Feeling, cos'è? Mo te lo spiego a papà

​Feeling ovvero quella intesa che scopri di avere con qualcun altro e che rende il lavoro, una gara o un progetto di vita meno faticoso

Più Popolare

«Perché piangi a papà?»

«Non me ne voglio andare, voglio restare qui a casa di Davide». 

«Guarda che siamo ospiti da tre giorni, dobbiamo ancora fare il viaggio di ritorno e domani c'è scuola». 

«Non voglio». 

«Amore mi dispiace, lo so che tra voi si è creato un feeling». 

«Che cosa è?»

«E' una parola inglese che usiamo comunemente anche noi e significa sentire». 

«Che devo sentire?»

Advertisement - Continue Reading Below

«Le stesse cose che sente Davide. Quando due persone vivono le stesse emozioni e sensazioni si dice che tra loro c'è feeling».

«E che succede?»

«Che si gioca per ore senza litigare, ci si trova d'accordo sempre su cosa fare e si sta bene».

«Se me ne vado non sento più il feeling?»

«Quello resta, anche a distanza, e poi il mese prossimo ritorniamo non preoccuparti, c'è feeling anche tra noi grandi».

Più Popolare

Sono stato ospite per tre giorni con la mia famiglia a casa di amici che non vedevo da anni e i nostri figli si sono conosciuti per la prima volta. Il mio primogenito, di quasi nove anni, e il loro di 12 sono stati così bene insieme che, al momento della partenza, si sono gettati in un pianto disperato. Non era il solito capriccio dei bambini che non vogliono andare a casa, ma qualcosa di più. Sono rimasto pietrificato perché avvertivo il dolore di entrambi nel non volersi lasciare. Sarà stata la passione comune per i Lego, sarà perché hanno trovato nell'altro il fratello desiderato con cui non si litiga mai, sarà per gli stessi gusti televisivi. Quelle lacrime dichiaravano l'importanza della reciproca scoperta.

​ Che bello quando c'è feeling con un'altra persona: il lavoro diventa meno pesante, la musica più leggera, una gara più facile da affrontare e l'amore diventa un progetto di vita insieme.

«Papà, ma tu con chi hai feeling?»

«Paolo, Giulia, Ivan, Mimmo, Paola…»

«E con la mamma?»

«Con lei c'è tanto di quel feeling che sei nato tu e tuo fratello».

More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Questa prof ha scritto cose bellissime ai suoi ex alunni
Trasferita in una nuova scuola, la prof della medie Zelmira d'Aleo ha scritto una lettera commovente ai ragazzi che ha lasciato
preadolescenza-consigli-per-genitori
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Preadolescenza: come superare l'età dello tsunami
Fino a ieri i tuoi figli erano affettuosi, ora sono creature imprevedibili: ma se pensi che non ci sia niente da fare, leggi qui
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il terrorismo spiegato ai nostri figli
Lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun spiega come parlare ai nostri figli di attentati o di calamità come il terremoto per rassicurarli
amal clooney incinta
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Prima foto di Amal Clooney incinta
La moglie di George Clooney è in attesa di due gemelli alla soglia dei 40 anni, non ultima della lista delle mamme over 40
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ovs contro il bullismo
Oggi alle 16,30 da Ovs in corso Buenos Aires a Milano premiazione del video contest sul bullismo con gli YouTuber Doctor Vendetta e Jack...
bullismo-giornata-nazionale-telefono-azzurro-video
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Contro il bullismo #Nonstiamo zitti
Il 7 febbraio è la prima Giornata Nazionale contro il bullismo, Telefono Azzurro con tante celeb invita i ragazzi a non tacere
michael-buble-padre-figlio-cancro
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Michael Bublé, papà coraggio: Noah sta meglio
Ha abbandonato la carriera per il figlio di tre anni malato di cancro: per noi è lui il miglior padre famoso dell'anno
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Beyoncé, le altre foto in dolce attesa
Queen Bey incinta ha battuto il record di like su Instagram, e ora svela tutte le foto del suo book premaman
Scuola e Figli
CONDIVIDI
10 cose sporche che toccano i tuoi figli
Pensavi fossero innocue? E invece no, queste 10 cose che toccano ogni giorno sono un ricettacolo di germi
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Se la separazione ti rende un superpapà
Dopo la rottura di un nucleo familiare, spesso sono i padri a scoprire un ruolo genitoriale prima considerato scontato