Iniezione: come fare bene una puntura

Sai fare un'iniezione? Ecco tutti i consigli utili e pratici su come e dove fare una puntura e come evitare eventuali problemi

Più Popolare

Quando si ha bisogno di fare una iniezione spesso cerchiamo di chiedere l'aiuto di infermieri o altro personale paramedico, mentre con attenzione e mano ferma è possibile fare una puntura senza nessun tipo di problema. Iniziamo parlando della iniezione intramuscolare sul gluteo, che è la parte più semplice dove fare questa pratica perché non ci sono vasi sanguigni.

Iniezione: l'azione lenitiva

Prendiamo un batuffolo di cotone con del disinfettante e sfreghiamo più volte sulla zona dove faremo il buco: questo serve a scaldare la pelle ed evitare che la persona senta dolore. La zona più facile dove fare la puntura è quella superiore del gluteo verso l'esterno. Con una mossa rapida e sicura senza esitazione inserire l'ago all'interno della pelle e non tenere saldamente la siringa subito dopo, perché potrebbe muoversi la persona. Poi procedere piano piano a far scorrere il liquido - dopo essersi accertati che non vi siano bolle d'aria - premendo lo stantuffo della siringa e, una volta terminata l'iniezione, sfilare delicatamente l'ago dalla pelle. Per finire passare ancora una volta il batuffolo di cotone imbevuto con disinfettante.

Advertisement - Continue Reading Below

Iniezione su braccio, coscia, ventre

Non è solo il gluteo quello che si può utilizzare per fare iniezioni intramuscolo. Si possono fare questo tipo di punture anche nel braccio, nella coscia e nel ventre. Sono le zone più sicure perché hanno fibra muscolare, ma meno vasi sanguigni. Se non si trova nessuno che ci possa fare iniezioni e se ne ha necessità è possibile fare anche da soli, esistono aghi più fini e più corti se si ha paura di farsi male, addirittura alcuni medicinali da somministrare via intramuscolo sono già pronti in siringhe piccole monouso come ad esempio l'insulina. Il procedimento è lo stesso che abbiamo appena descritto basta essere decisi nel movimento e non si sente alcun dolore. 

Più Popolare

Come fare un'iniezione a un bambino

Anche ai bambini è possibile fare delle punture, conviene non essere soli ed avere qualcuno in grado di tenere fermo il piccolo per evitare che si muova e si faccia male. Non esistono complicazioni o possibili controindicazioni se vengono rispettate le semplici regole che abbiamo appena detto: basta far si che la persona che dobbiamo curare stia ferma e che la mano di chi deve fare l'iniezione sia sicura. Se ci si muove leggermente l'unico rischio possibile è che dopo alcune ore si formi un leggero livido che con una crema lenitiva sparisce in poche ore. Quindi riassumendo se sei tu che decidi di imparare a fare le punture ricordati solo di non avere paura e di sfregare bene la parte del corpo dove bucherai: come detto, questo lenirà il dolore.

More from Gioia!:
Zanzara tigre
Salute
CONDIVIDI
Zanzara tigre, a noi due! Tutti i migliori repellenti
I prodotti a cui affidarsi per tenerla lontano dalla tua pelle, ma anche dalla casa
Salute
CONDIVIDI
Come prendersi cura di sé con una tazza di tè
Il modo più facile (e veloce) per iniziare la remise en forme? Un infuso fumante: dal tè nero al tè verde, tutti i benefici
Salute
CONDIVIDI
Hai sempre sonno? La scala di Epworth fa per te
Il test della sonnolenza diurna può essere un punto di partenza per capire se avete problemi legati al sonno
Salute
CONDIVIDI
Come mangiare meglio può cambiarti la vita
Se soffri di una malattia autoimmune scegliere i cibi giusti può aiutarti a vivere meglio, come è successo a me
prevenzione-melanoma
Salute
CONDIVIDI
Se tieni a qualcuno, controlla i suoi nei
Un video tenerissimo in cui sono protagonisti un cane dalmata e un gattino nero insegna a controllare i nei per prevenire il melanoma
Salute
CONDIVIDI
Perché dovremmo dire tutti sì ai vaccini
Mentre si discute sul renderli obbligatori, una campagna social e virale invita tutti a dire perché è importante vaccinarsi
lena-dunham-met-gala
Salute
CONDIVIDI
Lena Dunham: «Donne, siamo forti e lo dimostriamo»
Costretta a lasciare il Met Gala per un malore, l'attrice di Girls - che compie 31 anni il 13 maggio - ha detto qualcosa di importante
Salute
CONDIVIDI
Sai riconoscere la depressione post partum?
Può colpire qualunque neo mamma (ne ha sofferto anche Chrissy Teigen) ed è una delle malattie più subdole
Salute
CONDIVIDI
Sconfiggi le occhiaie con 6 mosse vincenti
Combatterle si può: scopri i consigli che funzionano davvero per uno sguardo senza ombre né gonfiori
sorriso imperfetto vip
Salute
CONDIVIDI
10 regole per avere denti bianchi e sani
Le celeb dimostrano che un difetto ben portato è sexy, ma non trascurare la cura dei denti: il bianco è sempre di moda!