Leonardo DiCaprio è papà di due baby rinoceronti

Fiocco azzurro e rosa per l'ambientalista DiCaprio, che festeggia sui social la nascita di due baby rinoceronti nei progetti che sostiene con la sua Fondazione

Più Popolare

Che Leonardo DiCaprio sia un fervente ambientalista e non soltanto un collezionista di fidanzate belle e bionde è noto a tutti (non ha perso occasione per lanciare un messaggio green globale nemmeno alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2016, che lo hanno visto finalmente vincitore): gira in bici, si schiera dalla parte degli animali contro la deforestazione per la produzione di olio di palma, non perde occasione per sottolineare quanto il cambiamento climatico sia una minaccia concreta per gli esseri umani e per il pianeta, difende i popoli indigeni dell'Amazzonia dallo sfruttamento agricolo delle loro terre. 

Advertisement - Continue Reading Below

Il frutto del suo impegno è diventato ancora più tangibile con un doppio lieto evento: la nascita di due baby rinoceronti in altrettanti progetti supportati (con milioni di dollari) dalla Leonardo DiCaprio Foundation. Una femminuccia, Mobo, nata in Tanzania, ai piedi del Kilimanjaro, e un maschietto nato nel Bardia National Park in Nepal. Il tutto con la collaborazione di Tony Fitzjohn e della George Adamson African Wildlife Preservation Trust in Tanzania, e del Wwf e dei suoi partner in Nepal: organizzazioni che lottano ogni giorno per salvare le popolazioni di rinoceronti in Asia e Africa, dove sono ormai a rischio estinzione.

Più Popolare

Un doppio fiocco rosa e azzurro che Leo ha festeggiato sui social assieme al principe William, che si è detto «deliziato» per la nascita del baby rinoceronte in Tanzania, di cui è il padrino: la madre del piccolo, Grumeti, è stata infatti allevata in Gran Bretagna nell'ambito di un progetto sostenuto da William per il ripopolamento della specie, ormai a forte rischio estinzione, e trasportata in Africa nel 2012 a bordo di un Boeing 747 riadattato per questo eccezionale trasporto. Ecco il Duca di Cambridge - che ha dichiarato di temere l'estinzione di elefanti e rinoceronti prima che la principessa Charlotte compia 25 anni - con Grumeti nel 2012.

More from Gioia!:
Notte di san Lorenzo
Eco
CONDIVIDI
La magia della notte di San Lorenzo: dove e quando vedere le stelle cadenti
Sai quali sono i posti perfetti da dove vedere le stelle cadenti?
cane ufficio
Eco
CONDIVIDI
Portare il cane in ufficio fa bene, ecco perché
Il 23 giugno è la Giornata mondiale dei cani in ufficio: perché Fido accanto alla scrivania aiuta a lavorare meglio e ad essere più felici
Eco
CONDIVIDI
Perché non devi sciacquare i piatti prima della lavastoviglie
È tua abitudine dare una veloce lavata ai piatti prima di metterli in lavastoviglie? Non farlo più, ecco perché
orticola-milano-2017
Eco
CONDIVIDI
A Orticola 2017 il giardinaggio è super chic
22esima edizione per l'evento green più mondano e profumato della primavera milanese: ecco le cose che devi sapere
Come proteggere la salute del tuo cane con l'antiparassitario giusto
Eco
CONDIVIDI
Nessun cane vuole essere punto dai parassiti!
Grazie alla campagna No Punture scopri come scegliere l'antiparassitario più adatto per il tuo amico a quattro zampe
Eco
CONDIVIDI
Perché il giardinaggio è meglio del Prozac
Dedicarsi alla cura di fiori e piante combatte lo stress, previene la depressione e rende più felici, lo dice la scienza
giornata-della-terra-spreco-alimentare-consigli
Eco
CONDIVIDI
10 consigli pratici per non sprecare il cibo
Il nuovo libro di Andrea Segré parla di sprechi alimentari: nella Giornata della Terra, ecco come evitarli e aiutare il pianeta
Eco
CONDIVIDI
12 piante così strane che ti faranno dire WOW
Se vuoi trasformare casa tua in un giardino incantato, prova con le bizzarre forme di queste piante grasse
Eco
CONDIVIDI
È la Pasqua più vegetariana di sempre
L'ultimo a schierarsi contro la strage di agnelli è stato Silvio Berlusconi, con un video che ha fatto il giro del mondo
Un cane e un bimbo
Eco
CONDIVIDI
Hai un cane? Tuo figlio nascerà più sano!
Vivere con un cane durante la gravidanza fa bene alla salute del bambino, lo dice la scienza (e ci piace moltissimo!)