Melanoma: se tieni a qualcuno, controlla i suoi nei

Un video tenerissimo ideato da La Roche-Posay in cui sono protagonisti un cane dalmata e un gattino nero ci insegna il modo giusto di controllare i nei per prevenire il melanoma

Più Popolare

Con l'arrivo della bella stagione si torna a parlare di melanoma e di nei a rischio: ricordate la vicenda a lieto fine del nuotatore Mack Horton, avvisato di un neo pericoloso sul suo torace da un telespettatore molto attento durante le Olimpiadi di Rio 2016? Sì, perché individuare per tempo un neo sospetto e potenzialmente pericoloso è di fondamentale importanza per prevenire quello che spesso è un tumore molto aggressivo: e proprio per sottolineare l'importanza dell'autoesame dei nei e per insegnare al più vasto pubblico possibile a farlo correttamente La Roche-Posay ha ideato un video in cui un cane dalmata con tutte le sue macchie e un gattino nero ci spiegano la procedura più corretta nell'ambito della campagna di sensibilizzazione #SaveYourSkin, ovvero, salva la tua pelle.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Quanto è importante controllare i nei? Tanto, se pensate che il 90 per cento dei tumori cutanei potrebbe essere guarito se diagnosticato in tempo (fonte: euromelanoma.org). Dunque, il dalmata e il gattino ci avvisano: se tieni a qualcuno, fai attenzione ai suoi nei e controlla su tutto il corpo. Ma proprio tutto. Per maggiori dettagli sul controllo dei nei e sulla prevenzione del melanoma puoi consultare il sito larocheposay.it, e ricorda sempre l'importanza dei 3 step fondamentali: controlla, proteggi e comportati correttamente al sole, usando la protezione solare più adeguata al tuo tipo di pelle.

Ma come capire durante un autoesame se un neo è a rischio? È semplice: usando il metodo ABCDE e controllandone dunque:

A = Asimmetria

B = Bordi

C = Colore

D = Diametro

E = Evoluzione

Oltre all'autoesame, non dimenticate il controllo periodico e la mappatura dei nei da effettuare presso il dermatologo di fiducia o presso le associazioni che si occupano di prevenzione dei tumori come Airc (airc.it) e Lilt (legatumori.it).

More from Gioia!:
Acqua da bere
Salute
CONDIVIDI
Una volta per tutte: quanta acqua bisognerebbe bere al giorno per sentirsi veramente bene?
La risposta c'è, ma non è quella che pensi
Salute
CONDIVIDI
Esiste un antirughe 100% naturale che dà risultati incredibili e, udite-udite, è gratis
Sguardo stanco, borse sotto gli occhi, zampe di gallina? Li puoi eliminare con questi semplici esercizi di eye yoga
Salute
CONDIVIDI
1 vaccino 1000 dubbi
Per fortuna il Ministero della Salute ha fatto chiarezza su chi deve vaccinarsi e chi no
Salute
CONDIVIDI
*Matcha Muchacha!*
Tè, caffè, cappuccino, smoothie e anche gelato, purché sia matcha. Chiaro?
Salute
CONDIVIDI
Tanto stress e poco tempo per un bel massaggio? La soluzione è l'autoshiatsu
Pochi minuti al giorno in un ambiente rilassato ti possono aiutare a stare meglio allentando la tensione
Gravidanza in autunno, la miglior stagione per essere incinta scopri le cose da sapere
Salute
CONDIVIDI
L'autunno potrebbe essere la miglior stagione per essere incinta (e ti spieghiamo perché)
Incinta in autunno? 10 cose da sapere
Salute
CONDIVIDI
Perché mi trema l'occhio?
La miochimia palpebrale di solito è un fenomeno passeggero dovuto a fattori transitori, facili da gestire e curare
Salute
CONDIVIDI
Se ti senti sempre sotto stress, la colpa è anche di quello che mangi
Quello che ti serve sono gli alimenti in grado di abbassare il cortisolo, l'ormone dello stress
Salute
CONDIVIDI
Cosa aspettarsi dal rientro al lavoro dopo aver lottato contro un tumore
Sono molti i lavoratori (e le lavoratrici) che dopo essere stati colpiti da un tumore hanno perso il loro posto di lavoro
Salute
CONDIVIDI
Come si cura la malattia di Lyme?
La borreliosi è un disturbo trasmesso dal morso di una zecca: è insidiosa, ma se si interviene subito la si può sconfiggere