Bullismo: intervista con Marco Erba che ne parla nel suo libro Fra me e te

Bullismo: un insegnante di liceo parla di una realtà che conosce molto bene: umiliazioni, razzismo, ma anche amicizia e amore

Più Popolare

Per gli adolescenti (e i genitori che vorrebbero capirli un po' meglio) potrebbe diventare un cult: il romanzo ha tutte le potenzialità per replicare il successo di un grande classico della letteratura young adult: Bianca come il latte, rossa come il sangue di Alessandro D'Avenia. Del resto analogie fra i due autori sono davvero tante: entrambi insegnano al liceo e descrivono una realtà che conoscono molto bene: le inquietudini e l'infelicità degli adolescenti.

Advertisement - Continue Reading Below

Per Fra me e te, Marco Erba (Rizzoli, pp. 387, euro 16) ha scelto due protagonisti molto distanti fra loro. Edoardo è un pessimo elemento: arrogante, razzista, nutre una profonda venerazione per Adolf Hitler e odio sconfinato per i cinesi, colpevoli, a suo dire, di aver fatto fallire il negozio di suo padre con una concorrenza sleale, giocata sull'estremo ribasso dei prezzi.

Chiara è la classica ragazza giudiziosa, la prima della classe che passa il suo tempo libero agli scout. Ma non si piace e si sente sola. In un anno dovranno affrontare episodi di bullismo, tradimenti e ricatti.

Fra me e te di Marco Erba
Più Popolare

Cosa può fare un insegnate o un genitore di fronte a vessazioni simili a quelle che lei descrive nel libro?

Premetto che non ho mai dovuto affrontare situazioni così gravi. Ma sono convinto che un insegnante debba essere soprattutto un educatore. I ragazzi sono sensibili: dietro alla loro arroganza nascondono insicurezze, situazioni familiari complesse... Magari pronunciano frasi razziste, si mostrano intolleranti. Poi si trovano come compagno di banco un ragazzo cinese e si ricredono.

I suoi alunni si sono riconosciuti nei personaggi?

Io lavoro in un liceo di Sesto San Giovanni, alla periferia di Milano, una cittadina che assomiglia a quella che descrivo nel libro. Le analogie però si fermano qui. Nel libro ho cercato di riprodurre non tanto gli avvenimenti quotidiani, quanto i sentimenti dei miei studenti, la loro capacità di amare.

Lei è uscito prima in e book ottenendo un grande successo che gli ha permesso di arrivare anche in libreria.

In tempi di crisi, per un esordiente, è praticamente impossibile farsi notare. L'ebook è un ottimo compromesso. Certo, per un lettore non è facile orientarsi. Su internet si trova di tutto, le case editrici fanno da filtro, pubblicano solo opere che considerano valide.

Lei ha iniziato frequentando un corso di scrittura.

Mi è stato utile per imparare i trucchi del mestiere, gli errori da evitare. Perché tutti capiamo quando una pagina non funziona. Ma serve un buon allenamento per riuscire a correggerla.

More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il piccolo principe va a scuola a Londra
Non c'è dubbio, il principe George è lo scolaro più atteso alla Thomas's Battersea School di Londra
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo: un libro per combatterlo
Due esperti aiutano i genitori a capire le nuove generazioni digitali, offrendo loro qualche trucco per combattere il bullismo online
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo, nessun dorma
Perché la violenza online può far male quanto quella fisica, anzi, di più
padri famosi 2017
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I papà sono le nuove mamme
I padri (e i quasi padri) top del momento, da Lucky Blue Smith, che sarà padre a 18 anni, a Zuckerberg fino a Francesco Totti
Scuola e Figli
CONDIVIDI
7 libri da regalare alla tua bambina del cuore
I libri da regalare a tua figlia, a tua nipote o alla figlia della tua migliore amica per la Festa della donna
auguri-nascita-frasi-belle
Scuola e Figli
CONDIVIDI
È nato, è nata: sai come augurargli buona vita?
Devi scrivere un biglietto di auguri da dedicare a una bimba o a un bimbo appena nati? Ecco le parole più belle, spiritose e commoventi
Sport per bambine, She Plays We Win.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ciao pregiudizi, gli sport da maschi non esistono
Dopo aver visto le foto di Christin Rose non dirai mai più a tua figlia che non può fare uno sport perché è «da maschi»
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Preadolescenza: bambini o mutanti?
Tra i 10 e i 13 anni i nostri figli attraversano il più violento big bang della vita: viaggio nella galassia dei pre-teen
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Questa prof ha scritto cose bellissime ai suoi ex alunni
Trasferita in una nuova scuola, la prof della medie Zelmira d'Aleo ha scritto una lettera commovente ai ragazzi che ha lasciato
preadolescenza-consigli-per-genitori
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Preadolescenza: come superare l'età dello tsunami
Fino a ieri i tuoi figli erano affettuosi, ora sono creature imprevedibili: ma se pensi che non ci sia niente da fare, leggi qui