5 cose da sapere sulla chirurgia plastica che la tv a volte non ti dice

In alcuni programmi tv si è parlato di chirurgia plastica in un modo che rischia di essere fuorviante: per evitare il diffondersi di messaggi distorti l'Associazione italiana di chirurgia plastica estetica interviene per fare chiarezza

Più Popolare

Molto spesso la televisione si occupa di chirurgia plastica, dai filler alla mastoplastica additiva e riduttiva passando per la liposuzione, soprattutto nei salotti televisivi pomeridiani o nelle trasmissioni di approfondimento, specialmente quando inizia ad affacciarsi la prova costume, con l'arrivo della bella stagione. Ma, complici i tempi stretti delle trasmissioni, non sempre l'argomento viene trattato con la giusta cautela e soprattutto la doverosa accuratezza.

Advertisement - Continue Reading Below

L'allarme arriva dall'Aicpe-Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (che riunisce oltre 300 soci selezionati tra gli specialisti che si occupano soprattutto dell'aspetto estetico della chirurgia plastica, aicpe.org), che sottolinea: «Il problema è che l'argomento è affrontato in modo spesso sbagliato e polemico, con il risultato che al pubblico arrivano messaggi sbagliati o distorti: come società scientifica non possiamo accettarlo, i pazienti devono fare attenzione nella scelta per non finire nelle mani di persone con pochi scrupoli».

Più Popolare

Le regole, infatti, non sempre sono chiare e i confini non sono netti come si pensa «È importante informare correttamente i pazienti e aiutarli a compiere scelte consapevoli». Per fare questo l'associazione ha stilato un pratico vademecum, con i 5 concetti fondamentali sulla chirurgia plastica che occorre siano ben chiari per informare correttamente i pazienti e aiutarli a compiere scelte consapevoli.

1. La chirurgia non fa miracoli

I miracoli non esistono e ci sono interventi che non solo non permettono di raggiungere il risultato promesso, ma mettono anche a rischio la salute. Un esempio è quando si parla di interventi di liposuzione con asportazione di 9 litri di grasso, una quantità davvero troppo elevata: la media infatti è di 2-4 litri, o meglio, al massimo del 5% del peso corporeo.

2. No agli studi improvvisati

La chirurgia plastica estetica deve essere realizzata in un ambiente adatto e con personale competente. Basta una laurea in Medicina e Chirurgia per eseguire qualsiasi tipo di intervento ma uno specialista ha più competenze per farlo. È anche possibile verificare la sua appartenenza a società scientifiche come Aicpe, che selezionano i loro soci, per una maggiore certificazione di competenza e qualità.

3. Attenzione al costo troppo basso

Dietro a un intervento di chirurgia plastica o medicina estetica con un prezzo basso cresce il rischio che si utilizzi materiale di scarsa qualità o che si operi in strutture che non rispettano tutti gli standard di sicurezza.

4. Informarsi sempre

È sempre bene informarsi prima di decidere, valutando bene sia il medico a cui ci si rivolge sia la struttura in cui opera. Ci si deve documentare anche su internet e non avere timore di fare domande allo specialista sulla sua preparazione ed esperienza: se è un professionista serio ti risponderà senza problemi.

5. A proposito di regole

Purtroppo nel settore della chirurgia e medicina estetica manca una normativa nazionale: le regole cambiano di regione in regione e questo rischia di causare confusione nel paziente. Onde evitare problemi quindi è sempre meglio affidarsi a professionisti seri e preparati.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
I semi di girasole solo la salvezza: proprietà, benefici e valori nutrizionali
I semi di girasole possono essere dei preziosi alleati per il tuo benessere e non solo, ecco perché
Salute
CONDIVIDI
Il pane di segale è una manna da cielo! Tutto su: calorie, proprietà e valori nutrizionali
Scopri tutti i segreti del buonissimo pane di segale e come prepararlo in casa in poche mosse
Salute
CONDIVIDI
Più vitamina D per tutti: 7 alimenti che ne contengono naturalmente parecchia
Tutti i cibi che non devono mai mancare sulla tavola per il benessere delle tue ossa
Un bambino mangia una mela
Salute
CONDIVIDI
Come comportarsi se il bambino soffoca
È consigliabile essere preparati ad agire in questa situazione, che genera grande ansia. Con queste linee guida puoi fronteggiarla
Donna incinta
Salute
CONDIVIDI
Parto in situazioni "speciali"
Esiste un certo numero di circostanze mediche che possono condizionare il modo in cui il bambino nascerà. Scopri quali sono le più comuni
Salute
CONDIVIDI
Spero che qualcuno mi risponda: occhi rossi che lacrimano, rimedi naturali?
Se soffri di occhi rossi che lacrimano ecco come risolvere il problema (e come prevenirlo)
Salute
CONDIVIDI
Io e la mia ossessione: la tricotillomania un disturbo ossessivo-compulsivo più diffuso del previsto
La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsivo, ecco come fare per riconoscerlo e curarlo
Salute
CONDIVIDI
Quando gira tutto intorno alla stanza: giramenti di testa, cause e i migliori rimedi naturali
Se ti gira frequentemente la testa (magari per colpa della pressione o della cervicale) ecco come rimediare
Salute
CONDIVIDI
19 abitudini alimentari regolari da adottare per cambiare vita e corpo e iniziare il 2018 alla grandissima
Dai ragazze, quest'anno ce la possiamo fare!
Ragadi al seno durante l'allattamento: cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Oddio! Ho iniziato ad allattare e mi sono venute le ragadi al seno
La prima cosa da sire è che sono comuni, anzi comunissime