Notte di San Lorenzo: dove e quando vedere le stelle cadenti

Scopri il periodo migliore per avvistare le Perseidi, le stelle cadenti, nella notte di san Lorenzo

Più Popolare

Pronta ad esprimere un desiderio? La notte di San Lorenzo si avvicina e, come consuetudine, migliaia di italiani volgeranno lo sguardo al cielo alla ricerca di meteore. La notte di San Lorenzo è bella proprio per questo: una volta adocchiata una stella cadente, un desiderio si realizzerà. Per la serie: non è vero, ma ci credo.

Notte di San Lorenzo: le stelle cadenti

Nella notte di San Lorenzo la caduta delle stelle in effetti è un fenomeno assolutamente ordinario. Anche nelle sere immediatamente precedenti o successive, tuttavia, è possibile scorgere sciami di stelle cadenti in picchiata nel cielo notturno. Ma qual è la data della notte di San Lorenzo? E come vedere le stelle approfittando delle particolari condizioni che si vengono a creare in questo periodo dell'anno?

Advertisement - Continue Reading Below

San Lorenzo, data

La notte delle stelle cadenti è quella del 10 agosto. Dalla fine di luglio e fino al 20 agosto, in ogni casi, sussistono le condizioni per ammirare al meglio le Perseidi, uno sciame meteorico attraversato dall'orbita della Terra. È il nostro pianeta, incrociando la traiettoria di questi piccoli corpi celesti, a finire sotto il raggio d'azione degli stessi.

Più Popolare

Notte di San Lorenzo, cosa fare

Per vedere gli sciami di meteoriti non occorre far altro che...guardare il cielo. Proprio così: alzare gli occhi e scrutare l'orizzonte, aspettando che una stella cadente passi alla vista. Nella notte di San Lorenzo i falò sono un'abitudine da spiaggia, ma anche in città, in montagna c'è chi si organizza per godersi al meglio lo spettacolo. Il picco di visibilità delle stelle cadenti si concentra intorno al 12 agosto. In questa data, si calcola che ben cento scie luminose siano visibili ad occhio nudo da ogni parte della Terra, Italia compresa. Nei giorni immediatamente successivi alla notte di San Lorenzo, le Perseidi e l'orbita terrestre s'intersecano alla perfezione.

Notte di San Lorenzo, orario migliore

Esperti ed astronomi raccomandano di scrutare il cielo nelle ore più libere da eventuali interferenze, tra la mezzanotte e le quattro del mattino. Ovviamente, la raccomandazione è quella di scegliere un punto d'osservazione che non sia disturbato da luci troppo forti. Chi può, magari, passerà la notte di San Lorenzo in veliero, in mare aperto, in assoluta tranquillità. I meno fortunati, invece, possono arrangiarsi alla meglio in campagna, alla sommità di una collina o da una terrazza particolarmente raccolta. Una gita a San Lorenzo fuoriporta? Ecco qualche idea intrigante per ammirare al meglio San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti.

Notte di San Lorenzo, dove si vedono le stelle?

Per chi vive in Lombardia, un ottimo luogo per godersi le stelle di San Lorenzo è l'osservatorio di Varese. Ad agosto l'osservatorio apre le porte a visitatori e curiosi, un'occasione unica per vedere da una posizione privilegiata gli sciami di meteore. Giubbotto pesante e maglioncino addosso sono invece obbligatorie per chi sceglie per la notte di San Lorenzo le Dolomiti: dalle Tre Cime di Lavaredo e dagli altipiani circostanti il cielo è limpidissimo ed assicura uno spettacolo incontaminato. Anche il Gran Sasso, nel Centro Italia, è uno straordinario punto di osservazione. Il Rifugio Prato Selva 2.0, che ha ottenuto la certificazione di qualità «I cieli più belli d'Italia», è una vera e propria finestra sul cosmo.

Notte di San Lorenzo, dove andare

E per chi vive al Sud? La notte di San Lorenzo sul Vesuvio è una splendida idea per una serata alternativa per chi vive a Napoli e in Campania. Allo stesso modo, la notte di San Lorenzo sull'Etna lo è per chi vive in Sicilia. Entrambi i vulcani, tra l'altro, sono dotati di osservatori da cui lanciarsi alla scoperta dei punti più nascosti del firmamento. In ogni caso, a volte basta appartarsi, uscire un po' dai centri abitati e trovare un luogo isolato per incappare in una, due, cinque, dieci stelle cadenti: tenendo sempre un desiderio a portata di mano.

More from Gioia!:
Eco
CONDIVIDI
10 cose che solo chi ha un cane può capire
Se vivi con un cane senza dubbio queste situazioni ti saranno familiari, vero?
cane ufficio
Eco
CONDIVIDI
Portare il cane in ufficio fa bene, ecco perché
Il 23 giugno è la Giornata mondiale dei cani in ufficio: perché Fido accanto alla scrivania aiuta a lavorare meglio e ad essere più felici
Eco
CONDIVIDI
Perché non devi sciacquare i piatti prima della lavastoviglie
È tua abitudine dare una veloce lavata ai piatti prima di metterli in lavastoviglie? Non farlo più, ecco perché
orticola-milano-2017
Eco
CONDIVIDI
A Orticola 2017 il giardinaggio è super chic
22esima edizione per l'evento green più mondano e profumato della primavera milanese: ecco le cose che devi sapere
Come proteggere la salute del tuo cane con l'antiparassitario giusto
Eco
CONDIVIDI
Nessun cane vuole essere punto dai parassiti!
Grazie alla campagna No Punture scopri come scegliere l'antiparassitario più adatto per il tuo amico a quattro zampe
Eco
CONDIVIDI
Perché il giardinaggio è meglio del Prozac
Dedicarsi alla cura di fiori e piante combatte lo stress, previene la depressione e rende più felici, lo dice la scienza
giornata-della-terra-spreco-alimentare-consigli
Eco
CONDIVIDI
10 consigli pratici per non sprecare il cibo
Il nuovo libro di Andrea Segré parla di sprechi alimentari: nella Giornata della Terra, ecco come evitarli e aiutare il pianeta
Eco
CONDIVIDI
12 piante così strane che ti faranno dire WOW
Se vuoi trasformare casa tua in un giardino incantato, prova con le bizzarre forme di queste piante grasse
Eco
CONDIVIDI
È la Pasqua più vegetariana di sempre
L'ultimo a schierarsi contro la strage di agnelli è stato Silvio Berlusconi, con un video che ha fatto il giro del mondo
Un cane e un bimbo
Eco
CONDIVIDI
Hai un cane? Tuo figlio nascerà più sano!
Vivere con un cane durante la gravidanza fa bene alla salute del bambino, lo dice la scienza (e ci piace moltissimo!)