Che fastidio i crampi di notte! Le cause, i rimedi e tutte le dritte per prevenirli

Rimedi e suggerimenti per evitare l'insorgenza dei crampi muscolari che possono rovinarti anche il sonno

Più Popolare

Di notte oppure in palestra, che male fanno i crampi muscolari! Anche se durano pochi secondi e colpiscono una piccola zona del corpo (solitamente i polpacci, i piedi, e le gambe, ma possono interessare anche mani e braccia) sono molto dolorosi, e questa sensazione acuta e intensa è dovuta ad una contrazione involontaria e improvvisa della muscolatura.

Crampi muscolari, le cause

Le cause dei crampi muscolari sono molteplici e possono presentarsi durante lo svolgimento dell'attività fisica, ma anche nel cuore della notte, quando sei nel pieno del sonno: il muscolo interessato tutto d'un tratto diventa dolorante e duro come il marmo, e ci vuole un po' di tempo prima che il tutto passi.

Advertisement - Continue Reading Below

Nella maggior parte dei casi è tutta colpa di una carenza di sali minerali, soprattutto potassio e magnesio (spesso, in estate, questa è dovuta alla sudorazione eccessiva), e di una situazione generale di affaticamento, stress e stanchezza. Altre volte invece i crampi sono provocati da problemi di circolazione sanguigna, da una posizione scorretta assunta per un lungo periodo di tempo oppure dall'assunzione di alcuni farmaci.

Più Popolare

Come prevenire i crampi (anche a tavola)

Se soffri spesso di crampi, per individuarne la causa specifica devi rivolgerti al medico, che deve analizzare la frequenza con cui ti colpiscono e il momento specifico in cui il problema si presenta. Contemporaneamente però puoi ricorrere ad alcuni infallibili rimedi per alleviare la sintomatologia e per prevenire l'insorgenza del disturbo.

Lo stretching ad esempio è fondamentale per far passare velocemente la sensazione dolorosa: quando ti viene un crampo devi subito, anche se il male è insopportabile, allungare il muscolo interessato dalla contrattura, e quando pratichi sport non devi mai dimenticarti dei momenti di riscaldamento e di recupero.

Per rilassare ulteriormente la zona, puoi anche applicare un gel a base di arnica, oppure l'olio essenziale di lavanda o quello di rosmarino, che hanno una potente azione lenitiva.

Ma la prevenzione dei crampi passa anche dall'alimentazione corretta: banane, bietole, spinaci, avocado, fichi, frutta secca, carciofi, piselli, germogli di soia e riso non devono mai mancare sulla tua tavola, in quanto alimenti ricchi di potassio e di magnesio. Ricordati inoltre di rimanere sempre idratata, bevendo sempre molta acqua (almeno 2 litri al giorno) oltre a tisane specifiche rilassanti e rimineralizzanti, come quella all'equiseto o alla passiflora.

More from Gioia!:
Donna incinta
Salute
CONDIVIDI
Parto in situazioni "speciali"
Esiste un certo numero di circostanze mediche che possono condizionare il modo in cui il bambino nascerà. Scopri quali sono le più comuni
Salute
CONDIVIDI
Spero che qualcuno mi risponda: occhi rossi che lacrimano, rimedi naturali?
Se soffri di occhi rossi che lacrimano ecco come risolvere il problema (e come prevenirlo)
Salute
CONDIVIDI
Io e la mia ossessione: la tricotillomania un disturbo ossessivo-compulsivo più diffuso del previsto
La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsivo, ecco come fare per riconoscerlo e curarlo
Salute
CONDIVIDI
Quando gira tutto intorno alla stanza: giramenti di testa, cause e i migliori rimedi naturali
Se ti gira frequentemente la testa (magari per colpa della pressione o della cervicale) ecco come rimediare
Salute
CONDIVIDI
19 abitudini alimentari regolari da adottare per cambiare vita e corpo e iniziare il 2018 alla grandissima
Dai ragazze, quest'anno ce la possiamo fare!
Ragadi al seno durante l'allattamento: cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Oddio! Ho iniziato ad allattare e mi sono venute le ragadi al seno
La prima cosa da sire è che sono comuni, anzi comunissime
Allattare al seno fa male
Salute
CONDIVIDI
Allattare al seno fa male? Nì
O meglio sì ma solo per i primi giorni e c'è qualcosa che puoi fare per limitare il dolore
Allattamento al seno, benefici
Salute
CONDIVIDI
Allattare al seno è davvero la cosa migliore che potresti fare?
Mai più dubbi
Rottura delle acque, cosa fare
Salute
CONDIVIDI
Mi si sono rotte le acque, e adesso che faccio?
Non succede mai, ma se succede
Calo fisiologico neonati
Salute
CONDIVIDI
Il calo ponderale fisiologico in un neonato è normale e ti spieghiamo perché non ti devi preoccupare
Inevitabile ma transitorio