenzione alla grafica come strumento di comunicazione non solo artistica. Certamente su tutto domina la creatività e il significato che Munari gli attribuisce tanto che vale la pena ricordare una sua citazione del 1992: «Quando qualcuno dice: questo lo so fare anch'io, vuol dire che lo sa rifare altrimenti lo avrebbe già fatto prima». Ecco cosa è la creatività di Munari: non solo ideare, non solo pensare, non replicare, ma fare. Un valido esempio a cui dovrebbe riferirsi la nostra società dei consumi, dove il «fare» è stato svuotato di ogni valenza creativa e artistica. Bruno ci avrebbe disarmati con la sua arte.

More from Gioia!:
Come sopravvivere a un capo donna
Trend
CONDIVIDI
Come sopravvivere a un capo donna
C'è un motivo ben preciso se una donna che comanda può risultare odiosa soprattutto alle sue sottoposte femmine: per lavorare (e vivere...
Trend
CONDIVIDI
Perché la Turin Fashion Design Week è stata un inno alla creatività
Torino è sempre di più al centro dell'attenzione tra arte, design e moda: la Turin Fashion Design Week lo ha confermato (ancora una volta)
Trend
CONDIVIDI
Arredare la casa per l'autunno: le tendenze in & out
Pinterest è sempre una garanzia: abbiamo raccolto per le idee di arredamento più originali per dare un nuovo look alla tua casa, nello...
Cosa fare a Milano nel weekend: Fai Torre Hadid
Trend
CONDIVIDI
Cosa fare a Milano nel weekend?
Mostre, mercatini, eventi, nuovi locali e molto altro ancora: gli spunti per il tempo libero in città
Nissan sceglie Margot Robbie per promuovere la nuova mobilità sostenibile
Trend
CONDIVIDI
Margot Robbie insieme a Nissan «Per rendere il mondo un posto più smart»
Mobilità e sostenibilità vanno sempre più di pari passo e Nissan si schiera in prima linea per promuovere un mondo più pulito, più sicuro e...
Elle Decor Grand Hotel: «The Open House»
Trend
CONDIVIDI
Elle Decor Grand Hotel: «The Open House»
Torna a Milano il progetto espositivo di Elle Decor Italia dedicato alla nuova dimensione esperienziale dell'ospitalità alberghiera
Trend
CONDIVIDI
Come trovare lavoro ai tempi dei social network?
Bada a quello che posti ma anche a come lo posti: ecco le regole base per usare i social network per cercare lavoro
Samsung-Note8_A-Bigger-Show-milano
Trend
CONDIVIDI
A Milano c'è il più grande show olografico di sempre
Tecnologia e grandi nomi dello spettacolo per il grande evento del 28 settembre all'Arena Civica di Milano: siete tutte invitate
Trend
CONDIVIDI
I consigli di Acqua Mood per scattare bellissime foto flat lay per Instagram
Dalla scelta degli oggetti da fotografare alle luci giuste, ecco come farsi notare con scatti perfetti.
Trend
CONDIVIDI
Change: le foto della mostra by Fabrizio Ferri di Marie Claire #Likes per la MFW
Dal 18 al 26 settembre... CHANGE