8 cose significative che cambiano nel sesso sei hai appena avuto un bambino

Passato il periodo di stop, finalmente ricominci a fare l'amore dopo il parto, ma ti accorgi che è una modalità completamente nuova: se sai a cosa vai incontro però ritroverai in fretta l'intesa con il tuo partner

Più Popolare
GIF

Dopo il parto hai passato mesi a sgonfiarti piano piano, a riprenderti dall'episiotomia (cioè l'incisione chirurgica per agevolare il parto), a chiederti come mai adesso, ogni volta che scoppi a ridere perdi un po' di pipì; sei nel pieno dell'allattamento e il tuo frugoletto (alla nascita 3,5 Kg, complimenti!), ogni 10 minuti invoca la poppata. E ci siamo: dopo tanto tempo, è giunto il momento di tornare a fare sesso con il tuo partner, ma tutto ti dice che la libido - in tutto questo - non è esattamente alle stelle.

Advertisement - Continue Reading Below

Il pensiero del sesso dopo la gravidanza non deve spaventarti, è solo diverso da prima (in qualche caso magari anche sgradevole all'inizio). E più sai cosa aspettarti, più sarà facile superare questa fase e ritornare a vedere il lato sexy della vita. (Ti assicuro — tutto migliorerà!)

1. Le vecchie abitudini non funzioneranno per un po'

Nel periodo subito dopo il parto la vagina è molto sensibile; in questa fase i gesti un po' forti (uso del vibratore, stimolazione con le dita, per esempio) in genere non sono molto apprezzati. Se in più stai allattando, i tuoi capezzoli non ameranno essere manipolati. Ma non ti crucciare nella nostalgia di come era una volta tra voi due: quei tempi ritorneranno tra qualche mese. Nel frattempo ci si può dedicare a nuove esperienze. Il sesso orale, per dire, è ottimo perché ti porta all'orgasmo con dolcezza e ti prepara al rapporto vero e proprio.

Più Popolare

2. Lubrificante: il tuo nuovo amico del cuore

Parlando di rapporto vero e proprio: sii buona con te stessa e non pensare di farlo senza la giusta lubrificazione. Anche se prima non ne hai mai avuto bisogno, i cambiamenti ormonali che seguono al parto incidono sulla tua lubrificazione naturale. Usare un lubrificante intimo per rendere il sesso più piacevole non è certo una corsa di cui vergognarsi.

3. Rivaluta la posizione del missionario

Dopo tutto il lavoro del parto, ti riesce difficile pensare alla penetrazione. E invece sì può fare, ma niente posizioni creative. Almeno nel primo periodo, la posizione del missionario sarà molto utile a ritrovare il ritmo giusto, ad avere il controllo sulla penetrazione e a prenderti il tuo tempo.

4. Come cambia la vagina: più stretta o più rilasciata

Mio marito mi ha assicurato che dopo la nascita di nostra figlia, la mia vagina era rimasta uguale. Probabilmente ci credeva davvero, felice di poter finalmente tornare alla vita sessuale, ma la mia percezione era diversa: mi sentivo come una porta chiusa. E non era piacevole. Mi sono addirittura chiesta se per sbaglio i medici non mi avessero ricucito completamente. Altre donne invece, mi hanno detto di avvertire vagamente la penetrazione. Entrambe le cose sono naturali e tendono a sparire nel giro di qualche mese. E poi ci sono sempre gli esercizi di Kegel.

5. Ora sei mamma, questa cosa non la dimentichi MAI

La società non ci aiuta: molte di noi crescono con l'idea che essere madre non si concilia con essere una pantera tra le lenzuola. Di base perché una donna che ha figli, è tenuta ad essere più presa dalle loro necessità che dai propri istinti sessuali. Coniugare le due cose è difficile, ma se non ci riesci subito, nessuno può fartene una colpa. Presto farai pace con i tuoi bisogni e riuscirai a considerare il sesso come una parte sana e importante della tua vita.

6. Via libera ai tentativi

Nei primi approcci sessuali dopo il parto aspettati molte interruzioni. La vagina può essere dolorante e ti fermerai per mettere il lubrificante. Tuo figlio potrebbe scoppiare a piangere perché, ops, è già l'ora della poppata. Potresti avere un colpo di sonno mentre pratichi sesso orale al tuo partner; oppure lui, dalla stanchezza, potrebbe non riuscire ad avere un'erezione. Se sai già tutte queste cose PRIMA di fare sesso, quando capitano te ne farai più facilmente una ragione.

7. Se non sei a tuo agio con i cambiamenti del tuo corpo

Pensare troppo crea un sacco di complicazioni! Anche se il tuo partner ti trova sexy, non riesci a non notare lo stato di seno, pancia, fianchi e via dicendo. Pensieri negativi che di certo non ti aiutano a vivere gioiosamente il momento del sesso. Dopo il parto mi sentivo molto insicura rispetto al mio corpo, ma poi mi sono accorta che le mie curve in più mi rendevano ancora più sexy. Ho incominciato a pensare a quanto fossero seducenti le star degli anni '40 e ho finalmente rivisto la mia visione - ristretta - del concetto di bellezza.

8. Orgasmo? Quale orgasmo?

Le prime volte che fai sesso dopo il parto, molto probabilmente all'orgasmo non ti ci avvicinerai neppure. Sarai troppo presa dallo stato della vagina, dal pensiero di tuo figlio nella stanza accanto (sarà ancora vivo?!), e centinaia di altre cose a cui - se si desidera un orgasmo - non bisogna pensare. Quindi, a parte che nulla ti vieta di raggiungerlo in altri modi (masturbazione, sesso orale), dai tempo al tempo. Le prime penetrazioni sono dolorose e poco piacevoli, bisogna avere pazienza.

Da: Redbook
More from Gioia!:
Sesso
CONDIVIDI
8 consigli sul sesso delle celeb da non seguire
Il fatto che siano ricche, famose e belle non rende le celeb automaticamente esperte di sessualità!
Come masturbare un uomo.
Sesso
CONDIVIDI
Se vuoi far impazzire un uomo cerca il punto L
La sex expert Violeta Benini svela tutti i segreti per regalare momenti di piacere al tuo lui durante i preliminari
Sesso
CONDIVIDI
25 anni (e oltre), vergine: da dove comincio?
Primo, mai convincersi di essere gli unici al mondo
GIF
Sesso
CONDIVIDI
6 modi alternativi per avere un orgasmo
Per avere un orgasmo non esiste solo il clitoride: ecco 6 modi per raggiungere le vette del piacere senza stimolarlo
Sesso
CONDIVIDI
8 luoghi strani dove fare l'amore
Vivacizzare il rapporto, tornare adolescenti e cambiare posizioni: sei pronta a sperimentare nuovi posti?
Sesso
CONDIVIDI
Arriva il preservativo smart, tu lo useresti?
Un anello da applicare al condom valuta la performance sessuale della coppia e registra tutto grazie a un'app: ne avevamo davvero bisogno?
Sesso al telefono
Sesso
CONDIVIDI
Perché il sesso al telefono può essere una buona idea
Amoreggiare al telefono è eccitante: ecco come sorprendere il partner in perfetto stile Sex and the City con una telefonata erotica
Come fare sesso virtuale.
Sesso
CONDIVIDI
Sesso virtuale: come fare sexting senza rischi
La sicurezza è la prima regola del sexting, ecco a quali trappole non cedere in chat
Sesso
CONDIVIDI
Consigli per principianti del sexting
L'invio di messaggi a contenuto sessuale è segno di buona salute della coppia? E quali sono le regole non scritte? Il parere degli esperti
sesso-anale-consigli-libro-tristan-taormino
Sesso
CONDIVIDI
Sei pronta a riconsiderare il sesso anale?
Ecco perché dovresti leggere il libro della sex expert Tristan Taormino, pieno di consigli che cancellano il tabù