Che ci fa quel bambino disteso sulla spiaggia, papà?

​A furia di girare lo sguardo, per non vedere cose agghiaccianti, si rischia il gelo nel cuore

«Papà, che ci fa quel bambino disteso sulla spiaggia?».

«Non guardare, ti prego, è agghiacciante».

«Ma se fa caldo».

«Agghiacciante è un aggettivo per dire che è una cosa terribile. Non significa: fa freddo».

«Io l'avevo già vista, quella foto, sul tablet di mamma».

«Purtroppo è ovunque ed ogni volta che la guardo mi sento morire».

«Se è brutta perché la fanno vedere?».

«Si spera che le persone si sveglino, che si scuotano per aiutare bambini come Aylan: lui è annegato sulla spiaggia di Bodrum mentre con i suoi genitori cercava un posto migliore dove vivere».

Advertisement - Continue Reading Below

«Papà, ma la faccia, nell'acqua, non si ghiaccia?».

«No, si ghiaccia il cuore».

Quando ho visto la foto del bambino senza vita, ho pensato a cosa può provare un genitore quando perde un figlio, specie in situazioni drammatiche. Davanti ad una scena del genere si rischia la paralisi per l'incapacità di porvi rimedio. Le cose terribili, quando non ci coinvolgono, devono servire a scuoterci per fare in modo che non accadano ad altri. Nel nostro piccolo forse non si potrà risolvere il problema dei profughi, ma ci sono tante altre scene agghiaccianti di fronte alle quali non si può e non si deve restare gelati: un vicino che picchia la moglie, un genitore che abusa di un figlio, un bambino senza nessuno che ha bisogno di amore o anche soltanto di qualcuno che gli faccia vedere i compiti.

Più Popolare

Se si continua a non guardare, se si gira lo sguardo altrove per paura, se non si sostiene la vista di qualcosa di terribile, c'è il rischio che il nostro cuore diventi di ghiaccio, a quel punto la morte è imminente.

«Papà, un odore può provocare un senso di sconforto o di disperazione?».

«Beh, mi sembra eccessivo che un odore possa essere agghiacciante, nel senso in cui te l'ho spiegato prima».

«Senti questa puzzetta e poi mi dici».

More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Le 15 peggiori domande dei bambini in pubblico
1. «Posso avere il mio vibratore?»
Scuola e Figli
CONDIVIDI
8 post che una mamma prima o poi fa su Facebook
La maternità scorre sul web e questi 8 post li vedrai sulle bacheche Facebook di tutte, ma proprio tutte le mamme: ti riconosci?
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cosa vogliono le mamme per la loro festa?
Un sondaggio ci rivela che il sogno segreto delle madri è ricevere in regalo un viaggio, anche di un solo giorno, purché senza prole
mamma-segno-zodiacale
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I segni zodiacali dicono che mamma sei (o sarai)
Ebbene sì, le stelle hanno molto da dire sul tuo modo di essere madre!
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Le foto più belle dei figli delle celeb
Che tenerezza le immagini dei piccolini dei personaggi famosi: dagli scatti condivisi sui social a quelli semi-ufficiali, ecco i ritratti...
Cos'è il Metodo Estivill per far addormentare i bambini.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Se far dormire i bambini è un'impresa
Fate la nanna, il metodo inventato dal medico spagnolo Eduard Estivill fa discutere: ecco come funziona
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Siamo vip e allattiamo al seno, che male c'è?
Da Gisele Bundchen a Olivia Wilde, le mamme famose si impegnano per rendere normale l'allattamento al seno
allattamento-al-seno-benefici-consigli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ecco perché allattare è un buon investimento
Per il 21 aprile, Giornata dell'Allattamento, i pediatri ci ricordano i benefici di quella che prima di tutto deve essere una libera scelta
Barron Trump
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Che mamma è Melania Trump?
«Sono una mamma a tempo pieno, è il mio primo lavoro. Il più importante di tutti»
hygge-come-crescere-bambini-felici-metodo-danese
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il segreto dei danesi per crescere bambini felici
Se da anni la Danimarca - patria della hygge - è in testa alla classifica dei Paesi più felici del mondo un motivo ci sarà