La farina delle meraviglie è la farina di riso

Più leggera della farina di frumento, ideale per preparare dolci e per friggere, la farina di riso è perfetta per evitare il glutine e per una dieta più leggera

Più Popolare

La farina di riso si ricava dal riso macinato e risulta più morbida, più fine ed è più facile da digerire rispetto alla normale farina di frumento perché priva di glutine, il che ne fa un alimento ideale per gli intolleranti al glutine.

Si tratta di un alimento basico di molti paesi asiatici come Giappone, Cina, Filippine, Thailandia e India, così come la farina di riso integrale. È utilizzata principalmente come ingrediente per la preparazione di pane con farina di riso senza glutine, pasta e dolci. La farina di riso è anche un ottimo addensante per molte ricette, soprattutto nelle salse. Principalmente utilizzato come ingrediente alimentare, ha anche proprietà medicinali che sono state utilizzate in molti paesi del Sud Est asiatico per secoli.

Advertisement - Continue Reading Below

Farina di riso, le proprietà

La prima caratteristica importante della farina di riso è la mancanza di glutine: questo la rende adatta per il consumo dei celiaci o persone sensibili al glutine (attenzione alle contaminazioni: per essere adatta al consumo da parte dei celiaci la confezione deve riportare la scritta "senza glutine" o il simbolo della spiga barrata). La farina di riso è un prodotto ad alto indice di energia (351 Kcal). La sua componente più importante sono i carboidrati (80%), principalmente amido, seguiti da proteine (7%) e contiene grassi solo all'1%. Raccomandata per la salute cardiovascolare per il suo bassissimo contenuto di grassi e colesterolo, così come di sodio, può far parte della dieta dei pazienti ipertesi. La farina di riso fornisce anche un alto contenuto di minerali come calcio e ferro e vitamine (niacina, vitamina D, tiamina e riboflavina). In sintesi, la farina di riso è un alimento consigliato per tutti, ma soprattutto per i pazienti celiaci, ipertesi o con problemi cardiovascolari, meglio se nella sua versione integrale, che ne abbassa l'indice glicemico. Inoltre bisogna aggiungere due caratteristiche importanti a quelle elencate precedentemente: una umidità molto bassa e una granulometria superfine.

Più Popolare

Vediamo adesso la sua applicazione diretta con qualche esempio su come usare la farina di riso. Un esempio che rende bene l'idea è quello della besciamella per celiaci: la farina di riso infatti può sostituire la farina di grano tenero per preparare una besciamella senza glutine e senza latticini. Si tratterà di una besciamella molto leggera, adatta sia alla preparazione delle lasagne, sia per farcire altri piatti salati. Calcolate di utilizzare 35 g di farina di riso e 35 g di olio extravergine per 500 ml di latte di mandorle non dolcificato. Per ottenere una besciamella più consistente potete aumentare le dosi di farina di riso e di olio fino a 50 g.

Altro esempio invece è il tempura con farina di riso: per preparare una pastella adatta alla cottura delle verdure in tempura occorrono 125 g di farina di riso, 2 albumi e 250 ml di acqua frizzante. Mescolate acqua frizzante e farina di riso, quindi unite gli albumi montati a neve. Passate la verdura tagliata a fettine nella pastella e friggetela in olio bollente di qualità.

Anche per una semplice frittura è possibile infarinare gli ingredienti con la farina di riso al posto di quella di frumento. Il risultato? Una frittura molto leggera, croccante e non unta.

La farina di riso può essere utilizzata anche per preparare dolci molto leggeri e gustosi. Una ricetta che adoriamo è quella delle frittelle alle mele. Si preparano così: in una terrina mescola con la frusta le uova con lo zucchero e la buccia grattugiata dell'arancia. Aggiungi la farina, il sale e il lievito e a filo versa il latte. Mescola fino a ottenere una pastella liscia e fluida, senza grumi. Detorsola e sbuccia le mele. Passa le mele nella pastella e friggi da entrambi i lati per qualche minuto. Fai asciugare su carta assorbente e decora con una spolverata di zucchero a velo.

More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
Nel frigorifero di 40 tra i top chef d'Europa e sentirsi subito molto meno in colpa
Apriamo i frigo dei cuochi super star per vedere come nascono le loro ricette stellate
torta-triplo-cioccolato-vanilla-bakery-ricetta
Cucina
CONDIVIDI
La ricetta della torta triplo cioccolato è la gioia assoluta! E a Natale vale doppio ops triplo
Panettone o Pandoro? Il problema non si pone: cioccolato! Il dolce di Vanilla Bakery che mette d'accordo tutti, a Natale e non solo
Cannavacciulo bistrot Torino
Cucina
CONDIVIDI
Cannavacciuolo, i Nas e l'asterisco mancato che rischia di mettere in discussione le sue stelle (ps: ma siamo seri?)
Applicazione troppo rigida delle regole? La verità su quello che è successo tra i Nas e lo Chef accusato di frode in commercio
Idee regalo Natale tavola gourmet
Cucina
CONDIVIDI
Foodie alert: 43 idee regalo per un Natale da gourmet
Pacchetti golosi, pensierini fai-da-te e accessori per la casa da mettere in tavolo o sotto l'albero
Cucina
CONDIVIDI
Sweet means sugar… OR NOT
Intervista a Marco Ambrosino, chef del ristorante-bistrot di cucina contemporanea 28posti, a Milano. Che ci racconta di sé, delle sue...
Cucina
CONDIVIDI
Per tutti quelli che si sentono chef dentro, il regalo di Natale top è un libro di cucina
Dalle ricette per vegani al manuale per i fan del pane, dal volume del mega chef a quello per bambini, 18 novità per il Natale
Come fare la cioccolata calda fatta in casa con il vino rosso
Cucina
CONDIVIDI
La cioccolata calda con il vino rosso è la svolta o un buco nell'acqua?
La ricetta della cioccolata fatta in casa più originale (e indimenticabile) che tu abbia mai assaggiato
Cucina
CONDIVIDI
Cosa mangia la Royal Family tutti i santi giorni, pranzo di Natale compreso?
Il menu di Palazzo tra ingredienti organici e dieta rigorosissima
Cucina
CONDIVIDI
Sono almeno 5 i piatti che non andrebbero mai e poi mai ordinati al ristorante. Parola di chef
Secondo alcuni chef ci sono dei piatti che per nessun motivo andrebbero ordinati nei ristoranti. I motivi? Parecchi...
Cucina
CONDIVIDI
È tutto vero: esiste un avocado senza nocciolo e si può mangiare tutto, buccia compresa
La prima varietà di avocado senza semi in arrivo. Più costosi? Assolutamente no.