La barca che non disturba Venezia

​Il catamarano Planetsolar è passato davanti a San Marco, senza far arrabbiare nessuno. Perché funziona a pannelli solari

Speriamo sia questa la tecnologia per le grandi imbarcazioni del futuro: l'energia solare.  E le navi da crociera non siano più mostri che disturbano porti e rive delle città di mare. Ma dei fornitori speciali di energie rinnovabili e vacanze sostenibili.

L'università di Ginevra ci ha messo gli studi, la Germania i cantieri e così è nata Ms Turanor PlanetSolar,  la prima imbarcazione ad aver compiuto il giro del mondo usando la luce del sole come energia propulsiva. Il catamarano è lungo 35 meri e porta a bordo 512 metri quadrati di pannelli fotovoltaici, un motore elttrico e, cosa più importante, è a emissioni zero di Co2.

Advertisement - Continue Reading Below

Serviva un banco di prova per testare l'affidibilità delle nuove tecnologie. Cosa c'è di meglio di un giro del mondo per mare?

Per il suo tour mondiale, iniziato il 4 maggio 2012, PlanetSolar ha toccato 28 Paesi, dagli Stati Uniti, all'Australia agli Emirati Arabi, ha navigato per 584 giorni e percorso 60.000 chilometri. In pratica ha fatto da laboratorio natante. Perché poi, in piccolo, si spera che questo modello venga applicato ai vaporetti, ai taxi a Venezia o a qualsia cosa si muova per mare e non abbia una vela per il vento.

Più Popolare

Quindi non c'era meta più rappresentativa di Venezia per concludere il world tour di PlanetSolar. Il 4 settembre ha sfilato davanti a San Marco, un elfo bonario che scivola via a pelo d'acqua (altro che nave da 13 piani) per arrivare al piccolo porto dell'isola della Certosa, dove rimarrà ormeggiata fino a maggio 2015. A dimostrazione del fatto che è pure maneggevole e non ha bisogno di banchine monster.

Se volete vederla andate là. Sarà un'appendice dell'Expo 2015, durante la quale Venezia mette in mostra tutti i suoi progetti legati al mondo dell'acqua e alla sostenibilità. Di cui la Laguna ha tanto bisogno (e con lei noi tutti).

More from Gioia!:
Solstizio d'inverno a Stonehenge
Eco
CONDIVIDI
Quando cade il solstizio d'inverno?
Sulla giornata più corta dell'anno c'è molto da scoprire: un esempio? Viene festeggiata in diversi Paesi
Eco
CONDIVIDI
10 cose che solo chi ha un cane può capire
Se vivi con un cane senza dubbio queste situazioni ti saranno familiari, vero?
Notte di san Lorenzo
Eco
CONDIVIDI
La magia della notte di San Lorenzo: dove e quando vedere le stelle cadenti
Sai quali sono i posti perfetti da dove vedere le stelle cadenti?
cane ufficio
Eco
CONDIVIDI
Portare il cane in ufficio fa bene, ecco perché
Il 23 giugno è la Giornata mondiale dei cani in ufficio: perché Fido accanto alla scrivania aiuta a lavorare meglio e ad essere più felici
Eco
CONDIVIDI
Perché non devi sciacquare i piatti prima della lavastoviglie
È tua abitudine dare una veloce lavata ai piatti prima di metterli in lavastoviglie? Non farlo più, ecco perché
orticola-milano-2017
Eco
CONDIVIDI
A Orticola 2017 il giardinaggio è super chic
22esima edizione per l'evento green più mondano e profumato della primavera milanese: ecco le cose che devi sapere
Come proteggere la salute del tuo cane con l'antiparassitario giusto
Eco
CONDIVIDI
Nessun cane vuole essere punto dai parassiti!
Grazie alla campagna No Punture scopri come scegliere l'antiparassitario più adatto per il tuo amico a quattro zampe
Eco
CONDIVIDI
Perché il giardinaggio è meglio del Prozac
Dedicarsi alla cura di fiori e piante combatte lo stress, previene la depressione e rende più felici, lo dice la scienza
giornata-della-terra-spreco-alimentare-consigli
Eco
CONDIVIDI
10 consigli pratici per non sprecare il cibo
Il nuovo libro di Andrea Segré parla di sprechi alimentari: nella Giornata della Terra, ecco come evitarli e aiutare il pianeta
Eco
CONDIVIDI
12 piante così strane che ti faranno dire WOW
Se vuoi trasformare casa tua in un giardino incantato, prova con le bizzarre forme di queste piante grasse