Fashion Revolution Week 2016: le 8 cose da sapere

La settimana globale della moda sostenibile va in scena dal 18 al 24 aprile 2016: scopri gli eventi e come partecipare​

Più Popolare

Una settimana di iniziative e 86 paesi coinvolti in tutto il mondo. È la Fashion Revolution Week, la campagna a sostegno di una moda più etica e consapevole, che andrà in scena in tutto il mondo dal 18 al 24 aprile. All'origine di questo evento c'è un tragico fatto di cronaca: il 24 aprile si celebra l'anniversario del crollo del Rana Plaza, uno dei poli tessili più grandi e importanti di tutto il Bangladesh: era il 24 aprile e 1.133 persone sono morte sotto le macerie a causa di condizioni inumane e di una struttura fatiscente. Fece scandalo il fatto che sotto le macerie del crollo vennero trovate etichette di molti brand internazionali e italiani che quotidianamente acquistiamo e indossiamo. Qual è dunque il prezzo da pagare per i vestiti che indossiamo? Who made my clothes? È la domanda che il movimento Fashion Revolution pone per scuotere le coscienze di noi consumatori.

Advertisement - Continue Reading Below

Marina Spadafora, direttrice creativa di Auteurs du Monde, la linea di moda etica di Altromercato, e coordinatrice del Fashion Revolution Day in Italia, ci spiega in cosa consiste la campagna: "Fashion Revolution Day vuole essere il primo passo per la presa di coscienza di ciò che significa acquistare un capo d'abbigliamento, verso un futuro più etico e sostenibile per l'industria della moda, nel rispetto delle persone e dell'ambiente. Scegliere cosa acquistiamo può creare il mondo che vogliamo: ognuno di noi ha il potere di cambiare le cose per il meglio e ogni momento è buono per iniziare a farlo". Ecco allora le 8 cose da sapere sulla Fashion Revolution Week e su quello che si può fare per contribuire alla causa.

Più Popolare
  • 1. "Chi ha fatto i miei vestiti?", è la domanda che pone Fashion Revolution a tutti noi. Per rispondere basta indossare gli
    abiti al contrario, con l'etichetta bene in vista , fotografarsi e
    condividere le foto attraverso i social con l'hashtag #WhoMadeMyClothes e #fashrev. 
  • 2. Tagga i grandi marchi della moda e condividi le loro rispos
  • 3. Scegli i marchi che investono in un futuro etico e sostenibile per la moda e chiedi maggiore trasparenza sulla filiera. Come consumatore hai un potere enorme, usalo.
  • 4. Prediligi il vintage e l'usato: così sosterrai il riciclo ed eviterai, nel tuo piccolo, gli sprechi del tessile.
  •  5. Partecipa all'evento di apertura della Fashion Revolution Week il 18 aprile a Milano: l'appuntamento è in Piazza San Fedele alle 18, dove potrai assistere allo spettacolo di Tiziana Di Masi sul tema della contraffazione e conoscere le realtà della moda sostenibile italiana, come Orange Fiber e Cangiari.
  • 6. Se sei un produttore made in Italy e utilizzi solo materiali tracciati scarica il kit per farti pubblicità: tutti devono sapere che sei un'azienda sostenibile.
  • 7. Quella con la moda è una vera e propria love story? Raccontala qui e falla conoscere al mondo.
  • 8. Sei una fashion blogger? Il tuo contributo può essere ancora più prezioso: utilizza l'hashtag #haulternative e scarica il kit per uno shopping sostenibile.

www.facebook.com/fashionrevolutionitalia

www.fashionrevolution.org/country/italy

www.twitter.com/fash_rev

www.instagram.com/fash_rev

Read Next:
Belen Rodriguez e Michelle Hunziker ritratto
Eco
CONDIVIDI
Belen Rodriguez allarga la famiglia
Ed è tutto merito di Michelle Hunziker, che ha regalato alla showgirl un cucciolo, un barboncino come i suoi Lilly e Leone
pellicce-ecologiche-on-line
Eco
CONDIVIDI
La pelliccia ecologica è la tua migliore amica ora
I modelli più glam per affrontare la sciabolata artica con stile cruelty free: ecco i brand amati dalle fashion editor
dove nuotare con le tartarughe come federica pellegrini
Eco
CONDIVIDI
3 luoghi nel mondo dove nuotare con le tartarughe
Vuoi nuotare con le tartarughe marine come Federica Pellegrini alle Maldive? Ecco i luoghi da sogno dove puoi farlo anche tu
Pamela Anderson in difesa degli animali
Eco
CONDIVIDI
Pamela Anderson come Brigitte Bardot: è l'animalista dell'anno
L'ex bagnina di Baywatch è la persona dell'anno per l'associazione animalista Peta: prima di lei premiati Papa Francesco e Morrisey
Eco
CONDIVIDI
Botti di Capodanno: 30 consigli per proteggere cani e gatti
La notte dell'ultimo dell'anno i botti terrorizzano i nostri amici a quattrozampe, spesso con conseguenze tragiche: proteggili così
carrie-fisher-cane-gary
Eco
CONDIVIDI
Il cane di Carrie Fisher ti commuoverà
Famoso sui social e amatissimo dall'attrice, il bulldog francese Gary ha "postato" un messaggio di addio che spezza il cuore
Piante da esterno
Eco
CONDIVIDI
10 piante da esterno che non temono freddo e sole
Le piante a prova di pollice nero e di intemperie, perfette per avere il giardino o il balcone in fiore tutto l'anno
vittoria-di-svezia-marito-figli-auguri-natale-instagram
Eco
CONDIVIDI
Vittoria di Svezia e il buon Natale dal bosco
La famiglia reale svedese riunita intorno a un falò fa gli auguri più green che vedrai quest'anno su Instagram
immagini-di-cuccioli-di-cane-tenere-bassotto
Eco
CONDIVIDI
Questi cuccioli di bassotto sono la cosa più bella che vedrai oggi
Le foto legate alla maternità sono sempre cariche di tenerezza, e questi cuccioli di bassotto appena nati non fanno eccezione
cani-gatti-curiosita-libro
Eco
CONDIVIDI
6 curiosità su cani e gatti da raccontare ai bambini
Tutte le risposte alle curiosità sul comportamento dei nostri quattrozampe in un libro per bambini che piacerà anche a te