Tutte le proprietà segrete della farina manitoba!

Questa particolare farina assicura pane e dolci perfettamente lievitati, ha un sacco di proteine ed è considerata un alimento speciale: corri a comprarla al supermercato

Più Popolare

Un tipo di farina ancora poco nota dalle nostre parti è la farina manitoba. Il suo nome infatti deriva dalla provincia di Manitoba, nel Canada occidentale, e per questo si è diffuso principalmente oltreoceano. Ma siccome può essere molto utile per preparare pane e dolci vogliamo fartela conoscere un po' meglio.

Advertisement - Continue Reading Below

Come detto la farina manitoba proviene dalle regioni del Nord America e del Canada, su territori che un tempo appartenevano alle varie tribù nativi americani. È una farina chiamata «farina di forza», visto che contiene una grande percentuale di proteine (fino al 18%) e ha una notevole capacità di assorbire l'acqua (fino al 80% del suo peso).

Viene utilizzata per aumentare la resistenza della farina normale, in particolare per la produzione di pani speciali e pizza. Si tratta di una farina di grano semidura, famosa per il suo alto contenuto di glutenina e gliadina, sostanze che a contatto con l'acqua danno origine al glutine, una proteina che durante il processo di fermentazione intrappola il gas e permette che le miscele crescano formando le bolle tipiche della struttura del pane, della pizza (ottima la pizza con farina manitoba) e di tutti i prodotti lievitati.

Più Popolare

Farina manitoba, le proprietà

Ogni tipo di farina contiene glutine e quando questo elemento viene mescolato con l'acqua acquisisce un certo livello di forza (La). È questa caratteristica che distingue le diverse farine. La farina Manitoba è perfetta come base per pasticceria di dolci con alto contenuto di grassi, come ad esempio panettoni, pandori, colombe, mentre le farine più deboli che hanno una minore quantità di glutine si sgonfierebbero sotto il peso del grasso.

La farina Manitoba è utilizzata esclusivamente nella forma 00 visto che è molto fine dopo la macinazione, aiuta la digestione e l'assorbimento, ma tutto a scapito della glicemia e dell'insulina. Ma quindi la farina manitoba fa male? Questo alimento non ha particolari controindicazioni, se non per chi ha problemi di intolleranza al glutine e per chi soffre di celiachia: in questi casi è, infatti, importante evitarne assolutamente il consumo.

Oltre a ciò, la farina di manitoba viene a volte associata ad un effetto ingrassante, anche se questo non è proprio di questo alimento, ma da imputarsi piuttosto alle elevate calorie di alcuni alimenti che la contengono; come i dolci, per esempio.

Infine, è bene prestare attenzione alla provenienza della farina manitoba che si acquista, prediligendo quella biologica. I suoi valori nutrizionali? 480 calorie per 150 grammi di prodotto. La farina di manitoba dunque possiede dunque un alto contenuto proteico.

Pane con farina manitoba

Ecco una ricetta per fare in casa il pane con la farina a manitoba.

Ingredienti: 250 di farina 00 e 250 di farina manitoba; 300/350 ml di acqua; 15 g di lievito di birra; 10 g di sale (un cucchiaino raso); olio se si vuole un impasto più morbido; semi di vari tipi (sesamo, papavero, girasole) o uvetta; noci a piacere.

Preparazione: In una ciotola mescola tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo. Quando l'impasto è più solido lavoralo con le mani per circa 15 minuti. Lascia l'impasto a riposare in una ciotola coperta con un canovaccio umido e fai lievitare in luogo caldo per 3 ore. A fine lievitazione (o prima se preferisci) dai la forma al pane. Inforna per 30 minuti a 200° finché il pane non sarà dorato.

More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
Sweet means sugar… OR NOT
Intervista a Marco Ambrosino, chef del ristorante-bistrot di cucina contemporanea 28posti, a Milano. Che ci racconta di sé, delle sue...
Cucina
CONDIVIDI
Per tutti quelli che si sentono chef dentro, il regalo di Natale top è un libro di cucina
Dalle ricette per vegani al manuale per i fan del pane, dal volume del mega chef a quello per bambini, 18 novità per il Natale
Come fare la cioccolata calda fatta in casa con il vino rosso
Cucina
CONDIVIDI
La cioccolata calda con il vino rosso è la svolta o un buco nell'acqua?
La ricetta della cioccolata fatta in casa più originale (e indimenticabile) che tu abbia mai assaggiato
Cucina
CONDIVIDI
Cosa mangia la Royal Family tutti i santi giorni, pranzo di Natale compreso?
Il menu di Palazzo tra ingredienti organici e dieta rigorosissima
Cucina
CONDIVIDI
Sono almeno 5 i piatti che non andrebbero mai e poi mai ordinati al ristorante. Parola di chef
Secondo alcuni chef ci sono dei piatti che per nessun motivo andrebbero ordinati nei ristoranti. I motivi? Parecchi...
Cucina
CONDIVIDI
È tutto vero: esiste un avocado senza nocciolo e si può mangiare tutto, buccia compresa
La prima varietà di avocado senza semi in arrivo. Più costosi? Assolutamente no.
Cucina
CONDIVIDI
Dove mangiare i 10 risotti più buoni (ma veramente più buoni) d'Italia
Per molti il risotto è il comfort food per eccellenza ma per mangiarlo bene al ristorante ci vuole il lanternino o aver letto questa lista
Cucina
CONDIVIDI
Ci sono 5 modi infallibili per riconoscere il vero panettone artigianale
Sai come individuare al primo sguardo (e al primo morso) un panettone artigianale fatto a regola d'arte?
Cucina
CONDIVIDI
Cenone di Capodanno dall'antipasto al dolce, ricette semplici per una cena al top
4 ricette perfette per un cenone indimenticabile. Parola d'ordine: tradizione
Cucina
CONDIVIDI
Non è inverno senza cioccolata calda e cremosa fatta in casa. Mmmm
La cioccolata calda perfetta in 5 versioni per tutti i gusti (anche light o senza latte)