Fibromialgia, perché è bene parlare della malattia invisibile che colpisce le donne

Dolori diffusi, insonnia, rigidità, mancanza di forze: la fibromialgia colpisce soprattutto le donne ed è una sindrome diffusa, ma poco conosciuta e spesso male interpretata

Più Popolare

Su 10 pazienti affetti da fibromialgia 9 sono donne. Un rapporto impressionante, se si pensa che solo in Italia, secondo le stime, la sindrome fibromialgica colpisce circa 1,5-2 milioni di persone, in una fascia di età compresa fra i 25 e i 55 anni. Come per l'endometriosi, la fibromialgia è una malattia invalidante e difficile da diagnosticare, perché non è riscontrabile tramite esami di laboratorio. Nonostante se ne parli più spesso che in passato, rimane una di quelle patologie poco conosciute e difficili da trattare, sia per chi ne soffre che per i medici. Riconosciuta dall'Oms nel 1992 come malattia reumatica, la fibromialgia non è ancora considerata invalidante dal Sistema sanitario nazionale.

Advertisement - Continue Reading Below

Fibromialgia, i sintomi

I sintomi della sindrome fibromialgica sono svariati e si possono manifestare separatamente e in momenti diversi, motivo per cui è una malattia difficile da diagnosticare. Si passa dai disturbi del sonno agli attacchi di panico: ecco perché spesso vengono fatte diagnosi errate o per lo più riconducibili a disturbi psicologici. Eppure gli effetti collaterali, per chi ne soffre, sono molto più che psicosomatici: dolore persistente delle articolazioni, difficoltà a svolgere anche le mansioni più semplici, perenne stato di affaticamento. A cui si aggiungono la frustrazione di non avere una diagnosi specifica e di essere considerati ipocondriaci o, peggio, malati immaginari. Tra i sintomi riconducibili alla fibromialgia ci sono:

Più Popolare
  • disturbi del sonno (fatica ad addormentarsi e risvegli notturni)
  • diminuzione della forza nelle braccia e nelle mani
  • astenia, specie sotto sforzo
  • rigidità a livello lombare, soprattutto al risveglio
  • crampi
  • cefalea accompagnata da rigidità nucale
  • ansia, depressione e attacchi di panico
  • difficoltà a concentrarsi
  • persistenza dei dolori nonostante l'assunzione di anti infiammatori e anti dolorifici
  • disfunzioni gastrointestinali

Fibromialgia, diagnosi e terapia

La fibromialgia viene diagnosticata per esclusione di altre patologie e il primo metodo utilizzato dagli specialisti per fare una diagnosi precisa è la palpazione dei tender points, ovvero specifici punti del corpo la cui pressione provoca dolore. Altro dettaglio che può portare ad una corretta diagnosi, oltre ad una anamnesi completa, è il dolore: se è simmetrico nelle varie parti del corpo e dura da oltre 3 mesi, allora potrebbe trattarsi di fibromialgia.

Per diminuire il dolore e guarire dalla fibromialgia purtroppo non esiste una terapia scientificamente provata, ma esistono dei rimedi non farmacologici (oltre all'assunzione di anti dolorifici e anti infiammatori) che sono universalmente riconosciuti come validi ed efficaci contro la rigidità delle zone interessate: yoga, training autogeno, ipnositerapia e, in generale, l'attività aerobica. In altre parole, tutte discipline e attività che mettono in moto più parti del corpo insieme e permettono di rilassare la mente. Anche la vicinanza e la comprensione di parenti e amici può fare la differenza: anche se difficile da diagnosticare, la fibromalgia esiste. La vicinanza delle persone care può davvero aiutare chi ne soffre.

More from Gioia!:
Il vaccino contro il morbillo è obbligatorio?
Salute
CONDIVIDI
Perché è importante il vaccino contro il morbillo
I casi di morbillo in Italia sono in aumento: si tratta di una malattia pericolosa contro la quale c'è un'unica arma, vaccinarsi
gravidanza pancione
Salute
CONDIVIDI
Test di gravidanza: quando farlo per non sbagliare
Quando i segnali ci sono tutti scopri il momento migliore per fare il test e toglierti ogni dubbio
Giovane donna felice
Salute
CONDIVIDI
22 aprile, Giornata della salute della donna
Ecco quello che è importante sapere su un evento nazionale all'insegna della prevenzione al femminile: e Gioia! c'è
Cos'è la misofonia.
Salute
CONDIVIDI
Perché c'è chi odia chi fa rumore mentre mastica
L'intolleranza ai rumori della masticazione ha una spiegazione scientifica: si chiama misofonia
infertilita-femminile-sintomi-cause
Salute
CONDIVIDI
Forse è per QUESTI motivi che non resti incinta
Se il tanto desiderato bambino non arriva forse non hai preso in considerazione tutti i possibili segnali di infertilità
metabolismo-lento-consigli
Salute
CONDIVIDI
Come accelerare il metabolismo in 10 mosse
Basta diete ferree e allenamenti sfiancanti, per dimagrire in fretta devi solo fare le cose giuste
Salute
CONDIVIDI
Cucinare fa bene alla salute, lo dice la scienza
Avevi bisogno di un'altra scusa per cucinare il tuo dolce preferito?
dipendenze-digitali-rischi-salute
Salute
CONDIVIDI
Se hai l'ansia forse è colpa dello smartphone
Ansia, torcicollo, perdita di memoria? Spesso sono causati dalla dipendenza da cellulare: ma disconnettersi non è l'unica soluzione
allergie primaverili rimedi naturali
Salute
CONDIVIDI
Maledetta primavera: scacco matto agli starnuti
I rimedi naturali per combattere l'allergia primaverile e stare subito meglio
cannabis-droghe-leggere-rischi-effetti
Salute
CONDIVIDI
Cannabis: ma è davvero solo una droga leggera?
Il vecchio spinello non è più quello di una volta, oggi è 28 volte più potente che in passato: l'allarme c'è, ma è più basso del pericolo...