5 ricette salate, golose e facili per un brunch open air

Quiche, toast, bagel e burger: le ricette gourmet in formato mini per un brunch (anche da asporto) curato e festoso, in stile country chic

Più Popolare

Avete mai organizzato un brunch all'aperto? È sicuramente un'idea festosa, sia per chi prepara, che ne trarrà grande soddisfazione, sia per chi vi partecipa. La prima regola è pensare a un menu facile da trasportare, e per questo ci sono le cinque deliziose ricettine, facili e veloci da preparare, che trovate qui di seguito. 

Da non trascurare, però, è l'aspetto scenografico. E allora ecco qualche idea per apparecchiare la tavola (che può essere una semplice tovaglia cerata distesa sull'erba) in stile country, il più familiare e adatto all'occasione. Per esempio, che ne dite di servire toast e tartellette su piatti e alzate di porcellana della nonna? Se temete che si rompano perché sono preziosi o vi sono troppo cari, ricorrete a quelli infrangibili. Purché siano eleganti (un suggerimento: cliccate su pavonidea.com). Anche i tovaglioli di lino e gli strofinacci usati come piatti di portata sono ultrachic. Come lo sono gli spiedini di legno o di bambù al posto delle posate.

Advertisement - Continue Reading Below

Disponete poi in cesti di vimini la frutta e, se previsti, i croissant, i piccoli dolci e i biscotti. Mentre per creme e mousse utilizzate i barattoli vuoti, che potete chiudere con tappo a vite "vestito" con un quadrato di stoffa o carta colorata fermata da un cordino. Ricordatevi che non è affatto scontato mettere nel cesto del brunch semi e germogli e sorprenderà piacevolmente gli invitati. Inoltre sono una soluzione veloce per arricchire e integrare nutrizionalmente il pasto, arredano anche la tavola, quindi vale la pena di riempirne tante ciotoline da distribuire qua e là. Un'idea perfetta anche per il pic nic o la grigliata open air! L'idea in più? Le ricette in barattolo, facili e scenografiche! 

Più Popolare
La crema di sardine golosa spalmata sul pane fresco

 

Crema di sardine

Ingredienti per 4 persone 

  • 250 g di sardine in scatola scolate 
  • 200 g di formaggio fresco (tipo caprino)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele 
  • 70 g di olive verdi denocciolate tritate 
  • qualche filo di erba cipollina 
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo nero pepe 
  1. Eliminate pelle e spine delle sardine. Spezzettate la polpa in una ciotola, unite il formaggio, l'aceto di mele, il pepe macinato, l'erba cipollina sminuzzata e le olive. Mescolate bene. 
  2. Versate la crema in un barattolo, chiudetelo e tenetelo al fresco per almeno 3 ore. 
  3. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 10 minuti prima di servire. Guarnite la crema con semi di sesamo nero ed erba cipollina. 
  4. Potete accompagnarla con mini michette freschissime o servirla spalmata su fette di pane nero tostato. 

Mini quiche agli spinaci con Pecorino e pinoli

 

Advertisement - Continue Reading Below

Mini quiche agli spinaci

Ingredienti per 4 persone

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già tirata 
  • 200 g di spinaci freschi 
  • 1 uovo 
  • 100 g di ricotta vaccina 
  • 30 g di Pecorino Romano grattugiato 
  • 40 g di pinoli 
  • noce moscata 
  • sale 
  • pepe 
  1. Lessate gli spinaci. Scolateli, strizzateli delicatamente, lasciateli intiepidire e tritateli. 
  2. Sbattete l'uovo, aggiungete il Pecorino e la ricotta, insaporite con sale, pepe e noce moscata. 
  3.  Tritate grossolanamente i pinoli, tenendone alcuni da parte per guarnire. Unite i pinoli tritati al composto di uova gli spinaci. 
  4. Stendete la pasta sfoglia sul piano di lavoro e con un coppapasta ricavate 14 cerchi. Foderate con i dischi di pasta gli stampini da mini muffins. Riempiteli con la farcia. 
  5. Decorate ogni mini quiche con un pinolo e infornate a 180 °C per circa 15 minuti. Potete servire le quiche tiepide o fredde. 

Fishburger alla polpa di granchio con cipolle rosse, lattuga e salsa tartara

 

Fishburger al granchio

Ingredienti per 6 persone  

  • 6 panini per hamburger 
  • 500 g di polpa di granchio 
  • 1 uovo 
  • 1 cucchiaio di maionese 
  • 5-6 cucchiai di pangrattato 
  • 1 mazzetto di erba cipollina 
  • 2 cipolle di Tropea 
  • 6 foglie di lattuga 
  • 6 cucchiai di salsa tartara 
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva 
  • sale 
  • pepe 
  1. Lavate e asciugate la lattuga, pelate e tagliate a rondelle fini le cipolle, sminuzzate l'erba cipollina. 
  2. Scolate la polpa di granchio e raccoglietela in una ciotola con l'uovo sbattuto, l'erba cipollina, il pangrattato, la maionese, sale e pepe. Compattate l'impasto. 
  3. Formate i 6 burger con l'aiuto di un coppapasta di 8-10 cm di diametro. Riscaldate l'olio in una padella e cuoceteli per 3 minuti per lato. Lasciateli asciugare sulla carta assorbente. 
  4. Tagliate i panini a metà, scaldateli sulla piastra, farcite le basi con un cucchiaio di salsa tartara, una foglia di lattuga, il burger di granchio. Completate con anelli di cipolla prima di coprire con le metà superiori dei panini. 

Bagel ai semi di finocchio con prosciutto di San Daniele e mini tomini

 

Mini bagel crudo e tomini

Ingredienti per 12 mini bagel

  • 1 litro d'acqua bollente salata 
  • 50 g di bicarbonato 
  • 260 g di farina 
  • 7 g di lievito di birra 
  • 1 cucchiaio d'olio 
  • 125 ml di acqua tiepida 
  • 1 cucchiaino di zucchero 
  • sale 
  • 1 tuorlo 
  • 1 cucchiaio di latte 
  • semi di finocchio 
  • 120 g di prosciutto crudo a fette sottili 
  • 20 tomini 
  • timo 
  1. Sciogliete il lievito con un cucchiaio d'acqua tiepida e un pizzico di zucchero. Mettete nell'impastatrice farina, olio, sale e lievito. Impastate unendo poca acqua tiepida alla volta. 
  2. Trasferite l'impasto sulla spianatoia, prendetene dei pezzetti e formate tanti piccoli rotoli chiusi ad anello. Lasciateli lievitare sulla teglia, coperti, per 1 ora e 1/2. 
  3. Cuocete i bagel, 2 alla volta, nell'acqua con il bicarbonato mentre sobbolle: 2 minuti, poi scolateli con la schiumarola. 
  4. Spennellate i bagel con il tuorlo sbattuto con il latte e cospargeteli di semi di finocchio. Cuocete a 180 °C per 10 minuti. Lasciateli raffreddare. 
  5. Farciteli con il prosciutto crudo e i mini tomini passati alla piastra e aromatizzati con il timo. 

Mini toast alla salsa tapenade, fatta con olive e capperi

 

Mini toast tapenade e cipolle

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di pancarré 
  • 2 cipollotti di Tropea 
  • 2 cucchiai di capperi 
  • 150 g di olive nere denocciolate 
  • 150 g di olive verdi denocciolate 
  • 1 filetto di acciuga sott'olio 
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva 
  •  timo fresco 
  • pepe 
  1. Sbucciate i cipollotti e affettateli finemente. 
  2. Tritate grossolanamente le olive, insieme ai capperi e all'acciuga. Unite l'olio, le foglioline di timo e il pepe. 
  3. Eliminate la crosta del pancarré, dividete le fette in quattro quadrati. Passateli in una padella calda, leggermente unta d'olio, e fateli tostare solo da un lato. 
  4. Distribuite la tapenade preparata su metà dei quadratini di pane, dalla parte non tostata, che assorbe bene il condimento. 
  5. Aggiungete il cipollotto e ricoprite con i quadratini di pane tostati rimasti.
More from Gioia!:
Cucina
CONDIVIDI
Sweet means sugar… OR NOT
Intervista a Marco Ambrosino, chef del ristorante-bistrot di cucina contemporanea 28posti, a Milano. Che ci racconta di sé, delle sue...
Come fare la cioccolata calda fatta in casa con il vino rosso
Cucina
CONDIVIDI
La cioccolata calda con il vino rosso è la svolta o un buco nell'acqua?
La ricetta della cioccolata fatta in casa più originale (e indimenticabile) che tu abbia mai assaggiato
Cucina
CONDIVIDI
Cosa mangia la Royal Family tutti i santi giorni, pranzo di Natale compreso?
Il menu di Palazzo tra ingredienti organici e dieta rigorosissima
Cucina
CONDIVIDI
Sono almeno 5 i piatti che non andrebbero mai e poi mai ordinati al ristorante. Parola di chef
Secondo alcuni chef ci sono dei piatti che per nessun motivo andrebbero ordinati nei ristoranti. I motivi? Parecchi...
Cucina
CONDIVIDI
È tutto vero: esiste un avocado senza nocciolo e si può mangiare tutto, buccia compresa
La prima varietà di avocado senza semi in arrivo. Più costosi? Assolutamente no.
Cucina
CONDIVIDI
Dove mangiare i 10 risotti più buoni (ma veramente più buoni) d'Italia
Per molti il risotto è il comfort food per eccellenza ma per mangiarlo bene al ristorante ci vuole il lanternino o aver letto questa lista
Cucina
CONDIVIDI
Ci sono 5 modi infallibili per riconoscere il vero panettone artigianale
Sai come individuare al primo sguardo (e al primo morso) un panettone artigianale fatto a regola d'arte?
Cucina
CONDIVIDI
Cenone di Capodanno dall'antipasto al dolce, ricette semplici per una cena al top
4 ricette perfette per un cenone indimenticabile. Parola d'ordine: tradizione
Cucina
CONDIVIDI
Non è inverno senza cioccolata calda e cremosa fatta in casa. Mmmm
La cioccolata calda perfetta in 5 versioni per tutti i gusti (anche light o senza latte)
Cucina
CONDIVIDI
La semplicissima ricetta degli struffoli, i dolci di Natale più antichi e buoni del mondo
Bonbon ricoperti di miele e frutta candita, delizie da gustare durante tutte le feste