Educazione sessuale per adulti (stanchi)

​Quante volte lo fate a settimana? Se la domanda vi mette a disagio perché ormai ragionate "in termini di mesi", siete in buona compagnia

Più Popolare

Elisa è proprio sexy con quel vestito estivo: si siede e la gonna risale scoprendo le gambe abbronzate. Siamo amiche da 15 anni, ma sembriamo il giorno e la notte: lei procace, sensuale e spavalda con gli uomini, io sottile e riservata. Perciò mi lascia di stucco quando mi confessa che con Paolo non fa più sesso da sei mesi. Che cosa? «Hai un altro?», le chiedo incredula. «No, la cosa è molto più banale: non ne ho più voglia ». Ma come? Succede anche a lei, la bomba erotica del gruppo, quella che se andava in bianco per un paio di sere soffriva di crisi d'astinenza? Ora sembra messa peggio di me… Perché anch'io e Giacomo, mio marito, che ci amiamo da 10 anni e conviviamo da sette, da tre mesi dividiamo il letto come fratelli. All'inizio mi capitava di pensare: «Da quanti giorni non lo facciamo?». Quando gliel'ho fatto notare, cercando di metterla sullo scherzo nonostante la preoccupazione, lui mi ha risposto accarezzandomi: «In questo periodo siamo stanchi, recupereremo in vacanza». Un dubbio, però, ce l'ho. Non è che col "sesso di poi" si arrivi pian piano alla morte del desiderio?Perché, in realtà, io non ne ho proprio più voglia. E mi dispiace un sacco.

Advertisement - Continue Reading Below

Schiena contro schiena –  «La storia raccontata da Cristina rispecchia una situazione molto diffusa », spiega la professoressa Chiara Simonelli, esperta dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma. Ormai in Italia le "coppie bianche", cioè quelle che non fanno sesso, sono circa il 30 per cento e, secondo l'Associazione degli avvocati matrimonialisti, il 20 per cento delle separazioni è causato proprio dalla mancanza di una vita erotica condivisa. Le love story asessuate crescono e, secondo la Società italiana di andrologia, nell'ultimo decennio è triplicato il numero dei partner che dormono nello stesso letto, ma schiena contro schiena. Colpa degli anni che consumano il rapporto? Non più. Le statistiche rivelano infatti che non ci sono limiti d'età all'anoressia erotica: oltre l'80 per cento di chi ne soffre non ha ancora raggiunto i 50 anni. E capita anche ad alcune coppie sposate da poco. Diventa quindi difficile dare la colpa alla routine, storico capro espiatorio.

Più Popolare

Fare sesso: l'ultimo dei nostri pensieri – «Oggi, dopo due-tre anni di vita a due, un rapporto diventa già collaudato, mentre una volta il processo era più lento, forse perché c'erano meno possibilità di soddisfare subito tutti i desideri, sia sul piano della convivenza sia su quello del sesso», spiega l'esperta. «In altre parole, una relazione invecchia anzitempo, indipendentemente dall'età dei partner. Per lui viene precocemente a mancare l'elemento di conquista, molla dell'eros nell'immaginario maschile, mentre per lei col tempo hanno il sopravvento l'efficienza e la performance, invece che le emozioni e la seduttività. A tutto questo si somma il fatto che veniamo spremuti come limoni: chi ha voglia di pensare al sesso dopo una giornata in cui abbiamo già speso tutte le energie?», sottolinea la sessuologa.

Vademecum per ravvivare la fiamma – Si può ritrovare il desiderio? «Certamente», risponde Chiara Bettelli Lelio, counselor in sessuologia che consiglia alcuni "trucchi" per riavvicinarsi all'altro. Eccoli.

  1. Ripensa i ruoli. E rendilo partecipe del tuo desiderio di riportare energia nel vostro mondo erotico. Per esempio, se era sempre lui a prendere l'iniziativa prova a fare l'opposto.
  2. Toccati. Possono bastare 10 minuti al giorno, ma l'importante è che ti ritagli una pausa distensiva per riprendere contatto con il tuo corpo: una passeggiata, un massaggio, la riattivazione delle zone erogene con l'ausilio di un sex toy.
  3. Usa la fantasia. Guarda il partner con occhi diversi quando non siete in camera da letto: immagina sia un estraneo che ti piace. Pensa a cosa potresti fare per conquistarlo: la fantasia è un ingrediente base dell'eros.
  4. Spezza la routine. Prendi un aperitivo col partner invece di vederlo solo a casa alla sera alla solita ora, cambia la disposizione dei mobili nella camera da letto, modifica orari, gesti, abitudini.
  5. Petting! Per ritrovare l'erotismo devi arrivarci per gradi, insieme a lui. Provate per una-due settimane ad accarezzarvi reciprocamente il corpo, escludendo la zona dei genitali.
  6. Finalmente sesso completo! Passati 15 giorni, provate ad avere di nuovo un rapporto sessuale. Cerca di fare l'amore non inseguendo solo il tuo piacere, ma ascoltando quello del partner: lasciati eccitare dal suo modo di godere.
  7. Gioca con lui. Fallo però senza recitare una parte che non è tua, per esempio vestendoti come un'artista di burlesque se sei una donna acqua e sapone: non funziona. Cerca piuttosto di capire quali sono le fantasie erotiche che ti eccitano, mettile in pratica durante il rapporto o, se non hai il coraggio, limitati a immaginarle. Ti sentirai più sexy senza sentirti a disagio.
  8. Sperimenta. Cambia spesso le posizioni dell'amore. Non aver paura di comunicargli eventuali atteggiamenti che ti infastidiscono e chiedigli di farlo a sua volta: il disagio è nemico assoluto del desiderio.

COSA NE PENSI?

Esercizi bande elastiche
Fitness
CONDIVIDI
Una palestra in casa? Prova questi 3 esercizi con le bande elastiche
Con un solo attrezzo, le bande elastiche di resistenza, puoi allenare glutei, parte alta della schiena e busto, prova subito!
come-ottenere-il-meglio-dalla-meditazione
Emozioni
CONDIVIDI
6 consigli pratici per ottenere il meglio dalla meditazione​
Quando meditare, come meditare e dove: ecco i consigli molto concreti e semplici per ottimizzare la meditazione quotidiana
Fitness
CONDIVIDI
Vuoi diventare elastica come un gatto?
Fai come i felini: allunga i muscoli e mantieni il corpo tonico con lo stretching, un'attività fisica slow che è anche un favoloso antiage
ansia-da-stress-sintomi-cause-rimedi
Salute
CONDIVIDI
Ansia da stress: come sconfiggere le emozioni negative
L'ansia da stress rende la vita quotidiana più complicata: ma per combattere il nemico bisogna prima conoscerlo molto bene
depressione-stagionale-autunno-rimedi-sintomi
Emozioni
CONDIVIDI
Autumn blues, no grazie: 7 rimedi contro la tristezza autunnale
Con il cambio di stagione, la depressione autunnale è in agguato: ecco come combattere con successo malinconia e tristezza
hm-donne-ladylike-video-nuova-campagna
Emozioni
CONDIVIDI
Ladylike: H&M celebra tutti i modi di essere donna
Con la nuova campagna per l'autunno H&M distrugge gli stereotipi e ridefinisce la parola "femminilità"
gratitudine
Emozioni
CONDIVIDI
6 buoni motivi per imparare a dire grazie
Saper esprimere gratitudine migliora la qualità della nostra vita, ridà speranza e ottimismo anche nei momenti difficili​
fertility-day-gioia-lorenzin
Salute
CONDIVIDI
Fertility Day: 14 domande a Beatrice Lorenzin
Botta e risposta tra le lettrici di Gioia! e il ministro sulla campagna della discordia ma anche su bonus bebè, mamme single, educazione...
Salute
CONDIVIDI
Respira: ti fa bene
Scopri le tecniche di respirazione che impazzano in America: antiage, detox e contro gli effetti dello stress
lupus-malattia-selena-gomez-les-concerto
Salute
CONDIVIDI
Lupus, le cose da sapere sulla malattia di Selena Gomez
È una patologia autoimmune e cronica, che colpisce diversi organi e provoca depressione e attacchi di panico, ma si può tenere a bada​​