Design for Nepal 2016 per il diritto all'istruzione dei bambini

Giovedì 9 giugno 2016 dalle 18,30 presso lo Showroom cc-tapis a Milano vendita di beneficenza di oggetti di design per aiutare i bambini nepalesi ad andare a scuola: partecipa anche tu, ecco come

Più Popolare

«Noi crediamo che dando ai bambini un'istruzione possiamo dare loro la libertà e la possibilità di fare le proprie scelte per il loro futuro, rompendo il divario educativo e contribuendo a un futuro più luminoso per il Nepal». Con queste parole Nelcya e Fabrizio Cantoni, fondatori di cc-ForEducation, introducono e spiegano il valore di Design for Nepal. Dopo il successo della vendita di beneficenza organizzata lo scorso anno, grazie alla collaborazione di alcune importanti aziende e designer che hanno sposato e sostenuto la causa, l'iniziativa è diventata un appuntamento annuale di raccolta fondi per iscrivere a scuola i bambini nepalesi, che spesso approcciano il mondo del lavoro troppo presto, e per contribuire al sostentamento della loro famiglia. Ad oggi, sono stati raccolti fondi sufficienti per iscrivere a scuola 30 bambini, e l'obiettivo è arrivare a iscriverne un numero sempre maggiore, oltre ad assicurarsi che il percorso di studi possa essere portato a termine.

Advertisement - Continue Reading Below

L'edizione 2016 avrà luogo giovedì 9 giugno dalle 18,30 presso lo Showroom cc-tapis in via San Simpliciano 6 a Milano. In vendita oggetti, arredi e complementi d'arredo, gentilmente donati da alcuni dei brand e nomi più conosciuti nel mondo del design, come Design Republic, Dilmos, Galleria Luisa Delle Piane, Paolo Gonzato, Seletti, Spazio Pontaccio, Spotti, Studiopepe, Yatzer. Il  progetto è pensato e organizzato da CC-ForEducation, la onlus fondata dal brand cc-tapis, azienda italiana che da quasi vent'anni realizza tappeti interamente annodati a mano da esperti artigiani tibetani, in Nepal. 

Più Popolare

Il ricavato dalla vendita sarà interamente devoluto a CC-ForEducation e i fondi serviranno a coprire le spese per l'insegnamento, i libri di testo, le uniformi e le scarpe per i bambini. La scelta di non unirsi ad altre associazioni presenti e operanti sul territorio nepalese e di non avere intermediari, nasce dal desiderio di avere il pieno controllo sulla destinazione e l'utilizzo dei fondi, iniziando con l'aiutare le persone più vicine, con le quali hanno relazioni quotidiane, con la speranza di poter ampliare il raggio d'azione sempre di più nel tempo e contribuire al futuro del più alto numero possibile di bambini. 

La vendita proseguirà su appuntamento fino al 30 giugno o fino a esaurimento.

Per sostenere CC-For Education onlus: IBAN IT80F0569601630000009283X83. 

Instagram: #DesignForNepal #ccForEducation 

More from Gioia!:
allattamento-al-seno-benefici-consigli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ecco perché allattare è un buon investimento
Per il 21 aprile, Giornata dell'Allattamento, i pediatri ci ricordano i benefici di quella che prima di tutto deve essere una libera scelta
Barron Trump
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Che mamma è Melania Trump?
«Sono una mamma a tempo pieno, è il mio primo lavoro. Il più importante di tutti»
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il piccolo principe va a scuola a Londra
Non c'è dubbio, il principe George è lo scolaro più atteso alla Thomas's Battersea School di Londra
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Bullismo e cyberbullismo: uscirne si può
Come impedire che la violenza rovini la vita ai nostri figli, che siano vittime oppure bulli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo: un libro per combatterlo
Due esperti aiutano i genitori a capire le nuove generazioni digitali, offrendo loro qualche trucco per combattere il bullismo online
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo, nessun dorma
Perché la violenza online può far male quanto quella fisica, anzi, di più
padri famosi 2017
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I papà sono le nuove mamme
I padri (e i quasi padri) top del momento, da Lucky Blue Smith, che sarà padre a 18 anni, a Zuckerberg fino a Francesco Totti
Scuola e Figli
CONDIVIDI
7 libri da regalare alla tua bambina del cuore
I libri da regalare a tua figlia, a tua nipote o alla figlia della tua migliore amica per la Festa della donna
auguri-nascita-frasi-belle
Scuola e Figli
CONDIVIDI
È nato, è nata: sai come augurargli buona vita?
Devi scrivere un biglietto di auguri da dedicare a una bimba o a un bimbo appena nati? Ecco le parole più belle, spiritose e commoventi
Sport per bambine, She Plays We Win.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ciao pregiudizi, gli sport da maschi non esistono
Dopo aver visto le foto di Christin Rose non dirai mai più a tua figlia che non può fare uno sport perché è «da maschi»