Guida alle pellicce ecologiche, i brand più cool per l'inverno

Sono super glam, amiche degli animali e fedeli compagne nei freddi inverni: ecco quali sono i brand più alla moda e amati dalle fashion editor

Pellicce ecologiche: le amiamo perché sono cruelty free e tra i capispalla più versatili dell'armadio invernale. Da quando poi anche Giorgio Armani ha annunciato la totale abolizione dell'uso di pellicce animali da tutti i suoi prodotti a partire dalla stagione autunno-inverno 2016/2017, la pelliccia ecologica è del tutto sdoganata, e pure super cool, come dimostrano anche i Peta Fashion Awards, che ogni anno premiano i brand di moda cruelty free imperdibili.

Il Fur Free Program

Il Fur-Free Program è uno standard internazionale che permette di acquistare più facilmente abbigliamento senza pelliccia, informando i consumatori sulla politica adottata da ciascuna azienda di moda.

Il Fur-Free Program è supportato dalla Fur Free Alliance (FFA), coalizione internazionale di oltre 40 importanti organizzazioni di protezione degli animali, rappresentata in Italia dalla LAV.

Dunque, se vuoi essere sicura di scegliere marchi che hanno messo al bando le pellicce, puoi cliccare qui per verificare quali sono, e sul sito della Lav per informarti sulla progressiva messa al bando delle pellicce di molti brand.

Ecco una guida work in progress ai brand più cool che propongono solo pellicce ecologiche.

Advertisement - Continue Reading Below

Shrimps, pellicce eco da fashion editor

#NewIn The Piper coat 💙💙💙💙 #Resort17

A post shared by Shrimps (@shrimps__) on

Amatissimo dalle fashion editor britanniche, che hanno almeno un capo nelle loro wish list (o nei loro guardaroba), Shrimps è un brand nato nel 2013 grazie alla designer con base a Londra Hannah Weiland. Con un background in storia dell'arte e un diploma al London College of Fashion, Weiland si ispira all'arte moderna e gioca con i colori e le texture, creando capi spiritosi e innovativi, dalle giacche alle borse (divertentissime le sue morbide clutch): e il cuore delle sue innovative collezioni è proprio la pelliccia ecologica. Puoi acquistare online qui shrimps.co.uk 

Elisabetta Franchi, moda pet friendly

Impegnata in prima linea a favore degli animali, la designer Elisabetta Franchi segue con estremo impegno la filosofia per una moda etica e non utilizza capi con pellicce animali nelle sue collezioni, né angora, né piume: un impegno intrapreso e siglato tramite l'autocertificazione al Fur Free Retailer Program, in collaborazione con LAV. In più, Elisabetta Franchi aderisce al progetto Animal Free Fashion ideato dalla LAV, raggiungendo il secondo migliore livello (su quattro previsti) del rating etico.

Advertisement - Continue Reading Below

Stella McCartney, viva le Fur Free Fur

Moda etica anche per la designer Stella McCartney, figlia dell'ex beatle Paul, vegetariana e sostenitrice della campagna per i "lunedì senza carne (Meat free mondays). Le sue collezioni prevedono l'uso dell'eco pelle (sì, anche per la celebre borsa Falabella in tutte le sue varianti), scarpe rigorosamente vegan, viscosa eco compatibile e naturalmente pellicce ecologiche. La sua dichiarazione d'intenti? Il logo Fur Free Fur creato per identificare i suoi capi in "pelliccia senza pelliccia".

Ruby and Ed, un mondo d'ecopelliccia

Un  adorabile brand britannico che propone pellicce ecologiche super trendy e accessori di ogni genere sempre in faux fur. Dai giacconi in finta volpe artica con il cappuccio alle irresistibili scarpette da casa per le più freddolose, un mondo soffice e super fashion di ecopelliccia da acquistare online su rubyanded.co.uk (spedizioni in Italia assicurate).

Advertisement - Continue Reading Below

Helen Moore England, la faux fur che piace anche ai reali

The Bomber #CapsuleCollection #helenmoore

A post shared by Helen Moore (@helenmooreengland) on

Durante le ultime vacanze di Natale a Sandringham, Autumn Phillips (figlia della principessa Anna e nipote più grande della Regina Elisabetta) ha indossato un collare in finta pelliccia di questo brand, che propone capi classici ma anche fantastiche stole colorate super pop da sfoggiare ai festival musicali britannici come Glastonbury e giubbini rosa confetto da perderci la testa (helenmoore.com).

More from Gioia!:
Eco
CONDIVIDI
Perché il giardinaggio è meglio del Prozac
Dedicarsi alla cura di fiori e piante combatte lo stress, previene la depressione e rende più felici, lo dice la scienza
giornata-della-terra-spreco-alimentare-consigli
Eco
CONDIVIDI
10 consigli pratici per non sprecare il cibo
Il nuovo libro di Andrea Segré parla di sprechi alimentari: nella Giornata della Terra, ecco come evitarli e aiutare il pianeta
Eco
CONDIVIDI
12 piante così strane che ti faranno dire WOW
Se vuoi trasformare casa tua in un giardino incantato, prova con le bizzarre forme di queste piante grasse
Eco
CONDIVIDI
È la Pasqua più vegetariana di sempre
L'ultimo a schierarsi contro la strage di agnelli è stato Silvio Berlusconi, con un video che ha fatto il giro del mondo
Un cane e un bimbo
Eco
CONDIVIDI
Hai un cane? Tuo figlio nascerà più sano!
Vivere con un cane durante la gravidanza fa bene alla salute del bambino, lo dice la scienza (e ci piace moltissimo!)
Eco
CONDIVIDI
C'è un elefante che si chiama come la regina, davvero!
La regina Elisabetta ha dato vita a una scenetta divertente con tanto di banane al Whipsnade Zoo e incontrato un pachiderma molto speciale
La luna rosa
Eco
CONDIVIDI
Attenzione al cielo: c'è la luna rosa!
La prima luna piena dopo l'equinozio di primavera è detta rosa, ma non c'entra il colore quanto una tradizione nativa americana
inquinamento-in-casa-come-migliorare-qualita-aria
Eco
CONDIVIDI
Quanto è pulita l'aria di casa tua?
Anche l'inquinamento domestico minaccia la nostra salute: ecco i 10 consigli per combatterlo e per migliorare la qualità dell'aria
campo tulipani milano apertura
Eco
CONDIVIDI
Primavera è... 250.000 tulipani in fiore a Milano
Il magico momento è arrivato: apre a Cornaredo, alle porte del capoluogo lombardo, il primo mega campo di tulipani olandesi
ora-della-terra-colosseo-wwf
Eco
CONDIVIDI
Ora della Terra: spegni le luci per un'ora
Earth Hour Italia, spegni la luce e accendi il cambiamento: il 25 marzo 2017 tutti a luci spente per lottare contro il cambiamento climatico