Quando usare la belladonna in omeopatia

La belladonna è uno dei principali rimedi omeopatici, capace di alleviare dolori e infiammazioni, utile contro raffreddore e influenze: ma fate attenzione ai dosaggi, perché può essere pericolosa

Più Popolare

L'Atropa belladonna è una pianta abbastanza comune nella vegetazione di Europa e Nord Africa, che contiene in tutte le sue parti alte dosi di tre potenti alcaloidi: atropina, scopolamina e isociamina. La presenza di queste sostanze rende la Belladonna tossica: l'ingestione dei piccoli frutti scuri o la masticazione delle foglie possono portare a delirio, difficoltà respiratorie e, in alcuni casi, provocare anche la morte. Ma la pericolosità di questa pianta è strettamente correlata alla dose che se ne ingerisce: infatti le sostanze che contiene sono utilizzate da secoli anche nella medicina tradizionale.

Advertisement - Continue Reading Below

L'atropina ha un forte effetto sedativo, che si sfrutta anche oggi per dilatare la pupilla durante le visite oculistiche e anche in alcuni casi come miorilassante prima di un intervento chirurgico. Gli altri due alcaloidi sono utilizzati invece come anti infiammatori, in quanto permettono di agire sul sistema nervoso centrale, inibendo la produzione di muco bronchiale o diminuendo i sintomi della cefalea e delle infezioni al sistema respiratorio.

Più Popolare

Come usare la belladonna contro il raffreddore e l'influenza

La belladonna costituisce anche uno dei principali rimedi omeopatici; si prepara diluendo varie volte la tintura madre, preparata utilizzando tutte le parti della pianta. In omeopatia la Belladonna si utilizza per tutti quei disturbi correlati a caldo, bruciore e rossore delle parti esterne del corpo. Tipicamente questo rimedio viene consigliato nelle patologie che hanno sviluppo improvviso, come il raffreddore, o che causano febbre e insofferenza alla luce ed ai rumori. Questo rimedio è molto indicato anche nelle problematiche che causano iper eccitazione del sistema nervoso, con dolore pulsante, febbre o gonfiore.

Sono quindi molti i problemi di salute a cui la belladonna può dare sollievo: come rimedio naturale viene particolarmente consigliato per curare tutte le problematiche che si sviluppano dopo aver preso freddo, come per esempio l'influenza che si presenta nei mesi invernali, la bronchite o il mal di gola. Agisce meglio per i problemi che riguardano la parte destra del corpo e si preferisce utilizzarla in omeopatia per le malattie esantematiche dei bambini, che causano arrossamenti sul petto e sul viso.

La belladonna per dilatare la pupilla

Oltre ad essere un rimedio omeopatico l'Atropa belladonna ha avuto grande utilizzo nel corso degli anni, proprio per il suo potere di dilatare la pupilla: il nome della pianta sembra derivi dall'uso che si faceva dell'estratto di Atropa nel Rinascimento, quando le donne lo utilizzavano come collirio, per far apparire gli occhi più grandi e profondi.

La Belladonna trova spazio nella vegetazione spontanea italiana, si tratta di una pianta con fiori di colore nero viola e piccole bacche nere che non sono commestibili, in quanto altamente velenose. Fortunatamente la Belladonna non è una pianta particolarmente bella ed emana un odore poco piacevole, quindi difficilmente nel nostro paese avvengono avvelenamenti da Atropa belladonna.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Perché mangiare la zucca ti farà stare benissssssimo
Mangiare la zucca ti farà bene: questo ortaggio ha tantissime proprietà!
Salute
CONDIVIDI
Dismorfofobia: cos'è il disturbo di Kim?
Non è semplice insicurezza: ecco cosa succede quando l'aspetto fisico diventa un'ossessione
Salute
CONDIVIDI
La pulizia dell'ambiente in cui vive tuo figlio è fondamentale: 12 mosse per farlo crescere in salute
L'igiene dei bambini è molto importante: mantenere lo spazio di tuo figlio pulito e libero dai germi eviterà che prenda infezioni
Test intolleranze alimentari
Salute
CONDIVIDI
Tutto quello che c'è da sapere sui test per le intolleranze alimentari
Scopri quali sono i test per le intolleranze alimentari più attendibili e in cosa consistono
Salute
CONDIVIDI
Stanchezza non ti temo: 10 rimedi naturali per affrontare tutto con più energia
Ricaricati con questi 10 metodi naturali: dall'uso di particolari oli essenziali fino a buonissime tisane energizzanti
Salute
CONDIVIDI
Perché il free bleeding è il più forte atto femminista del nostro tempo
Né assorbenti, né tamponi né altro, utilizzando al massimo un asciugamano per coprire divani, lenzuola e sedie: queste sono le free bleeders
Salute
CONDIVIDI
11 oli essenziali che ti danno una mano contro ansia, stress e insonnia
Tutti gli oli utili per contrastare i brutti momenti di malinconia, agitazione e irritabilità
Salute
CONDIVIDI
10 consigli per toglierti di dosso lo stress
Nel suo nuovo libro Love your skin, Abigail James spiega il legame che c'è tra lo stress e l'invecchiamento e offre 10 ottime dritte per...
Vaccini, i test prevaccinali
Salute
CONDIVIDI
Test pre vaccinali, servono davvero? Tutte le dritte per vederci chiaro
Tutta la verità sugli esami richiesti da alcuni genitori prima di effettuare le vaccinazioni obbligatorie
Salute
CONDIVIDI
Come risentirsi in forma dopo il parto?
Hai partorito, sei tornata a casa e: sorpresa! L'immagine restituita dallo specchio non è quella che ti aspettavi, e il tuo guardaroba...