10 mosse per un'abbronzatura veloce e sicura

Se ti stai preparando per la tintarella ecco cosa non devi mai dimenticare di fare per abbronzarti velocemente e in tutta sicurezza

Più Popolare

Ottenere un'abbronzatura veloce e al tempo stesso sana non è un'impresa impossibile: per proteggere la pelle, contro le scottatura (e le rughe), ed evitare così di rovinarla irrimediabilmente basta infatti tenere a mente e mettere in pratica, ogni volta che ti stendi sul lettino in spiaggia o in piscina, alcuni semplici consigli. Li abbiamo raccolti per te in un decalogo a prova di tintarella da portare sempre con te!

Advertisement - Continue Reading Below

1. Alimentazione

Se vuoi abbronzarti in modo sano devi anche nutrirti in modo sano: cerca di preferire quindi alimenti ricchi di vitamine e sali minerali, via libera a frutta (mango, albicocche, kiwi, agrumi) e verdura (carote, peperoni, pomodori). Puoi assumere queste importanti nutrienti sia freschi che sotto forma di estratto o centrifuga.

2. Acqua

In estate, e non solo per la tintarella, ricordati di bere molta acqua, almeno due litri al giorno. Più l'epidermide è idratata meglio reagisce ai raggi solari. A proposito di idratazione, utilizza sempre dopo l'esposizione al sole anche una crema idratante che contenga burro di karitè oppure olio di argan, in modo che la pelle non si secchi, perché più la pelle è idratata più durerà l'abbronzatura.

Più Popolare

3. Filtri solari

Scegli sempre il tipo di filtro solare (che protegga sia dai raggi UVB che UVA) adatto al tuo fototipo, e come consiglia anche The Skin Cancer Foundation non scendere mai sotto la protezione 15. Applica la crema o il latte solare almeno 30 minuti prima dell'esposizione, ripeti ogni due ore e soprattutto dopo aver fatto il bagno, anche se il cosmetico è waterproof.

4. Orari

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: non serve rimanere immobili con il lettino sul bagnasciuga per ore e ore: l'orario ideale di esposizione per abbronzarsi e non danneggiare la pelle è fino alle 11.30 al mattino e dalle 15.30 in poi nel pomeriggio.

5. Meteo

Metti la protezione solare anche se la giornata è nuvolosa e il cielo è coperto: se il sole non lo vedi i raggi si fanno sentire ugualmente, e senza il filtro adeguato rischi persino di scottarti.

6. Ceretta

Non esporti al sole lo stesso giorno il cui hai fatto la ceretta, perché la pelle è già stata sottoposta allo stress dello strappo. Fissa l'appuntamento con l'estetista qualche giorno prima di partire per le vacanze in modo che l'epidermide abbia il tempo di riposare.

7. Farmaci e profumi

Se stai seguendo una terapia farmacologica l'esposizione solare potrebbe provocare reazioni di fotosensibilizzazione: prima di dedicarti alla tintarella rivolgiti sempre al medico per chiedere un consiglio. Attenzione anche a profumi e deodoranti, che possono causare una dermatite oppure antiestetiche macchie sulla pelle.

8. Scrub

Capitolo scrub: si può fare, non si può fare? Sfatiamo un mito: quando ti abbronzi puoi assolutamente fare lo scrub, che porta soltanto via le cellule morte e dona alla pelle un colorito più luminoso.

9. Abbronzanti fai da te

Vietato, anzi, vietatissimo cospargere sul corpo intrugli dalla dubbia provenienza, o una normale crema idratante al posto della crema solare. Non farlo mai, altrimenti al posto di un'abbronzatura invidiabile potresti ritrovarti con una pericolosa ustione che può lasciare anche pesanti conseguenze.

10. Doposole

Al termine della sessione abbronzante, l'ideale è utilizzare sempre una lozione o una crema doposole, oppure un gel all'aloe vera, prodotti che oltre a lenire la pelle svolgono anche un'indispensabile azione idratante.

More from Gioia!:
Gravidanza in autunno, la miglior stagione per essere incinta scopri le cose da sapere
Salute
CONDIVIDI
L'autunno potrebbe essere la miglior stagione per essere incinta (e ti spieghiamo perché)
Incinta in autunno? 10 cose da sapere
Salute
CONDIVIDI
Perché mi trema l'occhio?
La miochimia palpebrale di solito è un fenomeno passeggero dovuto a fattori transitori, facili da gestire e curare
Salute
CONDIVIDI
Se ti senti sempre sotto stress, la colpa è anche di quello che mangi
Quello che ti serve sono gli alimenti in grado di abbassare il cortisolo, l'ormone dello stress
Salute
CONDIVIDI
Cosa aspettarsi dal rientro al lavoro dopo aver lottato contro un tumore
Sono molti i lavoratori (e le lavoratrici) che dopo essere stati colpiti da un tumore hanno perso il loro posto di lavoro
Salute
CONDIVIDI
Come si cura la malattia di Lyme?
La borreliosi è un disturbo trasmesso dal morso di una zecca: è insidiosa, ma se si interviene subito la si può sconfiggere
allergie.autunno-rimedi
Salute
CONDIVIDI
Il rimedio per le allergie d'autunno esiste e sono le cure dolci
Il cambiamento climatico e l'inquinamento hanno allungato la stagione degli starnuti
Mal di schiena, cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Perché ti assale il mal di schiena?
È uno dei disturbi più diffusi al mondo e colpisce milioni di persone: le cause del mal di schiena e i rimedi naturali più efficaci
Mal di gola, rimedi naturali
Salute
CONDIVIDI
Se ti viene mal di gola prova questi 10 rimedi naturali
Dal miele alle tisane senza dimenticare gli oli essenziali: cosa usare per combattere questo disturbo
Salute
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sul ficus carica (e se funziona davvero)
Contro reflusso e gastrite in molti consigliano l'assunzione di ficus carica, ma è davvero efficace?
Salute
CONDIVIDI
Ciaone al mal di testa con 8 rimedi naturali infallibili
Lascia stare le pillole: ecco come far scomparire l'emicrania e la cefalea in men che non si dica