Come fare una grigliata perfetta? 5 trucchi da chef che devi sapere

Dalla salatura alla marinatura, fino a come e quanto cuocere la carne: i segreti dello chef Matteo Contiero per un barbecue impeccabile

Grigliata perfetta, consigli

L'estate è la stagione perfetta per i pranzi e le cene con gli amici all'aperto. E, ovviamente, è tempo di grigliate, per godersi le belle giornate in compagnia ma anche un sacco di buon cibo (senza esagerare, si intende). Nonostante l'apparente semplicità il barbecue è un'arte raffinata che si tramanda segretamente: sono molti infatti gli elementi da tenere presente quando si accende la carbonella, dalla salatura alla marinatura, prima di mettere a cuocere il cibo, senza parlare delle materie prime che devono essere scelte con cura. Matteo Contiero, chef de cuisine del Vigilius Mountain Resort (vigilius.it), un eco-design resort che si trova a 1500 metri sul monte San Vigilio in Alto Adige, ci offre qualche dritta per fare bella figura dietro la griglia.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Scegliere la carne

Maiale, manzo, pollo, agnello o selvaggina? In realtà si tratta di carni molto versatili, che si prestano molto bene alla griglia, per cui a tavola si può offrire anche più scelta. Le carni più semplici da grigliare sono quelle senza osso, come hamburger, bistecche di manzo o entrecôte, mentre per le carni con l'osso o quelle più delicate come costine d'agnello o selvaggina bisogna prestare attenzione soprattutto alla temperatura: non deve essere troppo alta altrimenti la carne si indurisce e deve essere costante. Inoltre non bisogna mai lasciare la carne a grigliare su un lato solo ma è necessario continuare a girarla con l'aiuto di una pinza apposita.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Salatura

La carne va salata in un momento ben preciso della cottura, ma la fase varia in base al taglio della carne: se si tratta di un taglio grosso, con uno spessore che varia tra i 4 e i 6 centimetri si può salare prima di grigliare (il sale così rimarrà in superficie) mentre per i tagli più sottili è sempre meglio salare alla fine perché altrimenti la carne inizia ad espellere le proteine e, di conseguenza, a perdere il suo gusto.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Marinatura

Oltre alla salatura c'è un'altra fase cruciale per la grigliata perfetta: è quella della marinatura. Per marinare la carne si devono usare alcune erbe aromatiche che ne valorizzino il gusto: per la selvaggina, una carne dal sapore forte, lo chef  Contiero utilizza pino mugo, timo, ginepro, salvia selvatica e vino rosso, mentre con la carne di pollo si sposano bene senape e paprika. La carne di manzo invece è più gustosa se si aggiunge coriandolo fresco, timo e aglio. Inoltre, come tocco finale, si può spennellare (con un rametto di erbe aromatiche) la superficie di bistecche e costine con un filo di olio extravergine di oliva.

Advertisement - Continue Reading Below

4 Cottura

E veniamo ora al momento più importante di ogni barbecue: la cottura della carne. Il segreto sta nella temperatura: la carne di maiale deve avere una temperatura interna tra i 75 e gli 80 gradi, per la selvaggina la temperatura interna deve variare tra i 50 e i 55 gradi se si desidera la carne al sangue mentre è necessario aumentare di circa 20 gradi se la si vuole ben cotta. Per essere sicuri che la temperatura sia quella corretta si può usare un termometro da cottura, oppure si capisce che la carne è pronta per essere servita se facendo un piccolo taglio, magari con un bastoncino per spiedino, non esce troppo sangue.

Advertisement - Continue Reading Below

5 Ordine della carne e pulizia della griglia

Per evitare che i sapori si confondano può essere utile preparare un tipo di carne alla volta o organizzare lo spazio della griglia in file, ma in generale non esiste un vero e proprio ordine da seguire. Come buona pratica però è da tenere sempre a mente la pulizia finale della griglia: dopo aver cucinato bisogna eliminare accuratamente tutti i residui, utilizzando una spatola di ferro e uno straccio.

More from Gioia!:
Formaggi famosi svizzeri
Cucina
CONDIVIDI
L'happy hour milanesissimo si fa made in Swiss, 11 appuntamenti da non perdere
I formaggi famosi svizzeri a Milano non sono più un sogno si trovano all'orario dell'aperitivo nei locali più cool della città
Cucina
CONDIVIDI
Il nuovo menu del nuovo ristorante di Carlo Cracco in Galleria a Milano (pensato per riconquistare la stella Michelin?)
Altro che Masterchef: il nuovo ristorante di chef Cracco in Galleria a Milano è anche café, pasticceria e cioccolateria, ed è un posto...
Cucina
CONDIVIDI
Il risotto mantecato con l'olio è il risotto perfetto (vedi ricetta stellata)
Lo chef napoletano Salvatore Bianco ha creato un primo piatto semplice, ma con un tocco da maestro: scopri la ricetta per farlo a casa tua
Cucina
CONDIVIDI
3 ricette facili facili tra cui scegliere il dolce per la cena di San Valentino 2018
Tre ricette di dessert romantici e semplici per innamorati: prendilo per la gola con la torta, i biscotti o i cupcake
Cucina
CONDIVIDI
2 ricette di dolci senza uova e senza burro e senza orrendi sensi di colpa
Sei ancora in fase detox o il tuo colesterolo è fuori controllo? No problem: ecco 2 ricette di dolci senza uova perfette anche per te
Cucina
CONDIVIDI
Nel frigorifero di 40 tra i top chef d'Europa e sentirsi subito molto meno in colpa
Apriamo i frigo dei cuochi super star per vedere come nascono le loro ricette stellate
torta-triplo-cioccolato-vanilla-bakery-ricetta
Cucina
CONDIVIDI
La ricetta della torta triplo cioccolato è la gioia assoluta! E a Natale vale doppio ops triplo
Panettone o Pandoro? Il problema non si pone: cioccolato! Il dolce di Vanilla Bakery che mette d'accordo tutti, a Natale e non solo
Cannavacciulo bistrot Torino
Cucina
CONDIVIDI
Cannavacciuolo, i Nas e l'asterisco mancato che rischia di mettere in discussione le sue stelle (ps: ma siamo seri?)
Applicazione troppo rigida delle regole? La verità su quello che è successo tra i Nas e lo Chef accusato di frode in commercio
Idee regalo Natale tavola gourmet
Cucina
CONDIVIDI
Foodie alert: 43 idee regalo per un Natale da gourmet
Pacchetti golosi, pensierini fai-da-te e accessori per la casa da mettere in tavolo o sotto l'albero
Cucina
CONDIVIDI
Sweet means sugar… OR NOT
Intervista a Marco Ambrosino, chef del ristorante-bistrot di cucina contemporanea 28posti, a Milano. Che ci racconta di sé, delle sue...