Come spiegare il terrorismo ai bambini: 3 modi per farlo senza turbarli

Come spiegare l'Isis e i recenti attentati a bambini e ragazzi? Ecco 3 consigli degli esperti per noi genitori, per vincere insieme la paura

ALTRI DA Speciale bambino
20 articles
Come scegliere le sneakers giuste (e comode) per un bambino?
Ritorno a scuola, come risparmiare
Back to school: le dritte furbe per risparmiare, tra libri e zaini
Zaini scuola bambini back to school
Back to school: 15 zainetti capaci di rendere stiloso qualsiasi rientro

Davanti al terrorismo e agli osceni attacchi dell'Isis, alle immagini trasmesse in tv - violente e quasi sempre incomprensibili per un bambino - un genitore si sente impotente.

Come faccio a rassicurare mio figlio? Quanto devo filtrare le notizie, come gliele spiego? Cosa gli racconto e cosa no? Noi abbiamo chiesto aiuto a una psicologa, a un pedagogista e a un insegnante, che ci hanno dato qualche suggerimento prezioso.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Cosa dire. Il punto di partenza è spiegare i fatti ai bambini con la maggior calma e serenità possibile, senza raccontare bugie. Non bisogna girare attorno agli argomenti né sviarli. «I bambini in età prescolare non ci faranno domande chiare e precise, ma possiamo percepire il loro stato di confusione e trasmettere protezione. Può essere utile aiutarli facendo esempi personali: Anche a papà quando era bambino era successo di spaventarsi per...» spiega Cristiana Dentone, presidente della Società italiana di psicologia dell'emergenza. Diversa la questione con i bambini tra i 6 e i 10 anni: «A quell'età ci chiedono perché è successo; possono mostrare preoccupazione per i loro genitori o identificarsi con le vittime al punto da perdere fiducia e non sentirsi più tranquilli. Bisogna lavorare sulla comunicazione, lasciarli parlare, rispondere alle domande, spiegare bene la differenza tra Isis e Islam, accertarsi che abbiano compreso, ripetere anche molte volte gli stessi concetti».

More From Speciale bambino
20 articles
Come scegliere le sneakers giuste (e comode) per...
Ritorno a scuola, come risparmiare
Back to school: le dritte furbe per risparmiare,...
Zaini scuola bambini back to school
Back to school: 15 zainetti capaci di rendere...
La verità sui vaccini obbligatori
Primo giorno di scuola: 5 libri per i più piccoli

2. Non solo a parole. «Può essere molto utile scrivere con i bambini una lettera, indirizzata a un amico lontano, o agli altri bambini del mondo; serve a mettere nero su bianco i loro timori. Oppure, in alternativa, prendere parte ad una manifestazione, fare un murales. Vanno invece evitate le immagini di violenza che per loro possono essere traumatiche». Importante: con i bambini non bisogna mai parlare di numeri (quindi niente "conta" dei morti o dei feriti!) ma di storie. Come quella del bambino del campo profughi di Idomeni che tiene in mano un cartello in cui dichiara il suo dispiacere per i fatti di Bruxelles. «Tutto questo serve a elaborare le paure, e, parlandone, ad allontanarle», ci spiega Daniele Novara, pedagogista e fondatore del Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti.

3. La forza del gruppo. «A scuola, prima ancora di usare i quotidiani ho fatto parlare i ragazzi musulmani. Un mio alunno ci ha detto: "Sono scappato dai talebani perché se fossi rimasto nelle campagne di Kabul mi avrebbero reclutato": una frase molto semplice, che vale più di mille discorsi complicati», ci racconta il professor Eraldo Affinati che ora insegna allaPenny Wirton, scuola di lingua italiana per stranieri presente in diverse città d'Italia.

More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
La verità sui vaccini obbligatori
L'obbligo vaccinale scolastico è appena entrato in vigore: tutte le informazioni utili
Libri
CONDIVIDI
Primo giorno di scuola: 5 libri per i più piccoli
Niente paura per il primo giorno di scuola: questi libri sono la soluzione per affrontarlo!
Accessori
CONDIVIDI
Back to school: tutte le idee di moda per un rientro stilosissimo
La moda top per la scuola, dalle cartelle in stile retrò alle sneakers di ultima generazione
In viaggio con i bambini: partire a settembre
Viaggi
CONDIVIDI
5 motivi per fare un viaggio con i bambini a settembre
Qualche giorni insieme prima del fatidico back to school è il pensiero più dolce per i vostri figli: poi, ci crediate o meno, vi mancheranno
bar-per-bambini-con-area-attrezzata
Trend
CONDIVIDI
A Milano il bar per famiglie è un'idea geniale
Il primo locale adatto a tutta la famiglia dove le mamme non si annoiano più: il Mom's The Family Bar è davvero un MUST
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Siamo vip e allattiamo al seno, che male c'è?
Da Gisele Bundchen a Olivia Wilde, le mamme famose si impegnano per rendere normale l'allattamento al seno
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Fai da te e figli: il segreto per essere multitasking e felici
4 mamme speciali raccontano le loro due passioni più grandi: i figli e il fai da te
Prince George, Princess Charlotte
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Vedremo George e Charlotte alle Olimpiadi?
Kate Middleton ha svelato gli hobby preferiti dei suoi bambini, e ci avremmo scommesso, i principini amano già lo sport
giornata-mondiale-delle-bambine
Trend
CONDIVIDI
Giornata delle bambine: è tempo di #orangerevolution
La seconda causa di mortalità bambine e ragazze tra i 10 e i 18 anni è la violenza: diciamo no tutti insieme con la rivoluzione arancione
beyonce-blue-ivy-instagram
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Fai il pieno di tenerezza con il video di Beyoncé e Blue Ivy
La popstar e la figlia non solo vestono coordinate, ma hanno anche una loro stretta di mano molto speciale, e ora l'hanno svelata al mondo