Preliminari sessuali: cosa piace a lui e a lei

I preliminari sessuali sono l'antipasto che tutti attendono, ecco come fare il petting che non dimenticherete mai

Più Popolare

Per fare bene l'amore non bisogna mai avere fretta: è sempre molto importante concedersi il giusto tempo tra le lenzuola e riscaldarsi pian piano, lasciando che l'eccitazione sessuale cresca sempre di più in modo da lasciarsi poi andare al piacere. Per questo motivo i preliminari sessuali sono molto importanti, sia per lui che per lei, e con un paio di trucchetti si possono trasformare in un gioco accattivante davanti al quale nessuno potrà dire di no.

Advertisement - Continue Reading Below

Cosa sono i preliminari?

I preliminari, o petting (se vogliamo usare il termine inglese), sono una serie di pratiche erotiche volte all'eccitazione, utili per l'erezione e anche per aumentare la lubrificazione vaginale, che possono portare al sesso vero e proprio o servire anche solo per risvegliare il desiderio. Non si tratta solo di baci e carezze: il petting infatti comprende anche mosse un po' più articolate per così dire, compreso ad esempio il sesso orale e la masturbazione reciproca.

Più Popolare

Come spiega anche il dottor Marco Rossi, psichiatra e sessuologo (marcorossi.it), citando il dottor Pam Spurr, autore del libro Sex Accademy, per rendere il sesso meno noioso e al tempo stesso giocoso, bisogna proprio investire un po' di tempo nei preliminari.

Sta alla coppia scegliere e capire quale sia la modalità migliore da mettere in pratica per trovare l'intesa migliore, e dato che l'eccitazione non è solo fisica ma anche mentale, è fondamentale lasciare fuori dalla porta della camera da letto lo stress, le preoccupazioni, e anche le paure relative all'aspetto fisico. Nel sesso ci vuole molta complicità, e per raggiungerla ci si deve dare fiducia reciprocamente: solo così è possibile alimentare anche l'autostima in modo da scacciare ogni pensiero negativo.

Petting: come si fa

Quando si parla di sesso tra uomo e donna dobbiamo prendere in considerazione diversi aspetti perché l'eccitazione degli uomini e quella delle donne si attivano in modo diverso:

1. Si parte dalle zone erogene che si possono stimolare, che sono le zone più sensibili del nostro corpo: si va dal seno ai glutei, dal perineo al collo, senza dimenticare la nuca, il lobo e la parte posteriore dell'orecchio (tra i punti preferiti dagli uomini come rivela il dottor Spurr), i capezzoli e ovviamente i genitali. Tra i punti che donano più piacere alla donna ci sono il punto G, magari da stimolare con le dita, oppure il clitoride, ma ogni persona ha le sue zone erogene preferite tutte da scoprire.

2. Ogni parte del corpo può essere stimolata in modi diversi: con le mani ma anche con la bocca ad esempio, oppure con la lingua in base alle preferenze della singola persona, per cui ci si può davvero sbizzarrire con la fantasia, utilizzando magari anche i sex toys.

3. Non bisogna dimenticare che oltre al tatto esistono anche tutti gli altri organi di senso: per stuzzicare la vista si possono provare anche alcuni giochi erotici, come lo striptease o i giochi di ruolo, e per l'olfatto si può provare un lento massaggio fatto con un olio profumatissimo. Il gusto infine si può appagare utilizzando dei cibi particolari, come miele, panna o golosa crema alla nocciola, da mangiare insieme o da spalmare sul corpo del partner.

4. In ogni caso è da tenere a mente che la donna ha bisogno di un po' più di tempo per eccitarsi, e per questo motivo i preliminari sono fondamentali per garantire una migliore lubrificazione. Prenditi sempre tutto il tuo tempo per lasciarti andare, con calma e senza fretta.

5. Per quanto riguarda le posizioni per i preliminari tra le più gettonate c'è la cosiddetta 69, per praticare il sesso orale in modo simultaneo.

In generale però non esiste un vero e proprio manuale di consigli sul sesso che vada bene per tutti e visto che siamo tutte persone diverse c'è un solo modo per scoprire i gusti preferiti del nostro partner: bisogna fare (tanta, tanta) pratica!

More from Gioia!:
Sesso
CONDIVIDI
Il Tantra Yoga di Sting è una salvezza per il sesso, la coppia e l'anima
Non parliamo di prestazioni epiche, bensì, di una condizione di equilibrio interiore che si raggiunge con impegno e che si riflette su...
Prima volta come si fa
Sesso
CONDIVIDI
Come si fa l'amore per la prima volta? Tutte le dritte per viverla al meglio
Tutto quello che c'è da sapere per affrontare le prime esperienze sessuali senza ansie e preoccupazioni
Sesso
CONDIVIDI
Orgasmo questo sconosciuto? Forse la ragione è tra questi 9 motivi
Ansia e depressione possono influire sul piacere sessuale: basta conoscere il problema per cercare aiuto e risolverlo
Giochi di sesso
Sesso
CONDIVIDI
I migliori giochi di sesso da provare (e riprovare) con lui
Per allontanare la monotonia, qui trovi quali sono i giochi di sesso più gettonati sotto le lenzuola
Sesso
CONDIVIDI
Malattie veneree: quanto ne sai?
Non solo HIV e AIDS: scopri quali sono le malattie a trasmissione sessuale più diffuse e pericolose
Massaggi erotici per donne con l'happy ending
Sesso
CONDIVIDI
Massaggio con l'extra: tu lo faresti?
Pagheresti per un'ora di relax sul lettino che non trascura le parti intime? Molte donne già lo fanno (anche in Italia)
Tradimento
Sesso
CONDIVIDI
5 campanelli d'allarme che indicano che probabilmente tradirai il tuo partner
Il tradimento non avviene mai all'improvviso, ma è frutto di un percorso: se lo conosci puoi evitarlo sempre che tu voglia fermarti in tempo
Sesso
CONDIVIDI
«Vi spiego cosa vuol dire essere ninfomane»
La ninfomania è un disturbo compulsivo che nasce da una bassa stima di sé, ma si può uscirne, come dimostra questa testimonianza
Sesso
CONDIVIDI
Paese che vai, orgasmo che trovi: quali Paesi provano più piacere?
Cosa ha scoperto Lelo nel suo sondaggio sulle abitudini di europei (e non solo) tra le le lenzuola
Fantasie erotiche maschili eccitazione donna fra marito e amante
Sesso
CONDIVIDI
«Lui si eccita se gli racconto cosa faccio a letto con l'amante»
«Mio marito e il mio amante vogliono i particolari di come faccio l'amore con l'altro»: tu sei il tramite di una perfetta intesa fra maschi