Come cuocere le uova: 4 ricette insolite da provare subito

L'uovo è il colpo di genio che risolve la cena, con gli asparagi o sul pane, nella zuppa o in insalata, nutre e soddisfa: il segreto per renderlo più gustoso? Tuorlo quasi liquido e albume sodo

Più Popolare

Uovo su bruschetta al crescione

Ingredienti per 4 persone

  • 4 uova
  • 250 g di crescione
  • 4 cucchiai di crème fraîche
  • 2 pomodori
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  • 4 fette di pane ai multicereali tostato 
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Metti sul fuoco un casseruolino con acqua e aceto.
  2. Lava la verdura e affetta i pomodori. Frulla 200 g di crescione con crème fraîche, olio, sale e zenzero.
  3. Fai scivolare le uova sgusciate nell'acqua; dopo 2-3 minuti scolale. Servile su pane, fette di pomodoro, foglie di crescione. Condisci con la salsa al crescione e una macinata di pepe.

L'idea in più: per rendere tutto ancora più goloso, appoggia l'uovo su un paio di fette di speck tagliate sottilissime, o invece del crescione usa i classici asparagi.

Uovo su bruschetta al crescione
Advertisement - Continue Reading Below

Uovo sul toast con gli asparagi

Ingredienti per 4 persone

  • le parti verdi di 2 mazzi di asparagi, 
  • 4 caprini freschi
  • 4 uova
  • 2 cucchiai d'olio
  • 1 cucchiaio di foglie di timo
  • 8 fette di pane tostato
  • aceto
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Lavora il caprino con timo, olio e sale, finché è cremoso.
  2. Cuoci gli asparagi a vapore, per 5 minuti.
  3. Metti un pentolino d'acqua con 1 cucchiaio di aceto sul fuoco a sobbollire. Sguscia le uova e, uno alla volta, falle scivolare nell'acqua. Con una spatola, aiuta il bianco a rapprendersi intorno al tuorlo.
  4. Dopo 2-3 minuti scola l'uovo con la schiumarola e servilo su 2 fette di pane spalmato di caprino, asparagi, sale e pepe.

L'idea in più: non hai sottomano gli asparagi? Fai come nella nostra foto, usa una fresca misticanza!

Uovo sul toast con gli asparagi
Più Popolare

Zuppa ricca

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5 l di brodo vegetale
  • 1 cipolla bionda
  • 4 uova
  • 200 g di formaggio Emmentaler Dop
  • 60 g di burro
  • prezzemolo
  • 4 fettine di pane senza la crosta, tagliate a dadi
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Accendi il forno a 160 °C.
  2. Sciogli il burro in una padella e fate appassire (senza colorirla) la cipolla affettata finemente. Unite il pane e fatelo rosolare, sopra e sotto. Mettete i crostini, con la cipolla, sul fondo di 4 cocottine da forno.
  3. Sguscia un uovo sopra ogni fetta di pane, sala e pepa.  Delicatamente, versaci sopra il brodo bollente. Finisci con l'Emmentaler grattugiato e trasferisci nel forno già caldo.
  4. L'albume delle uova deve risultare rappreso e il formaggio filante.
  5. Servi la zuppa molto calda, cosparsa di prezzemolo spezzettato.

L'idea in più: per arricchire la zuppa, puoi fare rosolare, insieme alla cipolla, 4 funghi secchi rinvenuti e poi procedere come da ricetta.

Uovo in zuppa ricca

Uova di quaglia nell'insalata

Ingredienti per 4 persone

  • 12 uova di quaglia
  • 120 g di Emmentaler Dop 
  • 300 g di misticanza
  • 600 g di broccoli
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • succo di 1/2 limone
  • semi di coriandolo macinati
  • i semi di 4-5 bacche di cardamomo
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Lava l'insalata, monda i broccoli e cuoci al vapore le cimette per 8-10 minuti.
  2. Lessa le uova di quaglia (o normali uova di gallina) per 3 minuti dall'ebollizione (così il tuorlo rimarrà poco rappreso). Intiepidisci con un getto d'acqua fredda e sgusciale.
  3. Taglia l'Emmentaler a scaglie.
  4. Riunisci tutti gli ingredienti nell'insalatiera e condisci con un'emulsione di olio, succo di limone e sale. Aggiungi le spezie, mescola delicatamente e porta in tavola.

L'idea in più: una gustosa e fresca variante prevede l'aggiunta di pomodori ciliegini gialli e rossi e di fagioli borlotti e neri.

Uova in insalata
More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
Le spezie sono buonissime (e fanno pure bene): 3 ricette ricche di benefici
Curcuma, zenzero, ibisco...
Ricette primi piatti zuppe invernali
Cucina
CONDIVIDI
4 ricette di zuppe appetitose per l'autunno
Vegetariane, a base di legumi, frutta secca e verdure di stagione, sono la soluzione ottimale per un pasto nutriente ed equilibrato
gelati-milano-fashion-week-armani-versace-schiaparelli
Cucina
CONDIVIDI
Tutti i gusti della moda: a Milano, i gelati dedicati agli stilisti
Un peccato di gola alla Milano Fashion Week? Prova i gusti di gelato che celebrano i colori iconici di Armani, Versace ed Elsa Schiaparelli
Insalate miste ricette
Cucina
CONDIVIDI
10 ricette di insalate sfiziose (ma anche sane)
Non sottovalutare la bontà di un'insalatona preparata come si deve, grazie a ingredienti appetitosi, sani e nutrienti
Cucina
CONDIVIDI
I 10 piatti più costosi del mondo: spenderesti 25mila dollari per mangiare?
Pizze, pesce, zuppe e persino dessert: fin dove si spinge il mercato del lusso gastronomico?
Cucina
CONDIVIDI
Cosa si deve mangiare per essere trendy a tavola?
Bellezza e gusto vanno di pari passo quando si parla di cucina moderna e i trend alimentari dell'estate 2017 vi stupiranno!
Cucina
CONDIVIDI
Granite che bontà! Basta che il gusto sia sorprendente
Granita al limone? Che banalità! Prova queste ricette con ingredienti stravaganti: pomodoro, rabarbaro, ibisco e crescione!
Grigliata perfetta, consigli
Cucina
CONDIVIDI
5 trucchi da sapere per una grigliata perfetta
Dalla salatura alla marinatura, fino a come e quanto cuocere la carne: i segreti dello chef Matteo Contiero per un barbecue impeccabile
migliori-scuole-di-cucina-italia audrey hepburn uovo sabrina film
Cucina
CONDIVIDI
Le 6 migliori scuole di cucina italiane, per imparare dai grandi chef
Se il tuo sogno è emulare i grandi chef e lavorare nel campo del food, ecco le scuole dove puoi imparare l'arte del cibo
Ricette vegetariane di Pietro Leemann chef ristorante Joia
Cucina
CONDIVIDI
3 ricette che fanno venire voglia di diventare vegetariane
Lo chef Pietro Leemann dimostra che l'alta cucina vegetariana non solo è possibile, ma è anche molto invitante (e non così difficile)