Piercing lingua: tutto quello che c'è da sapere su cure e rischi

​6 regole per esibire il piercing più sexy, in perfetta salute

Il piercing alla lingua è sempre più di moda. Piace alle celeb (l'attrice Drew Barrymore e la top model Catherine McNeil non perdono occasione per esibirlo) ed è molto sexy. Ma può essere molto doloroso e comportare diversi rischi per la salute. I dentisti lo sconsigliano sia perché può scheggiare i denti, sia perché può favorire infezioni anche gravi (epatite B e Hiv incluse), che dalla bocca possono diffondersi a tutto l'organismo. Ecco le mosse giuste e tutti i consigli per curare il tuo nuovo piercing alla lingua senza correre rischi.

Advertisement - Continue Reading Below
  • Affidati a un esperto. Prima regola, l'igiene: il piercing alla lingua va effettuato sempre e solo con un ago sterilizzato e monouso e in un centro davvero specializzato.
  • Tienilo pulito e disinfettato. Nei primi giorni la zona dove è stato eseguito il piercing può gonfiarsi e rimanere irritata anche per 4-5 settimane. Disinfetta la lingua con un collutorio specifico e privo di alcool 2-3 volte al giorno o tante quante ti ha consigliato di fare lo specialista che ha eseguito il piercing. Utili anche le irrorazioni con una soluzione salina sterile a base di cloruro di sodio e acqua.
  • Non fumare e non bere alcolici. Il fumo e l'alcool hanno un'azione irritante. Dopo il piercing alla lingua, andrebbero evitati per almeno 5 settimane, perché possono ritardare la guarigione. Sconsigliato anche il chewing gum.
  • Evita cibi troppo caldi. Nei primi giorni, è consigliabile assumere alimenti liquidi e freschi (acqua, gelato, yogurt, succhi di frutta, omogeneizzati) per non irritare la zona e per evitare che la masticazione, il calore eccessivo o i frammenti di cibi solidi infiammino la ferita. Sconsigliati anche tutti gli alimenti acidi, piccanti e speziati, che potrebbero causare forte senso di bruciore e peggiorare il gonfiore.
  • Tieni d'occhio il gonfiore. È normale che, nei primi giorni dopo il piercing, la lingua sia piuttosto gonfia. Per trovare un po' di sollievo, disinfiammare e accelerare la guarigione, puoi succhiare un cubetto di ghiaccio o assumere un medicinale anti-infiammatorio (chiedi consiglio al medico o in farmacia). Ma se il gonfiore è eccessivo, la lingua è molto arrossata oppure noti secrezioni o pus, rivolgiti subito al medico per bloccare (se è il caso anche con antibiotici mirati) eventuali infezioni.
  • Aspetta prima di mettere un piercing nuovo. Prima di sostituire il piercing a doppia pallina che è stato inserito nella lingua dall'esperto che ha eseguito la foratura, di solito è necessario aspettare almeno un mese. In ogni caso, è necessario attendere due settimane da quando la lingua appare completamente sgonfia.
More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Perché mi trema l'occhio?
La miochimia palpebrale di solito è un fenomeno passeggero dovuto a fattori transitori, facili da gestire e curare
Salute
CONDIVIDI
Se ti senti sempre sotto stress, la colpa è anche di quello che mangi
Quello che ti serve sono gli alimenti in grado di abbassare il cortisolo, l'ormone dello stress
Salute
CONDIVIDI
Cosa aspettarsi dal rientro al lavoro dopo aver lottato contro un tumore
Sono molti i lavoratori (e le lavoratrici) che dopo essere stati colpiti da un tumore hanno perso il loro posto di lavoro
Salute
CONDIVIDI
Come si cura la malattia di Lyme?
La borreliosi è un disturbo trasmesso dal morso di una zecca: è insidiosa, ma se si interviene subito la si può sconfiggere
allergie.autunno-rimedi
Salute
CONDIVIDI
Il rimedio per le allergie d'autunno esiste e sono le cure dolci
Il cambiamento climatico e l'inquinamento hanno allungato la stagione degli starnuti
Mal di schiena, cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Perché ti assale il mal di schiena?
È uno dei disturbi più diffusi al mondo e colpisce milioni di persone: le cause del mal di schiena e i rimedi naturali più efficaci
Mal di gola, rimedi naturali
Salute
CONDIVIDI
Se ti viene mal di gola prova questi 10 rimedi naturali
Dal miele alle tisane senza dimenticare gli oli essenziali: cosa usare per combattere questo disturbo
Salute
CONDIVIDI
Tutto quello che devi sapere sul ficus carica (e se funziona davvero)
Contro reflusso e gastrite in molti consigliano l'assunzione di ficus carica, ma è davvero efficace?
Salute
CONDIVIDI
Ciaone al mal di testa con 8 rimedi naturali infallibili
Lascia stare le pillole: ecco come far scomparire l'emicrania e la cefalea in men che non si dica
Salute
CONDIVIDI
Il miele di manuka non è altro che la piega dolcissima che può prendere la tua tisana della sera
Al miele di manuka vengono attribuite numerose proprietà, ma la scienza ha ancora dei dubbi