Candice Swanepoel: perché l'allattamento in pubblico no ma il topless sì?

Mi hanno fatta sentire in dovere di coprirmi mentre allattavo in pubblico, ma nessuno ha niente da dire sulle mie foto di moda a seno nudo: la top model torna all'attacco sul diritto di allattare ovunque

Più Popolare
Advertisement - Continue Reading Below

Candice Swanepoel ha scelto Instagram per dire la sua sull'allattamento al seno in pubblico: perché il topless sì e l'allattamento no? La modella – che da poco ha dato alla luce un maschietto, Anacã – ha condiviso il suo punto di vista sul doppio standard che riguarda il corpo delle donne, oggi che è anche mamma.

«Molte donne sono stigmatizzate per il semplice fatto di allattare in pubblico, e persino buttate fuori da locali pubblici per aver nutrito i loro figli», ha scritto Candice Swanepoel sotto un'immagine in cui allatta il suo bambino (e non è la sola celeb ad aver condiviso immagini di allattamento su Instagram). «Mi hanno fatta sentire in dovere di coprirmi e intimidita all'idea di nutrire il mio bambino in pubblico, ma stranamente le stesse sensazioni non le ho percepite per quel che riguarda i servizi di moda a seno nudo che mi vedono protagonista. Quelle foto a seno nudo le ho fatte per l'arte? ».

Più Popolare

Swanepoel spiega quanto sia necessario che l'allattamento al seno sia visto non come un qualcosa che riguarda il sesso ma come un gesto naturale, e chi lo vede nel modo sbagliato ha necessariamente bisogno di essere educato in merito.

«Il mondo è stato desensibilizzato per quel che riguarda l'aspetto erotico del seno», spiega Candice, «quindi perché l'allattamento è stigmatizzato? Chi pensa che sia sbagliato se allatti tuo figlio in pubblico devono essere educati e conoscere i benefici che allattare ha su madre e figlio e sull'intera società!».

Da: HarpersBazaarUK
More from Gioia!:
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Il piccolo principe va a scuola a Londra
Non c'è dubbio, il principe George è lo scolaro più atteso alla Thomas's Battersea School di Londra
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Bullismo e cyberbullismo: uscirne si può
Come impedire che la violenza rovini la vita ai nostri figli, che siano vittime oppure bulli
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo: un libro per combatterlo
Due esperti aiutano i genitori a capire le nuove generazioni digitali, offrendo loro qualche trucco per combattere il bullismo online
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Cyberbullismo, nessun dorma
Perché la violenza online può far male quanto quella fisica, anzi, di più
padri famosi 2017
Scuola e Figli
CONDIVIDI
I papà sono le nuove mamme
I padri (e i quasi padri) top del momento, da Lucky Blue Smith, che sarà padre a 18 anni, a Zuckerberg fino a Francesco Totti
Scuola e Figli
CONDIVIDI
7 libri da regalare alla tua bambina del cuore
I libri da regalare a tua figlia, a tua nipote o alla figlia della tua migliore amica per la Festa della donna
auguri-nascita-frasi-belle
Scuola e Figli
CONDIVIDI
È nato, è nata: sai come augurargli buona vita?
Devi scrivere un biglietto di auguri da dedicare a una bimba o a un bimbo appena nati? Ecco le parole più belle, spiritose e commoventi
Sport per bambine, She Plays We Win.
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Ciao pregiudizi, gli sport da maschi non esistono
Dopo aver visto le foto di Christin Rose non dirai mai più a tua figlia che non può fare uno sport perché è «da maschi»
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Preadolescenza: bambini o mutanti?
Tra i 10 e i 13 anni i nostri figli attraversano il più violento big bang della vita: viaggio nella galassia dei pre-teen
Scuola e Figli
CONDIVIDI
Questa prof ha scritto cose bellissime ai suoi ex alunni
Trasferita in una nuova scuola, la prof della medie Zelmira d'Aleo ha scritto una lettera commovente ai ragazzi che ha lasciato