Sai come crescere bambini felici? Segui il metodo danese e via libera alla hygge

Se da anni la Danimarca è in testa alla classifica dei Paesi più felici del mondo un motivo ci sarà: ecco il segreto dei danesi per educare i figli alla felicità

Più Popolare

Crescere bambini felici è un'arte che arriva dal nord. Dalla Danimarca, per l'esattezza, il Paese che da anni domina il World Happiness Report, la classifica dei paesi più felici delle Nazioni Unite (nel 2017 ha ceduto lo scettro di Paese più felice al mondo alla Norvegia, ma si mantiene saldamente al secondo posto), e che ha ideato il metodo ideale per occuparsi dei figli in modo sano e gioioso. Alla base di questo metodo c'è un termine, hygge (si pronuncia più o meno ügghe), che è molto difficile da tradurre. Un po' perché non esiste un corrispettivo in italiano (né in nessuna altra lingua) e poi perché hygge è un valore proprio dei danesi: è uno stare insieme in modo accogliente, tanto tra le mura domestiche quanto in un parco pubblico. Hygge è l'arte di vivere bene in serenità.

Advertisement - Continue Reading Below

Ma cosa c'entra l'arte danese della hygge con l'educazione dei bambini? Lo spiegano Jessica Joelle Alexander, una giornalista laureata in psicologia, e Iben Dissing Sandahl, una psicoterapeuta, nel libro Il metodo danese per crescere bambini felici (ed essere genitori sereni), edito in Italia da Newton Compton (newtoncompton.com) già best seller in Gran Bretagna e tra i più venduti nelle librerie italiane. Le due autrici hanno denominato il metodo PARENT (termine che significa genitore in inglese), acronimo di Play (gioco), Authenticity (Autenticità), Reframing (ristrutturazione), Empathy (empatia), No Ultimatums (nessun ultimatum), Toghetherness (intimità). Ecco l'approccio più nel dettaglio.

Più Popolare

Vietato urlare (e sculacciare)

In Danimarca sono vietate le sculacciate, gli schiaffi e ogni genere di punizione corporale. «La severità e le punizioni allontanano i bimbi dai genitori, interrompono la comunicazione. Creano paura, ansia e nervosismo», afferma Jessica Joelle Alexander, che aggiunge: «È vietato anche urlare e sgridarli in modo aggressivo». Molto meglio il dialogo, senza rabbia, minacce e ultimatum.

Insegna l'empatia

Un concetto estraneo a molti, ma fondamentale per vivere meglio, è l'empatia, ovvero la capacità di mettersi nei panni dell'altro, la predisposizione all'ascolto e alla comprensione. È così importante per i danesi da essere materia di studio fin da piccoli: l'empatia è una vera e propria materia che imparano sui banchi di scuola. «In Danimarca c'è molta empatia fra gli individui, perché si sa come insegnarla. È un punto di forza per diventare buoni manager, ma anche per prendere decisioni importanti nella propria vita privata. Porta benessere».

Gioco libero

«Il gioco libero crea adulti più felici, equilibrati e resilienti», si legge nel libro. Nulla di più lontano dai pomeriggi organizzati dei nostri figli: tra attività extra scolastiche, ore passate davanti ai device o alla televisione e montagne di compiti, il gioco libero è diventato quasi una chimera. Basta con l'ossessione per l'organizzazione del tempo: lasciate i vostri figli liberi di fare, creare e annoiarsi. Soprattutto senza di voi.

Autenticità

Saper essere onesti e autentici in ogni occasione contribuisce a crescere bambini con un'alta consapevolezza di sé. La sincerità e la semplicità dei valori che si insegnano ai figli li aiuteranno ad affrontare e a gestire al meglio emozioni come la rabbia e la frustrazione. In una parola: a cavarsela da soli di fronte alle difficoltà.


Cambia il punto di vista sulle cose

Affrontare una situazione spiacevole guardando al lato positivo delle cose è l'atteggiamento alla base della resilienza che può cambiare (ristrutturare) completamente il nostro modo di vivere.

Hygge, il valore dell'intimità

Ecco la parola chiave che apre le porte di una crescita (e di una vita) felice: riconoscere quell'intimità e quel calore che ci fanno sentire al sicuro e condividerla con gli altri sono condizioni fondamentali per crescere bambini sereni. Per semplificare si potrebbe dire: imparare a stare bene con se stessi e con gli altri.

More from Gioia!:
allattamento-al-seno-benefici-consigli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ecco perché allattare è un buon investimento
Per il 21 aprile, Giornata dell'Allattamento, i pediatri ci ricordano i benefici di quella che prima di tutto deve essere una libera scelta
Barron Trump
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Che mamma è Melania Trump?
«Sono una mamma a tempo pieno, è il mio primo lavoro. Il più importante di tutti»
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Bimbi in viaggio, 10 consigli anti stress
I consigli per una vacanza tranquilla con i tuoi bambini e quello che non deve mancare nelle valigie dei più piccoli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il piccolo principe va a scuola a Londra
Non c'è dubbio, il principe George è lo scolaro più atteso alla Thomas's Battersea School di Londra
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Bullismo e cyberbullismo: uscirne si può
Come impedire che la violenza rovini la vita ai nostri figli, che siano vittime oppure bulli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo: un libro per combatterlo
Due esperti aiutano i genitori a capire le nuove generazioni digitali, offrendo loro qualche trucco per combattere il bullismo online
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo, nessun dorma
Perché la violenza online può far male quanto quella fisica, anzi, di più
padri famosi 2017
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I papà sono le nuove mamme
I padri (e i quasi padri) top del momento, da Lucky Blue Smith, che sarà padre a 18 anni, a Zuckerberg fino a Francesco Totti
Scuola e Figli
CONDIVIDI
7 libri da regalare alla tua bambina del cuore
I libri da regalare a tua figlia, a tua nipote o alla figlia della tua migliore amica per la Festa della donna
auguri-nascita-frasi-belle
Scuola e Figli
CONDIVIDI
È nato, è nata: sai come augurargli buona vita?
Devi scrivere un biglietto di auguri da dedicare a una bimba o a un bimbo appena nati? Ecco le parole più belle, spiritose e commoventi