Che fastidio i crampi di notte! Le cause, i rimedi e tutte le dritte per prevenirli

Rimedi e suggerimenti per evitare l'insorgenza dei crampi muscolari che possono rovinarti anche il sonno

Più Popolare

Di notte oppure in palestra, che male fanno i crampi muscolari! Anche se durano pochi secondi e colpiscono una piccola zona del corpo (solitamente i polpacci, i piedi, e le gambe, ma possono interessare anche mani e braccia) sono molto dolorosi, e questa sensazione acuta e intensa è dovuta ad una contrazione involontaria e improvvisa della muscolatura.

Crampi muscolari, le cause

Le cause dei crampi muscolari sono molteplici e possono presentarsi durante lo svolgimento dell'attività fisica, ma anche nel cuore della notte, quando sei nel pieno del sonno: il muscolo interessato tutto d'un tratto diventa dolorante e duro come il marmo, e ci vuole un po' di tempo prima che il tutto passi.

Advertisement - Continue Reading Below

Nella maggior parte dei casi è tutta colpa di una carenza di sali minerali, soprattutto potassio e magnesio (spesso, in estate, questa è dovuta alla sudorazione eccessiva), e di una situazione generale di affaticamento, stress e stanchezza. Altre volte invece i crampi sono provocati da problemi di circolazione sanguigna, da una posizione scorretta assunta per un lungo periodo di tempo oppure dall'assunzione di alcuni farmaci.

Più Popolare

Come prevenire i crampi (anche a tavola)

Se soffri spesso di crampi, per individuarne la causa specifica devi rivolgerti al medico, che deve analizzare la frequenza con cui ti colpiscono e il momento specifico in cui il problema si presenta. Contemporaneamente però puoi ricorrere ad alcuni infallibili rimedi per alleviare la sintomatologia e per prevenire l'insorgenza del disturbo.

Lo stretching ad esempio è fondamentale per far passare velocemente la sensazione dolorosa: quando ti viene un crampo devi subito, anche se il male è insopportabile, allungare il muscolo interessato dalla contrattura, e quando pratichi sport non devi mai dimenticarti dei momenti di riscaldamento e di recupero.

Per rilassare ulteriormente la zona, puoi anche applicare un gel a base di arnica, oppure l'olio essenziale di lavanda o quello di rosmarino, che hanno una potente azione lenitiva.

Ma la prevenzione dei crampi passa anche dall'alimentazione corretta: banane, bietole, spinaci, avocado, fichi, frutta secca, carciofi, piselli, germogli di soia e riso non devono mai mancare sulla tua tavola, in quanto alimenti ricchi di potassio e di magnesio. Ricordati inoltre di rimanere sempre idratata, bevendo sempre molta acqua (almeno 2 litri al giorno) oltre a tisane specifiche rilassanti e rimineralizzanti, come quella all'equiseto o alla passiflora.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Se hai carenza di potassio puoi aiutarti con questi 10 alimenti
Il potassio è una sostanza importantissima per il nostro organismo: attenzione alla carenza, ma anche all'eccesso
Semi di zucca, calorie
Salute
CONDIVIDI
Perché i semi di zucca non dovrebbero mai mancare sulla tua tavola
Scopri quali sono le proprietà dei semi di zucca per il benessere del tuo organismo
Aceto di mele, proprietà
Salute
CONDIVIDI
Perché l'aceto di mele fa bene
Scopri come usarlo anche nella tua beauty routine, per il benessere di pelle e capelli
Salute
CONDIVIDI
Cos'è la fibromialgia, la malattia di Lady Gaga
La popstar ha parlato spesso di questo disturbo, ancora poco conosciuto e difficile da diagnosticare
Donna che dorme
Salute
CONDIVIDI
Quanto devi dormire per stare bene? Lo dice la tua età
Quante sono le ore di sonno necessarie per età? Una tabella aiuta a capire quante ore dormire ogni notte per stare bene
Salute
CONDIVIDI
Mangiare cioccolato fa bene al cervello
Oh, questa sì che è una buona notizia (e la ricerca è made in Italy)
Attività rilassanti
Salute
CONDIVIDI
8 attività da provare contro lo stress
Se lo yoga e la meditazione proprio non fanno per te puoi provare una di queste attività, per allontanare lo stress anche in modo creativo
Salute
CONDIVIDI
Placenta accreta: cos'è il disturbo che ha colpito (anche) Kim Kardashian
Scopri cos'è la placenta accreta, quali sono i sintomi e cosa si può fare quando viene diagnosticata
Salute
CONDIVIDI
C'è un'età ben precisa in cui si inizia a odiare il proprio lavoro (e ben 3 motivi per cui succede)
Hai già raggiunto il giro di boa?
Salute
CONDIVIDI
Che cos'è l'iperemesi gravidica?
La duchessa di Cambridge, nuovamente in dolce attesa, deve di nuovo fare i conti con un fastidioso disturbo: di cosa si tratta?