Insonnia non ti temo: prova i rimedi naturali e omeopatici per dormire presto e bene

Il 17 marzo è la Giornata mondiale del sonno, perché dormire bene è importante, ma non è scontato riuscirci: se fai fatica ad addormentarti o dormi male, ecco i consigli e i rimedi che funzionano

Più Popolare

Se fai fatica ad addormentarti, o il tuo sonno si interrompe più volte durante la notte sei in buona compagnia: di insonnia soffrono circa 12 milioni di persone in Italia, di cui 4 milioni in maniera cronica e non a caso l'ultimo venerdì prima dell'equinozio di primavera (nel 2017 il 17 marzo) si celebra il World sleep day, la Giornata Mondiale del Sonno. Perché dormire bene è importante, ma non è scontato riuscirci: «Negli ultimi decenni sono aumentati moltissimo i pazienti che lamentano difficoltà ad addormentarsi o risvegli notturni», spiega il dottor Andrea Calandrelli, medico di famiglia di Roma, specialista in medicina interna ed esperto in omeopatia. «L'insonnia è un disturbo sempre più attuale, spesso correlato a ritmi di vita frenetici, ansia e stress, ma anche all'essere continuamente connessi a internet tramite tablet e smartphone, un'abitudine che inibisce la produzione di melatonina e causa un'alterazione del regolare ciclo del sonno».

Advertisement - Continue Reading Below

Sonno e alimentazione

L'alimentazione e alcune buone abitudini possono certamente aiutarti. Attenzione a ciò che mangi e bevi 3 ore prima di andare a dormire, vanno evitate sostanze eccitanti o abbuffate, che comporterebbero lunghi tempi di digestione. Tra i rimedi naturali contro l'insonnia si può ricorrere a una tisana rilassante aiuta a conciliare il sonno; le piante più indicate sono la melissa, la passiflora e la valeriana.

Più Popolare

Per gestire eventuali emozioni negative, quali ansia o rabbia, possono essere utili tecniche di rilassamento, meditazione e training autogeno. I rumori e la luce vanno evitati per quanto possibile; sveglie elettriche o telefonini andrebbero tenuti lontani dal letto.

Insonnia e rimedi omeopatici

«Anche l'omeopatia può aiutarti a regolarizzare il ritmo sonno-veglia», continua il medico. Se il tuo è un sonno agitato, con bruschi risvegli, che rende poi difficile riaddormentarsi, prova Arsenicum album 9 CH. Se l'insonnia deriva da shock emotivi, traumi affettivi, lutti e preoccupazioni, è adatto Ignatia amara 9 CH; è invece consigliabile assumere Coffea cruda 9 CH quando si soffre di iperideazione, ossia il non riuscire a sgombrare la mente dai pensieri. «Tutti questi medicinali omeopatici vanno assunti con la medesima posologia: 5 granuli prima di andare a dormire», indica il dottor Calandrelli.

«Chi soffre d'insonnia spesso vive il momento di andare a dormire con un po' di ansia e questo rende difficile prendere sonno. In questi casi, è utile Datif PC, che contiene sei diversi medicinali omeopatici tradizionalmente utilizzati per i sintomi tipici degli stati d'ansia lieve o moderata. Ne vanno assunte 2 compresse, 3 volte al giorno», conclude il medico.

Infine, se la mancanza di sonno causa irritabilità e difficoltà di concentrazione durante il giorno, scegli Kalium phosphoricum 9 CH, 5 granuli al mattino e alla sera.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Perché il mare è la migliore delle medicine?
La scienza ha scoperto che il mare curerebbe almeno 16 malattie: dalle allergie respiratorie alla depressione
Salute
CONDIVIDI
Ma come sono fatti gli assorbenti interni?
Tra bufale e verità, abbiamo sentito sempre tante cose sui tamponi: cerchiamo di fare un po' di chiarezza
Salute
CONDIVIDI
Perché dovresti avere in casa la stevia dolcificante
Tutto quello che c'è da sapere sulla stevia, tra i dolcificanti naturali che si possono usare al posto dello zucchero
Salute
CONDIVIDI
Gambe pesanti? 7 rimedi fai da te per combatterle
Dall'abbigliamento giusto alle tisane, tutto ciò che dovresti fare per sentirti subito più leggera
Salute
CONDIVIDI
8 cibi che ti danno una mano a proteggerti dal sole
Dalle carote all'anguria, proteggiti dai raggi del sole con questi alimenti che contengono sostanze utili per la salute della pelle
Salute
CONDIVIDI
La frutta di giugno (e i benefici che puoi trarne)
La prima regola di ogni dieta è di mangiare frutta di stagione: ecco cosa mettere nel carrello a giugno per stare bene e in forma
Salute
CONDIVIDI
La birra è meglio di un analgesico?
Se hai mal di testa, forse una bella bionda può fare qualcosa
Salute
CONDIVIDI
Stai seduta troppo tempo? Attenta all'amnesia del gluteo
Una sindrome che colpisce chi rimane seduto per lungo tempo: ecco come evitarla e come curarsi con esercizi fisici mirati
Salute
CONDIVIDI
6 motivi per cui il tea tree oil è indispensabile
Arriva dall'Australia: gli aborigeni lo usano da millenni perché è ricco di proprietà (e può cambiarti la vita)
celiachia sintomi segnali
Salute
CONDIVIDI
Perché mangiare senza glutine non ti farà dimagrire
Occhio ai falsi miti, la dieta gluten free non serve per per mangiare più sano: con l'eccezione di chi ha la celiachia