Design for Nepal 2016 per il diritto all'istruzione dei bambini

Giovedì 9 giugno 2016 dalle 18,30 presso lo Showroom cc-tapis a Milano vendita di beneficenza di oggetti di design per aiutare i bambini nepalesi ad andare a scuola: partecipa anche tu, ecco come

Più Popolare

«Noi crediamo che dando ai bambini un'istruzione possiamo dare loro la libertà e la possibilità di fare le proprie scelte per il loro futuro, rompendo il divario educativo e contribuendo a un futuro più luminoso per il Nepal». Con queste parole Nelcya e Fabrizio Cantoni, fondatori di cc-ForEducation, introducono e spiegano il valore di Design for Nepal. Dopo il successo della vendita di beneficenza organizzata lo scorso anno, grazie alla collaborazione di alcune importanti aziende e designer che hanno sposato e sostenuto la causa, l'iniziativa è diventata un appuntamento annuale di raccolta fondi per iscrivere a scuola i bambini nepalesi, che spesso approcciano il mondo del lavoro troppo presto, e per contribuire al sostentamento della loro famiglia. Ad oggi, sono stati raccolti fondi sufficienti per iscrivere a scuola 30 bambini, e l'obiettivo è arrivare a iscriverne un numero sempre maggiore, oltre ad assicurarsi che il percorso di studi possa essere portato a termine.

Advertisement - Continue Reading Below

L'edizione 2016 avrà luogo giovedì 9 giugno dalle 18,30 presso lo Showroom cc-tapis in via San Simpliciano 6 a Milano. In vendita oggetti, arredi e complementi d'arredo, gentilmente donati da alcuni dei brand e nomi più conosciuti nel mondo del design, come Design Republic, Dilmos, Galleria Luisa Delle Piane, Paolo Gonzato, Seletti, Spazio Pontaccio, Spotti, Studiopepe, Yatzer. Il  progetto è pensato e organizzato da CC-ForEducation, la onlus fondata dal brand cc-tapis, azienda italiana che da quasi vent'anni realizza tappeti interamente annodati a mano da esperti artigiani tibetani, in Nepal. 

Più Popolare

Il ricavato dalla vendita sarà interamente devoluto a CC-ForEducation e i fondi serviranno a coprire le spese per l'insegnamento, i libri di testo, le uniformi e le scarpe per i bambini. La scelta di non unirsi ad altre associazioni presenti e operanti sul territorio nepalese e di non avere intermediari, nasce dal desiderio di avere il pieno controllo sulla destinazione e l'utilizzo dei fondi, iniziando con l'aiutare le persone più vicine, con le quali hanno relazioni quotidiane, con la speranza di poter ampliare il raggio d'azione sempre di più nel tempo e contribuire al futuro del più alto numero possibile di bambini. 

La vendita proseguirà su appuntamento fino al 30 giugno o fino a esaurimento.

Per sostenere CC-For Education onlus: IBAN IT80F0569601630000009283X83. 

Instagram: #DesignForNepal #ccForEducation 

Read Next:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Amanda Seyfried mamma a breve
L'attrice aspetta un bambino, ma non è l'unica mamma famosa dello star system: ecco tutte le foto di bebè e pancioni delle celeb
nomi maschili femminili diffusi in Italia
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Quali sono i nomi per neonati più amati in Italia?
Francesco e Sofia si confermano al primo posto, ma nella top ten di Istat ce ne sono tanti altri: scoprili con noi
favole per bambini
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Le favole della buonanotte più belle di sempre
Ecco le storie più belle per far addormentare tuo figlio: fanno davvero sognare
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Truccabimbi sicuro, le regole da seguire
Trasformare i nostri piccoli in principesse e pirati è possibile: basta usare un make-up sicuro e testato su pelli sensibili
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cosa dire a tuo figlio se si comporta da bullo
Il decalogo delle frasi giuste da dire per fare smettere un potenziale bullo, secondo lo psicologo
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Seggiolino auto: tutto quello che devi sapere per la sicurezza di tuo figlio
Cambiano le regole in fatto di seggiolini auto: conosci le novità previste per il 2017?
I trucchi furbi per far mangiare i bambini.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
5 trucchi per far mangiare la frutta (e non solo) a tuo figlio
Ecco come proporre con successo la frutta ai più piccoli e come insegnare loro le regole dell'alimentazione corretta
adam-levine-behati-prinsloo-instagram-foto-famiglia
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Adam Levine papà e marito innamorato su Instagram
«Tutto quello di cui ho bisogno è qui»: come non sciogliersi davanti a una lezione tanto tenera sulle priorità della vita?
gruppi-whatsapp-presidi-chiedono-genitori-non-usarlo
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Gruppi WhatsApp: sai perché i presidi chiedono ai genitori di non usarli?
I gruppi WhatsApp fra genitori stanno diventando un detonatore di problemi e discussioni inutili, i presidi dicono stop!
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Perché la Spa per il tuo bebè farà bene anche a te
Si chiama Baby Bubble la prima Spa per neonati aperta a Milano che, tra bagni rilassanti e massaggi, fa bene anche alle mamme