Sesso: 5 validi motivi per provare un vibratore

Migliora la lubrificazione e l'orgasmo, allena il pavimento pelvico, combatte lo stress e l'insonnia: ecco tutti i benefici del sex toy

La prima reazione, per molte di noi, potrebbe essere quella di mettersi a ridacchiare o di esordire con un incredulo: «Chi, io? E perché mai?». Eppure, un vibratore non è solo un oggetto di piacere, ma anche un preziosissimo strumento per conoscersi meglio e per valorizzare la propria sessualità, sperimentando sensazioni nuove. È utile per migliorare il benessere psicofisico. In coppia, migliora l'intesa. E quando siamo sole… beh, lo spiega bene Woody Allen: «Non condannate la masturbazione. È fare del sesso con qualcuno che stimate veramente!». Ironia a parte, ci sono motivi scientifici molto validi per decidersi a prendere confidenza con il mondo dei sex toy. Eccone cinque importantissi, raccontati da un'autorità nel campo della sessuologia, il professor Emmanuele A. Jannini, presidente della Società italiana di Andrologia e Medicina della sessualità e titolare della cattedra di Endocrinologia e medicina della sessualità Tor Vergata, Roma.

Advertisement - Continue Reading Below

Può farti provare un orgasmo molto intenso

Nel millennio in cui il sesso è stato sdoganato in tutte le sue declinazioni, immaginare donne che ancora faticano a raggiungere l'apice del piacere ha quasi dell'inverosimile. Eppure, a detta dei sessuologi, l'orgasmo resta per molte un desiderio tuttora non realizzato o vissuto con ansia e poca propensione all'abbandono.
Uno dei vantaggi di imparare a usare un buon vibratore è proprio questo: prendere confidenza con i propri meccanismi del piacere e giocare con il corpo, per conoscersi meglio e per ampliare la gamma delle sensazioni. Ad alcune potrebbe anche succedere di sperimentare un tipo di orgasmo "diverso" dal solito. Il motivo sta nella forma del sex toy. Provate a farci caso: oltre il 20 per cento dei vibratori non sono "dritti", bensì lievemente "storti".
Sono proprio quelli ricurvi i modelli più adatti alla stimolazione del punto G o, se vogliamo chiamarlo con un termine scientificamente più corretto, il cosiddetto Cuv, ovvero il complesso clitoro-uretro-vaginale. «Definirlo "punto" è scorretto, perché in realtà si tratta di una regione anatomica ben più ampia, che include il clitoride, l'uretra e la parete vaginale anteriore.
Se adeguatamente stimolata, questa area può dare origine al tanto ambito (e per molte sconosciuto) orgasmo vaginale, diverso rispetto a quello che si ottiene con la stimolazione del clitoride. Un vibratore dalla forma giusta, può aiutare ogni donna a esplorare anche questa potenzialità», suggerisce il professor Jannini.

Advertisement - Continue Reading Below

Migliora la lubrificazione naturale se lo usi nei preliminari con lui

Negli Usa spopolano vibratori di nuova generazione, pensati per venire utilizzati con lui, qualche minuto prima di fare l'amore. Sono stati progettati per le donne, ma si rivelano utilissimi per il benessere sessuale della coppia, perché migliorano l'eccitazione, la sensibilità femminile e la lubrificazione naturale.
Come funzionano? «Sono tutti varianti soft del famoso Eros Therapy clitoral device, un dispositivo che in America viene venduto come presidio medico chirurgico (dietro prescrizione medica) ed è nato per riattivare la risposta erotica del corpo femminile e contribuire alla cura di alcune disfunzioni sessuali», spiega il professor Jannini. «È una "campanella" di gomma soffice collegata a un dispositivo a forma di mouse che esercita una piacevole stimolazione. Si appoggia alla zona del clitoride, dove esercita un'azione aspirante che favorisce l'afflusso di sangue e lo stato di eccitazione fisica». Chi volesse provare una delle tante versioni soft basato su un meccanismo analogo, può acquistare online Fiera, approvato da un ricco comitato scientifico.

Advertisement - Continue Reading Below

È il modo più divertente per allenare il pavimento pelvico

Ormai ogni donna conosce l'importanza di mantenere tonici i muscoli del pavimento pelvico, fondamentali sia per prevenire disturbi come l'incontinenza urinaria, sia per migliorare la qualità della vita sessuale e dell'orgasmo. Ma quante di noi hanno capito davvero quali siano l'intensità e la frequenza corrette per eseguirli? Per aiutare le donne a prendere confidenza con il lato meno palestrato del nostro corpo, un'azienda svedese ha progettato un vibratore pensato per allenare la muscolatura pelvica come un vero personal trainer. Si chiama Luna Smart Bead e, mentre esercita un piacevolissimo massaggio, attraverso un sensore touch registra le nostre spinte e "reagisce" settandosi sulla routine degli esercizi più adatta all'allenamento. Mai ginnastica fu più appagante!

Advertisement - Continue Reading Below

Aumenta la complicità con il partner

Ci sono uomini illuminati che i sex toy li regalano, altri che li sfoggiano negli incontri di sesso occasionale, estraendoli dalla loro cassetta di sofisticati attrezzi erotici. Hanno capito il vero scopo di introdurre l'elemento sex toy nella routine di coppia: divertirsi e stare bene, aggiungendo un pizzico di trasgressione che va a tutto vantaggio del piacere di entrambi. Poi ci sono i partner curiosi ma indecisi, che avrebbero anche voglia di sperimentare, ma che si sentono un po' inibiti dal confronto. Perché va da sé che un vibratore possa essere vissuto, dai meno sicuri, come un "rivale" ineguagliabile: non fa mai cilecca, è instancabile e assicura performance di lunga durata mentre mantiene una "rigidità" costante che nessun uomo, in genere, riesce a sostenere per tanti minuti consecutivi (a proposito, anche questo è uno dei motivi per cui vale la pena di provare un sex toy almeno una volta nella vita…).
Chi non ha la certezza di come potrebbe reagire il partner, può coinvolgerlo in un gioco di ruoli erotici hi-tech, cedendogli il telecomando di un vibratore elettronico radiocomandato a distanza (molti si collegano allo smartphone). È un gesto di complicità importante che sposta l'attenzione dall'oggetto in sé per focalizzarla sull'affiatamento di coppia. Parola di sessuologi: quel «Ti consegno il mio piacere e la mia sessualità» vi porterà a fare scintille.

Advertisement - Continue Reading Below

Aiuta a combattere lo stress e a dormire meglio

Sempre a proposito di piacere, si sa che, dopo l'orgasmo, nel nostro organismo si verificano una serie di cambiamenti biochimici che agiscono come antistress naturali. Prima di tutto, aumentano in modo notevole le endorfine, i neurotrasmettitori del benessere. Poi salgono i livelli di ossitocina e vasopressina prodotte dall'ipofisi (una ghiandola che si trova nel cervello) che fanno sentire meno ansiose e predispongono a un sonno più sereno. Quindi, perché non approfittare di questo effetto rilassante ogni volta che lo stress supera il livello di guardia? D'obbligo, a questo punto, un consiglio affinché l'esperienza sia ancora più piacevole e tutto scorra liscio: ricordate, prima di utilizzarlo, di umettare sempre il vostro sex toy con un lubrificante ad acqua. E di detergerlo con cura ogni volta, come da istruzioni riportate sulla confezione

More from Gioia!:
Prima volta come si fa
Sesso
CONDIVIDI
Come si fa l'amore per la prima volta? Tutte le dritte per viverla al meglio
Tutto quello che c'è da sapere per affrontare le prime esperienze sessuali senza ansie e preoccupazioni
Giochi di sesso
Sesso
CONDIVIDI
I migliori giochi di sesso da provare (e riprovare) con lui
Per allontanare la monotonia, qui trovi quali sono i giochi di sesso più gettonati sotto le lenzuola
Sesso
CONDIVIDI
Malattie veneree: quanto ne sai?
Non solo HIV e AIDS: scopri quali sono le malattie a trasmissione sessuale più diffuse e pericolose
Massaggi erotici per donne con l'happy ending
Sesso
CONDIVIDI
Massaggio con l'extra: tu lo faresti?
Pagheresti per un'ora di relax sul lettino che non trascura le parti intime? Molte donne già lo fanno (anche in Italia)
Tradimento
Sesso
CONDIVIDI
5 campanelli d'allarme che indicano che probabilmente tradirai il tuo partner
Il tradimento non avviene mai all'improvviso, ma è frutto di un percorso: se lo conosci puoi evitarlo sempre che tu voglia fermarti in tempo
Sesso
CONDIVIDI
«Vi spiego cosa vuol dire essere ninfomane»
La ninfomania è un disturbo compulsivo che nasce da una bassa stima di sé, ma si può uscirne, come dimostra questa testimonianza
Sesso
CONDIVIDI
Paese che vai, orgasmo che trovi: quali Paesi provano più piacere?
Cosa ha scoperto Lelo nel suo sondaggio sulle abitudini di europei (e non solo) tra le le lenzuola
Fantasie erotiche maschili eccitazione donna fra marito e amante
Sesso
CONDIVIDI
«Lui si eccita se gli racconto cosa faccio a letto con l'amante»
«Mio marito e il mio amante vogliono i particolari di come faccio l'amore con l'altro»: tu sei il tramite di una perfetta intesa fra maschi
Sesso e desiderio femminile: ricerca in anteprima per Gioia!
Sesso
CONDIVIDI
Sessualità femminile: la libido è un'avventura
Le donne si eccitano più degli uomini e, sessualmente, si annoiano prima: i risultati di una ricerca in anteprima esclusiva per Gioia!
Orgasmo per tutte: l'importanza del clitoride per arrivare al piacere
Sesso
CONDIVIDI
Sex equality, più orgasmo per tutte
Le donne faticano più degli uomini per arrivare al piacere: ora però una sessuologa americana ci spiega che si può colmare questo gap