Come insegnare a dormire ai neonati, 10 cose da non dire a una mamma

Un decalogo sui consigli, non richiesti e da evitare, quando si parla di bambini piccoli e sonno

Più Popolare

«Hai provato a...?». Sì, pensi nella tua testa, hai già provato e ritentato ogni singolo consiglio (non richiesto) che chiunque ti rifila su come far addormentare un neonato. Come se l'argomento sonno e neonati non fosse già di per sè complicato, reso ancora più insidioso dalla mancanza di sonno (il tuo), sembra che tutti intorno a te siano sommi esperti e che abbiano in tasca (solo loro, figurarsi) il metodo infallibile che tu devi assolutamente conoscere.

Advertisement - Continue Reading Below

C'è chi rassicura costantemente il pargolo facendo avanti e indietro dalla camera da letto, c'è chi lo lascia piangere secondo il metodo Ferber, ma intanto tu e il tuo compagno passate da giorni le notti su e giù per il corridoio a dondolare un infante che piange ore ed ore, sfoderando un repertorio di ninne nanne di cui nemmeno ricordavi l'esistenza.

Mentre ti armi di santa pazienza per provare a zittire l'ennesimo improvvisato luminare abbiamo selezionato dieci tra le più ovvie frasi su come far dormire un neonato da non dire mai più ad una coppia di neogenitori. Un decalogo da girare segretamente ad amiche e suocere petulanti, ovviamente.

Più Popolare

1. Il mio bambino ha dormito tutta la notte a sole sei settimane!

Al primo posto non poteva non trovare spazio questa creatura mitologica, il magico bambino che a sole sei settimane dormiva tutta la notte. Evidentemente a furia di sognarlo molti genitori hanno finito per crederci davvero (o semplicemente mentono per suscitare reazioni di stima e invidia). Se ti capitasse di incontrarli beh, ignorali.

2. Hai provato...?

Se il tuo bimbo piccolo non dorme ti servono due semplici cose: sostegno e un buon sonno ristoratore. E puoi tranquillamente fare a meno di tutti quei suggerimenti che chiunque può facilmente trovare digitando su Google, dal rumore bianco (l'aspirapolvere, asciugacapelli o rumore del mare) alle fasciature. Qualcuno piuttosto si offra per curare l'infante insonne mentre vai a farti una sana dormita!

3. Devi solo leggere questo libro!

Grazie, non ci avevi proprio pensato al libro con la soluzione magica per far dormire tuo figlio! Lo metterai in cima alla lista dei milioni di volumi che hai già letto di cui conosci a memoria ogni singola sillaba, imparando a tue spese che la teoria troppo spesso è molto, ma molto diversa dalla pratica.

4. Io non riuscirei mai a lasciarlo piangere

A parte che quello che fai o hai fatto con tuo figlio non ha niente a che vedere con il mio, ci mancava soltanto l'amica/amico che riesce con una sola frase a farti sentire una persona orribile. Ottimo consiglio, davvero.

Advertisement - Continue Reading Below

5. Prova con il latte artificiale/latte materno

Questo di solito è un suggerimento tipico delle nostre nonne. Che idea, ingozzare di cibo il piccino prima di andare a letto. «Proprio come quando tu eri piccola che dopo mangiato tiravi almeno 12 ore di sonno!». Proprio come fai tu la sera, in pigiama, sotto una copertina, con una confezione maxi di biscotti al cioccolato davanti alla televisione. A ripensarci forse non è proprio un bell'insegnamento.

6. Non lo starai traumatizzando?

Questa è la versione sadica della numero 4. Se incontri una persona che ti dice una cosa del genere depennala al più presto dalla tua rubrica: non solo ti sta facendo apparire una mamma tremenda, ma ti suggerisce che quello che stai facendo solo per il bene di tuo figlio, va ricordato, avrà conseguenze pesanti sulla sua vita futura. Andiamo, hai mai incontrato qualcuno in terapia perché traumatizzato dal metodo che hanno usato i suoi genitori per farlo addormentare? Ecco appunto.

7. Noi facciamo il co-sleeping

I pediatri scoraggiano nei primi mesi di vita il co-sleeping a causa del rischio Sids (la sindrome della morte improvvisa del lattante), consigliando di dormire sì tutti insieme ma ognuno nel proprio spazio. Altrimenti ti ritroverai un simpatico piedino nelle costole fino a quando il pupo non andrà all'università. Però, se tu (interlocutore) ti trovi bene così, contento tu contenti tutti.

8. Quindi fai così perché vuoi dormire? Mi sembra una cosa da egoisti

Quando tuo figlio nasce, non devi dimenticarti del tuo benessere. Certo, il bene del bambino viene sempre prima di tutto, ma se sei stanca, esausta ed emotivamente instabile come puoi riuscire a prenderti cura al meglio del tuo piccolo batuffolo? Non è mai sinonimo di egoismo il cercare di essere un genitore nel pieno delle sue possibilità, inoltre non esistono effetti negativi a lungo termine sui bambini quando piangono (eccome se piangono) mentre gli si insegna a dormire da soli.

9. È stato un incubo anche per noi

Non è decisamente il momento migliore per fare coming out su quanto per voi sia stato difficile far addormentare il vostro pupo. Dato che se non dormi da settimane ti servono solo vibrazioni positive evita ulteriori drammi e scansa queste persone come la peste!

10. Io ci ho provato, ma mio figlio/a ha 6 anni e ancora non dorme ancora tutta la notte

Come sopra... scusa un attimo che mi chiudo un momento in bagno a piangere.

More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Riscatto della laurea: come si fa e chi può richiederlo
Chi può riscattare la laurea? Come si paga? E ne vale davvero la pena?
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il confronto sull'immigrazione (ri)parte da Lampedusa
Studentesse e studenti italiani ed europei si ritrovano a Lampedusa per quattro giorni di studio, workshop e incontri sul tema della...
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Amniocentesi: sì o no?
Se hai dubbi sull'amniocentesi, questo è ciò devi sapere prima di sottoporti a questo esame
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Disturbi di apprendimento? Le dritte per affrontarli
Intervista alla professoressa Patrizia Adamoli, esperta di didattica per i ragazzi con DSA
Ritorno a scuola, come risparmiare
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Back to school: le dritte furbe per risparmiare, tra libri e zaini
Libri, quaderni e zaini: quante cose da comprare quando inizia la scuola! Tutti i consigli per riuscire a risparmiare
Scuola e Figli
CONDIVIDI
La verità sui vaccini obbligatori
L'obbligo vaccinale scolastico è appena entrato in vigore: tutte le informazioni utili
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Vacanze senza figli? Si può!
Separarsi dai propri bimbi, anche solo per un weekend, non è mai facile, ma a volte può rivelarsi la scelta migliore
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Come diventare mamma in tre ore
Bimbo in arrivo, tutto sembra difficile? Un illustre pediatra ci spiega i trucchi e segreti per sopravvivere senza ansie alla nascita di un...
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Bambini e dieta: a che età inizia la prova costume?
L'ansia del «test da spiaggia» arriva già a 7-8 anni, con il 30% dei bambini sovrappeso: ma è corretto imporre un regime a questa età?
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Sei timida? Da grande potresti essere una leader
La timidezza non è un difetto, anzi: un libro spiega agli adolescenti come trasformarla in un punto di forza