Tiramisù perfetto: come si fa in 8 mosse

Il mascarpone buono, i biscotti Savoiardi, il caffè della moka: fare il tiramisù è un po' un'arte, da imparare prima di lanciarsi nelle sue infinite varianti

Più Popolare

Chiunque si presenti a una cena tra amici con il tiramisù sembra sentirsi in dovere di dire: «L'ho portato perché il mio è il migliore del mondo, dovete assaggiarlo!». Qualche volta è così, non sempre. Senz'altro anche tu che leggi avrai una tua idea. Magari lo fai con i Pavesini anziché con i Savoiardi. O forse ti piace di più preparato con il caffè solubile che con con quello della moka. Ma le regole del tiramisù perfetto sono categoriche. Naturalmente fatte apposta da infrangere, se hai delle buone ragioni. Se poi vuoi approfondire la conoscenza con il dolce italiano più amato, c'è un libro fantastico che ne racconta storia, curiosità e interpretazioni: Tiramisù, di Clara e Gigi Padovani, Giunti. 

Advertisement - Continue Reading Below

Ma intanto sappi che... 

  • Un buon mascarpone richiede una certa ricerca: deve essere freschissimo, pannoso, delicato, equilibrato, non sbilanciato da un gusto troppo dolce o troppo acido. Compralo sfuso, di un caseificio di fiducia. 
  • Savoiardi e basta! Scarta gli altri biscotti, che non assorbono altrettanto bene il caffé e la crema. Quelli morbidi e piatti sono i migliori per ottenere un tiramisù soffice. Ma se proprio vuoi usare un altro tipo di biscotto sappi che devi usare più caffè, squilibrando il sapore del dolce. 
  • La densità della crema. Serve per tenere insieme i vari componenti del tiramisù che, liquido, è orribile. Le giuste proporzioni per una crema compatta sono: 5 uova, 5 cucchiai di zucchero e 500 g di
    mascarpone. 
  • Il caffè si fa con la moka (se preferisci quello solubile fallo concentrato e sceglilo di buona qualità). Il caffè non si zucchera mai perché ci sono già i savoiardi ad addolcire il tiramisù. Si allunga con poca acqua, si lascia raffreddare e solo a questo punto si intingono i biscotti che altrimenti si imberrebbero troppo.
  • Uova. Usale molto fresche, bio e pastorizzale se vuoi la sicurezza al cento per cento di non rischiare la salmonella. Come si fa? Procurati un termometro da cucina. Versa in un pentolino la quantità di zucchero da unire ai tuorli, diluiscilo con poca acqua, fallo fondere e aspetta che il termometro raggiunga i
    120 °C. Metti i tuorli nella ciotola intanto che la temperatura dello sciroppo sale e comincia a montarli con le fruste e versaci sopra lo zucchero a 120 °C, continuando a montare. 
  • Marsala sì Marsala no. I sostenitori lo mettono anche se ci sono i bambini, ma non è necessario. Può essere aromatizzato anche con una goccia di essenza di arancia. Se sei per il liquore vanno bene anche il Vermouth bianco o il Grand Marnier. Certo è che il liquore copre un po' l'odore di uovo. Ma è molto meglio non dover ricorrere a questo escamotage, usando uova freschissime, che non puzzano mai ma hanno un lieve e gradevole profumo.
  • Panna? Jamais! Eppure a qualcuno piace metterla al posto degli albumi. Come se non bastasse la ricchezza nutritiva e il sapore di panna del mascarpone, che da essa deriva!
  • Cacao rigorosamente amaro.  Uno dei segreti del buon tiramisù è proprio il contrasto dei gusti al palato: il dolce di zucchero e savoiardi contro l'amaro di caffè e cacao. Da abolire assolutamente: il cioccolato grattugiato, magari pure al latte o, peggio ancora, le codette. 

E adesso la ricetta del tiramisu perfetto

La ricetta del tiramisù perfetto
Più Popolare

 

Ingredienti per 6 persone 

  • 6 uova freschissime 
  • 125 g di zucchero 
  • 500 g di mascarpone 
  • 30 savoiardi 
  • caffè 
  • cacao amaro in polvere 
  1. Separa i tuorli dagli albumi. Versa metà dello zucchero nei tuorli e montali con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. 
  2. Aggiungi il mascarpone ai tuorli. 
  3. Monta gli albumi a neve e, a metà, versaci lo zucchero rimasto a pioggia, continuando a montare. Devono essere a neve ben ferma e a questo punto li puoi incorporare al composto di tuorli e mascarpone, con una spatola, con gesto dal basso verso l'alto per non smontarli.  
  4. Distribuisci uno strato di crema sul fondo dello stampo o delle coppette. Bagna i savoiardi nel caffè preparato con la moka, allungato il tanto che basta e lasciato raffreddare. Fai attenzione che i biscotti non si imbevano troppo, se no il tiramisù risulta molle. 
  5. Distribuisci i savoiardi sul primo strato di crema. Coprili con un altro strato di crema e finisci con una spolverata di cacao amaro. Il tiramisù è pronto!  

 

More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
Per tutti quelli che si sentono chef dentro, il regalo di Natale top è un libro di cucina
Dalle ricette per vegani al manuale per i fan del pane, dal volume del mega chef a quello per bambini, 18 novità per il Natale
Come fare la cioccolata calda fatta in casa con il vino rosso
Cucina
CONDIVIDI
La cioccolata calda con il vino rosso è la svolta o un buco nell'acqua?
La ricetta della cioccolata fatta in casa più originale (e indimenticabile) che tu abbia mai assaggiato
Cucina
CONDIVIDI
Cosa mangia la Royal Family tutti i santi giorni, pranzo di Natale compreso?
Il menu di Palazzo tra ingredienti organici e dieta rigorosissima
Cucina
CONDIVIDI
Sono almeno 5 i piatti che non andrebbero mai e poi mai ordinati al ristorante. Parola di chef
Secondo alcuni chef ci sono dei piatti che per nessun motivo andrebbero ordinati nei ristoranti. I motivi? Parecchi...
Cucina
CONDIVIDI
È tutto vero: esiste un avocado senza nocciolo e si può mangiare tutto, buccia compresa
La prima varietà di avocado senza semi in arrivo. Più costosi? Assolutamente no.
Cucina
CONDIVIDI
Dove mangiare i 10 risotti più buoni (ma veramente più buoni) d'Italia
Per molti il risotto è il comfort food per eccellenza ma per mangiarlo bene al ristorante ci vuole il lanternino o aver letto questa lista
Cucina
CONDIVIDI
Ci sono 5 modi infallibili per riconoscere il vero panettone artigianale
Sai come individuare al primo sguardo (e al primo morso) un panettone artigianale fatto a regola d'arte?
Cucina
CONDIVIDI
Cenone di Capodanno dall'antipasto al dolce, ricette semplici per una cena al top
4 ricette perfette per un cenone indimenticabile. Parola d'ordine: tradizione
Cucina
CONDIVIDI
Non è inverno senza cioccolata calda e cremosa fatta in casa. Mmmm
La cioccolata calda perfetta in 5 versioni per tutti i gusti (anche light o senza latte)
Giorno del ringraziamento ricette
Cucina
CONDIVIDI
Vuoi celebrare il Thanksgiving come un'americana DOC?
Il 23 novembre è il Giorno del Ringraziamento, la festa americana per eccellenza, che però si può festeggiare anche qui in Italia