Contro il cancro, vivi da fuoriclasse come chef Bottura e Francesco Totti

Dal 18 al 26 marzo 2017 visite gratuite per la prevenzione dei tumori in tutta Italia in occasione della Settimana della prevenzione oncologica di Lilt: testimonial, Francesco Totti e Massimo Bottura, che hanno un messaggio molto importante per tutti

Più Popolare

Torna anche nel 2017 la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica istituita da Lilt - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (lilt.it), dal 18 al 26 marzo negli spazi prevenzione Lilt sparsi in tutta Italia, per comunicare l'importanza della prevenzione del cancro, che deve essere messa in atto anche attraverso lo sport e la sana alimentazione oltre che con la diagnosi precoce.

Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, i testimonial

Advertisement - Continue Reading Below

Per la campagna della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica Lilt ha scelto due veri fuoriclasse: Francesco Totti, capitano dall'AS Roma e campione del mondo nel 2006 con la nazionale italiana di calcio e Massimo Bottura, migliore chef al mondo 2016, premiato con 3 stelle Michelin. Accanto a loro, come testimonial, sono stati scelti anche un medico e un volontario. L'hashtag scelto per accompagnare la campagna è #vividafuoriclasse

Più Popolare

Ecco il videomessaggio di chef Bottura per Lilt

Ed ecco anche il videomessaggio di Francesco Totti per Lilt.

Il ruolo dell'alimentazione contro l'insorgenza dei tumori

Diversi studi scientifici hanno evidenziato l'esistenza di una relazione tra nutrizione e cancro, una malattia che ogni anno in Europa fa oltre 1 milione di vittime.

Secondo gli esperti circa il 35% dei tumori sarebbe infatti causato da un'alimentazione scorretta e si stima che nel 2030 il 20% della popolazione maschile ed il 15% di quella femminile sarà obesa, dunque maggiormente esposta al rischio di ammalarsi. Anche per quanto riguarda l'infanzia i dati sono allarmanti: sono affetti da obesità circa 1 milione di bambini (il 14% della popolazione infantile) mentre il 21% di età compresa tra i 6 e gli 11 anni è in sovrappeso.

Le percentuali più elevate di sovrappeso e obesità si riscontrano nelle regioni del Centro-Sud (più del 40% in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata; Sardegna, Valle d'Aosta e Trentino-Alto Adige sotto il 25%).

Il fenomeno va collegato al progressivo abbandono della dieta mediterranea unito alla maggiore sedentarietà e anche il fumo, prima causa di morte per cancro, rappresenta un pericolo per la salute, così come l'abuso di alcol.

Simbolo della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica LILT è – da sempre – l'olio extravergine di oliva 100% italiano, re della dieta mediterranea: eccellenza della tradizione enogastronomica italiana è anche un amico della nostra salute, l'"oro verde" con accertate caratteristiche nutrizionali ed organolettiche in grado di proteggerci da diversi tipi di tumore.

Le 3 regole d'oro della prevenzione dei tumori

La prevenzione, su cui da sempre punta la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e che deve essere un vero e proprio stile di vita, si basa su tre regole d'oro: praticare attività fisica, riposare e adottare una sana e corretta alimentazione, soprattutto quella mediterranea, costituita da una dieta ricca di frutta fresca, di verdura e povera di grassi.

Per prevenire l'insorgenza dei tumori infatti è necessario combattere la sedentarietà e tutte le malattie ad essa correlate ed è fondamentale scegliere gli alimenti giusti e nella giusta stagionalità, assumendo porzioni adeguate.

Quando e come prenotare le visite gratuite

È possibile effettuare, previa prenotazione telefonica, le visite gratuite di prevenzione oncologica presso i quasi 400 centri prevenzione e le 106 sedi provinciali Lilt di tutta Italia. Inoltre nelle principali piazze italiane circa 20mila volontari in questi giorni offriranno ai cittadini il tradizionale opuscolo informativo. Per tutte le informazioni è possibile contattare il numero Sos Lilt 800 998877 (da lunedì a venerdì dalle 10 alle 15).

More from Gioia!:
insolazione-sintomi-cure
Salute
CONDIVIDI
Tutte al sole, ma attenzione all'insolazione
Torna la bella stagione e la voglia di stare all'aria aperta: quando stai al sole, prendi le precauzioni giuste!
pap-test-cos-e-quando-farlo-a-cosa-serve
Salute
CONDIVIDI
Sei sicura di sapere tutto sul Pap test?
Non fa male, è sicuro e va fatto con regolarità perché è uno strumento di diagnosi precoce del tumore del collo dell'utero
Salute
CONDIVIDI
Anche Zayn Malik ha avuto disturbi alimentari
L'ex One Direction e fidanzato di Gigi Hadid dichiara di aver sofferto di problemi legati al cibo, senza paura di mostrarsi fragile
bruciore-agli-occhi-cause-rimedi-naturali
Salute
CONDIVIDI
Se ti bruciano spesso gli occhi, prova i rimedi naturali
Le cause del bruciore agli occhi e quali sono i rimedi naturali più efficaci per alleviarlo
tripofobia-cos-e-paura-dei-buchi
Salute
CONDIVIDI
Sai che c'è chi ha paura dei buchi?
No, non ridere: la tripofobia sarà anche strana, ma è una delle paure più diffuse al mondo
quando-fare-il-test-di-gravidanza
Salute
CONDIVIDI
Guida pratica al test di gravidanza: mamma o no?
Tutto quello che devi sapere sul test di gravidanza: quando farlo e come funziona e dopo quanti giorni di ritardo puoi sapere se sei incinta
dormire-bene-rimedi-naturali
Salute
CONDIVIDI
Perché dovresti provare l'omeopatia se dormi male
Il 17 marzo è la Giornata mondiale del sonno: se soffri d'insonnia, prova una cura dolce con i rimedi naturali e omeopatici
anoressia-bulimia-nervosa-sintomi-precoci-come-guarire
Salute
CONDIVIDI
Anoressia e bulimia: se le riconosci guarisci
Il 15 marzo è la Giornata del Fiocchetto Lilla: ecco i segnali d'allarme per riconoscere in tempo i disturbi del comportamento alimentare
stress-cura-cosa-mangiare-consigli
Salute
CONDIVIDI
6 supercibi che sconfiggono lo stress
La nutrizionista Alice Mackintosh spiega quali alimenti mettere in tavola quando sei super stressata
woman working out
Salute
CONDIVIDI
Cosa capita se non ti cambi dopo la palestra?
Appena finito l'allenamento togliti subito i vestiti e le scarpe, sennò rischi di andare incontro a problemi imbarazzanti (e anche seri