Ci sono 5 modi infallibili per riconoscere il vero panettone artigianale

Dagli ingredienti all'aspetto fino al profumo: ecco quali sono tutti gli elementi da prendere in considerazione nella scelta del panettone

Più Popolare

Oltre a cosa voglio per Natale ma soprattutto come fare a riconoscere il vero panettone artigianale? Insieme al pandoro e alle specialità regionali il panettone è uno dei dolci classici della tavola di Natale non solo a Milano che è la sua città di origine e, affinché l'esperienza di gusto sia davvero appagante, quando ci troviamo di fronte ad ogni fetta dobbiamo imparare a riconoscere un panettone fatto davvero a regola d'arte. Che ha delle caratteristiche ben precise, come hanno sancito negli anni il ministero delle Politiche Agricole e Forestali e la Camera di Commercio di Milano, che insieme al Comitato dei Maestri Pasticceri Milanesi ha promosso il marchio Panettone Tipico della Tradizione Artigiana Milanese.

Advertisement - Continue Reading Below

Ma quali sono queste caratteristiche? Al di là del marchio, che ovviamente è un elemento inequivocabile, ti vogliamo svelare quali sono le 5 regole d'oro da seguire per riconoscere tra mille il vero panettone artigianale.

1. Ingredienti

Gli ingredienti del vero panettone artigianale milanese sono pochi e semplici, come si legge nel disciplinare di produzione: acqua, farina, zucchero, uova, latte, burro di cacao, butto, uvetta sultanina, scorze di arancia candite, cedro candito, lievito naturale e sale. Nella ricetta si possono utilizzare anche miele, malto, vaniglia, aromi naturali e null'altro. Quindi niente lievito di birra, amido, altri grassi vegetali, siero di latte e derivati, lecitina di soia, coloranti, conservanti e prodotti OGM.

Più Popolare

2. Lievitazione

La lievitazione del panettone, visto che non viene usato lievito di birra, è naturale e avviene grazie alla presenza del lievito madre, un impasto di acqua e farina acidificato dalla fermentazione di lieviti e batteri lattici.

3. Aspetto

Il Panettone Tipico della Tradizione Artigiana Milanese è caratterizzato da una forma cilindrica dovuta allo stampo, che rimane attaccato al prodotto finito. La crosta in superficie è screpolata e deve presentare la cosiddetta scarpatura, ovvero il segno dell'incisione che viene effettuata al centro del dolce. La pasta invece deve presentare una struttura soffice, con un'alveolatura uniforme e di piccole dimensioni, e sia i canditi che l'uvetta devono essere presenti in quantità e dimensioni ben definite.

4. Colore

All'esterno il panettone deve avere un colore scuro e dorato e non devono esserci bruciature, specialmente in corrispondenza della scarpatura, mentre la pasta interna deve essere color giallo intenso (più tuorli sono stati usati più l'impasto sarà giallo).

5. Profumo e sapore

Un panettone di qualità lo si riconosce anche perché ha un buon profumo, molto intenso. E a questo punto, dopo averne analizzato l'aspetto, non ci resta che assaggiarlo! Quando mettiamo in bocca un pezzetto di dolce la pasta deve risultare soffice e non gommosa (se lo fosse significa che il panettone non è lievitato bene), non deve essere troppo dolce e soprattutto non deve presentare nessun retrogusto fastidioso.

More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
La semplicissima ricetta degli struffoli, i dolci di Natale più antichi e buoni del mondo
Bonbon ricoperti di miele e frutta candita, delizie da gustare durante tutte le feste
Cucina
CONDIVIDI
I dolci più buoni di Natale in 5 ricette super easy
Cinque deliziosi dessert per il menu del 25 dicembre: tra cioccolato, cannella e mascarpone, non senti l'acquolina in bocca?
Giorno del ringraziamento ricette
Cucina
CONDIVIDI
Vuoi celebrare il Thanksgiving come un'americana DOC?
Il 23 novembre è il Giorno del Ringraziamento, la festa americana per eccellenza, che però si può festeggiare anche qui in Italia
Risotto ricetta Claudio Sadler
Cucina
CONDIVIDI
La ricetta del risotto dello chef stellato che puoi fare anche tu
Il risotto con le sarde e le cime di rape è solo uno degli 80 piatti spiegati nel nuovo libro di Claudio Sadler, da provare a casa!
martha-ortiz-chef-messicana-ritratto
Cucina
CONDIVIDI
La chef simile a Frida Kahlo ci fa capire che la cucina messicana è donna
Femminista, bellissima, di successo: se ami cucinare devi conoscere Martha Ortiz e le sue ricette simili a opere d'arte
Cucina
CONDIVIDI
L'hamburger veg più buono del mondo è fatto con gli scarti. E la buona notizia è che la ricetta non è segreta
Facile da fare, facilissimo, soprattutto se hai una centrifuga (o un estrattore) a portata di mano
Cucina
CONDIVIDI
Il tiramisù alla zucca è una bomba o una boiata? Intanto segnamoci la ricetta va...
C'è gioia anche nella versione vegana del dolce più buono del mondo?
McDonald: cosa non mangiare
Cucina
CONDIVIDI
Un ex dipendente di McDonald's ha rivelato quale panino non dovresti mai mangiare per nessun motivo al mondo
Su Reddit è stata aperta una discussione su cosa si dovrebbe e soprattutto su cosa non si dovrebbe mai ordinare da McDonald's
halloween-food-party
Cucina
CONDIVIDI
12 idee food per un Halloween molto gustoso
Dai cupcake mostruosi al gelato nero, dalla pasta alla zucca al burger da paura: la notte delle streghe non è mai stata così buona!
Cucina
CONDIVIDI
Dolcetto o scherzetto? 10 dolci ideali per Halloween
Durante la notte più paurosa dell'anno è la golosità a regnare sovrana, altro che!