La barca che non disturba Venezia

​Il catamarano Planetsolar è passato davanti a San Marco, senza far arrabbiare nessuno. Perché funziona a pannelli solari

Speriamo sia questa la tecnologia per le grandi imbarcazioni del futuro: l'energia solare.  E le navi da crociera non siano più mostri che disturbano porti e rive delle città di mare. Ma dei fornitori speciali di energie rinnovabili e vacanze sostenibili.

L'università di Ginevra ci ha messo gli studi, la Germania i cantieri e così è nata Ms Turanor PlanetSolar,  la prima imbarcazione ad aver compiuto il giro del mondo usando la luce del sole come energia propulsiva. Il catamarano è lungo 35 meri e porta a bordo 512 metri quadrati di pannelli fotovoltaici, un motore elttrico e, cosa più importante, è a emissioni zero di Co2.

Advertisement - Continue Reading Below

Serviva un banco di prova per testare l'affidibilità delle nuove tecnologie. Cosa c'è di meglio di un giro del mondo per mare?

Per il suo tour mondiale, iniziato il 4 maggio 2012, PlanetSolar ha toccato 28 Paesi, dagli Stati Uniti, all'Australia agli Emirati Arabi, ha navigato per 584 giorni e percorso 60.000 chilometri. In pratica ha fatto da laboratorio natante. Perché poi, in piccolo, si spera che questo modello venga applicato ai vaporetti, ai taxi a Venezia o a qualsia cosa si muova per mare e non abbia una vela per il vento.

Più Popolare

Quindi non c'era meta più rappresentativa di Venezia per concludere il world tour di PlanetSolar. Il 4 settembre ha sfilato davanti a San Marco, un elfo bonario che scivola via a pelo d'acqua (altro che nave da 13 piani) per arrivare al piccolo porto dell'isola della Certosa, dove rimarrà ormeggiata fino a maggio 2015. A dimostrazione del fatto che è pure maneggevole e non ha bisogno di banchine monster.

Se volete vederla andate là. Sarà un'appendice dell'Expo 2015, durante la quale Venezia mette in mostra tutti i suoi progetti legati al mondo dell'acqua e alla sostenibilità. Di cui la Laguna ha tanto bisogno (e con lei noi tutti).

Read Next:
Eco
CONDIVIDI
Come proteggersi dal freddo e isolare la casa risparmiando
Abbasso gli spifferi, in casa vogliamo solo tepore, ambienti caldi e bollette più leggere: ecco come fare
pelliccia ecologica Ruby and Ed
Eco
CONDIVIDI
La moda che ama gli animali: Peta premia i brand più etici
I Peta Fashion Awards 2016 per la moda cruelty free hanno premiato, tra gli altri, Stella McCartney e Giorgio Armani
Giornata del gatto nero 17 novembre
Eco
CONDIVIDI
10 gatti neri da conoscere nel Gatto Nero Day
Il 17 novembre è la Giornata del Gatto Nero: festeggiamolo combattendo la superstizione e con l'aiuto dei felini neri celebri
michelle-hunziker-sorriso
Eco
CONDIVIDI
Michelle Hunziker: come cresce il piccolo Leone!
Il primo maschietto di casa Hunziker-Trussardi inizia a sgambettare: ecco il video più tenero del cucciolo della cagnolina Lilly
Eco
CONDIVIDI
20 foto incredibili della Superluna di novembre
La luna non era mai stata così grande dal 1948 e per vederla di nuovo così dovremo aspettare il 2034
foto-tenere-cani-bambini
Eco
CONDIVIDI
I teneri sonnellini di un bambino con il suo cane ti faranno commuovere
Ogni foto postata su Instagram dei riposini di questo cane salvato da maltrattamenti con il suo piccolo umano ci fa venire gli occhi a cuore
Eco
CONDIVIDI
Falabella, la it bag eco friendly
Così amata da essere una delle borse più copiate del pianeta, la borsa di Stella McCartney è anche cruelty free
kate middleton gattone rosso bob
Eco
CONDIVIDI
Chi è il gatto rosso che ha incantato Kate Middleton?​
Esce il 9 novembre 2016 il film A spasso con Bob: protagonista, un gattone rosso che ha conquistato persino la Duchessa di Cambridge
come risparmiare sulla bolletta del gas e avere sempre la casa calda
Eco
CONDIVIDI
5 consigli utili per risparmiare sulla bolletta del gas
Come gestire in modo intelligente il riscaldamento in casa, per risparmiare sulla bolletta e salvare l'ambiente​
partecipa al challenge fotografico di Royal Canin e Instagramers Italia, posta foto dei tuoi quattrozampe su Instagram e dona cibo agli animali abbandonati dei rifugi Enpa
Eco
CONDIVIDI
#5fotoXunpasto16, tutti su Instagram per donare cibo agli animali abbandonati
Scatta tante foto ai tuoi quattrozampe, posta su Instagram con l'hashtag #5fotoXunpasto16​ e donerai tanti pasti ai trovatelli​