Favole della buonanotte divertenti: 3 storie di Gianni Rodari per i tuoi bambini

Stanca delle solite Biancaneve e Cappuccetto Rosso? Con le favole spiritose e divertenti di Gianni Rodari saprai dare qualcosa in più al rito della buonanotte (e piaceranno anche a te)​

Più Popolare

Dì la verità, sei stanca di raccontare sempre le stesse favole. Biancaneve, Cenerentola, Cappuccetto Rosso ormai hanno la residenza in casa tua e i tuoi piccoli conoscono a memoria vita, morte e miracoli di ognuna. A volte può capitare che ti addormenti prima tu di loro, vero? Ci vorrebbe una ventata di aria nuova, qualche favola inedita, divertente e spiritosa, magari anche irriverente ma dalle innocenti finalità, in grado di strappare un sorriso sia ai piccoli che agli adulti

Advertisement - Continue Reading Below

E allora, che aspetti? Chiama tuo marito, piaceranno anche a lui. Gianni Rodari nel corso degli anni ha scritto una lunga serie di favole, racconti, fiabe. La classica espressione finale «e vissero felici e contenti» non c'è nei suoi scritti e sapete perché? Perché il bello comincia dopo, quando la favola è finita e grandi e piccini si interrogano sulla morale, su quello che succederà dopo. Qualche esempio? Semaforo blu è un semaforo le cui luci si tingono all'improvviso di blu. Gli uomini non capiscono, credono sia impazzito, senza sapere che il semaforo aveva dato via libera per il cielo. Agli uomini, insomma, manca il coraggio di volare

Più Popolare

La strada che non va in nessun posto racconta invece di un tale che tra una strada diretta al mare, un'altra alla città e un'altra ancora che non porta da nessuna parte, sceglie quest'ultima. A un certo punto arriva a un castello e scopre un mondo incredibile. Quando torna e porta con sé ricchi doni, altri vogliono percorrere la sua stessa strada ma non trovano niente: certi tesori esistono infatti solo per chi percorre per primo una via nuova. 

Il giovane gambero racconta la storia di un gambero che vuole camminare in avanti. La famiglia, tutti i suoi conoscenti, hanno sempre camminato all'indietro e lo osteggiano, ma lui non se ne cura. Riuscirà a cambiare il mondo? 

Read Next:
david-beckham-tatuaggi
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I tatuaggi di David Beckham ora commuovono
David Beckham presta volto, corpo e tatuaggi per il video dell'Unicef contro gli abusi sui bambini, e l'effetto è davvero toccante
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Amanda Seyfried mamma a breve
L'attrice aspetta un bambino, ma non è l'unica mamma famosa dello star system: ecco tutte le foto di bebè e pancioni delle celeb
nomi maschili femminili diffusi in Italia
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Quali sono i nomi per neonati più amati in Italia?
Francesco e Sofia si confermano al primo posto, ma nella top ten di Istat ce ne sono tanti altri: scoprili con noi
favole per bambini
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Le favole della buonanotte più belle di sempre
Ecco le storie più belle per far addormentare tuo figlio: fanno davvero sognare
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Truccabimbi sicuro, le regole da seguire
Trasformare i nostri piccoli in principesse e pirati è possibile: basta usare un make-up sicuro e testato su pelli sensibili
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cosa dire a tuo figlio se si comporta da bullo
Il decalogo delle frasi giuste da dire per fare smettere un potenziale bullo, secondo lo psicologo
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Seggiolino auto: tutto quello che devi sapere per la sicurezza di tuo figlio
Cambiano le regole in fatto di seggiolini auto: conosci le novità previste per il 2017?
I trucchi furbi per far mangiare i bambini.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
5 trucchi per far mangiare la frutta (e non solo) a tuo figlio
Ecco come proporre con successo la frutta ai più piccoli e come insegnare loro le regole dell'alimentazione corretta
adam-levine-behati-prinsloo-instagram-foto-famiglia
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Adam Levine papà e marito innamorato su Instagram
«Tutto quello di cui ho bisogno è qui»: come non sciogliersi davanti a una lezione tanto tenera sulle priorità della vita?
gruppi-whatsapp-presidi-chiedono-genitori-non-usarlo
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Gruppi WhatsApp: sai perché i presidi chiedono ai genitori di non usarli?
I gruppi WhatsApp fra genitori stanno diventando un detonatore di problemi e discussioni inutili, i presidi dicono stop!