Tumore al seno: gli esami da fare per una diagnosi precoce

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno: ecco gli esami di screening da fare per individuare precocemente il cancro, secondo le stime Airc, colpisce 48.000 donne in Italia ogni anno

Più Popolare

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, il più frequente nel sesso femminile. Una malattia che solo in Italia, secondo le stime dell'Airc, colpisce 48 mila donne, una donna su nove, e che negli ultimi anni ha registrato una crescita del 30% di incidenza nelle donne al di sotto dei 50 anni, una fascia d'età che è esclusa dal programma di screening per ora previsto dal Sistema Sanitario Nazionale, riservato alle donne tra i 50 e i 69 anni.

Advertisement - Continue Reading Below

La buona notizia è che la ricerca ha fatto passi da gigante, sia in termini di prevenzione che di cura del cancro al seno, riuscendo ad aumentare la sopravvivenza dalla diagnosi a 5 anni, dal 78% all'87%. Ma è sempre la diagnosi precoce la migliore arma per combattere il tumore al seno: ecco perché è così importante sensibilizzare le donne e promuovere gli esami di screening. Simbolo della lotta contro la malattia è il nastro rosa, che per tutto il mese di ottobre è protagonista di moltissimi eventi. In attesa di conoscerli tutti, è bene sapere quali sono gli esami di screening che si possono fare.

Più Popolare

Visita senologica

La visita senologica consiste nell'esame clinico completo del seno da parte di un medico specializzato, il senologo. È semplice e indolore e viene effettuata nello studio del medico senza l'ausilio di particolari strumenti. Questo tipo di valutazione da sola in genere non è sufficiente a formulare una diagnosi precisa, ma può sicuramente essere utile per chiarire situazioni un po' sospette.

Autopalpazione

Nessuno meglio di te conosce il tuo corpo: l'autopalpazione è lo strumento più semplice per capire e cogliere anche il più piccolo cambiamento del seno. È un esame fai da te che si svolge in due fasi: prima si osserva il seno, il colore e la grandezza dei capezzoli, l'aspetto generale delle mammelle; poi si passa alla palpazione, che deve essere fatto come un massaggio, in modo da toccare tutte le parti del seno. Come suggerisce l'Airc, l'autopalpazione può essere effettuata a partire dai 20 anni una volta al mese tra il settimo e il quattordicesimo giorno del ciclo.

Esami strumentali

La mammografia è senz'altro lo strumento più efficace per una diagnosi precoce. Seguono ecografia e risonanza magnetica, che vengono prescritti in base all'età e al tipo di problema da analizzare. Esiste poi un nuovo esame - già definito il Pap-test del seno - che consiste nell'introduzione di liquido nei dotti galattofori (i canali attraverso i quali passa il latte) e nella successiva raccolta di questo liquido, che porta con sé anche alcune cellule. Grazie al microscopio è poi possibile individuare quali tra le cellule fuoriuscite ha caratteristiche pretumorali, permettendo una diagnosi molto precoce del tumore del seno.

Stili di vita

Evitare il fumo, uno stile di vita sedentario e seguire un'alimentazione sana, sono comportamenti corretti che da soli possono ridurre fino al 70% l'incidenza di tumori. Il consiglio è quindi di limitare grassi, zuccheri e un consumo eccessivo di carni rosse, di svolgere con costanza attività fisica e di evitare gli eccessi di fumo e alcol. Ad ogni età.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Ma di che cosa è fatto, veramente, il seitan?
Un alimento usato soprattutto nella dieta vegana e vegetariana che, tuttavia, si presta a tante (e gustose) ricette
Salute
CONDIVIDI
Sai come calcolare il tuo periodo fertile?
Tutto quello che devi sapere sul tuo ciclo mestruale per individuare il periodo fertile e il momento dell'ovulazione
Salute
CONDIVIDI
Quanta acqua dovresti bere ogni giorno?
La quantità ideale varia da persona a persona e dipende da una serie di fattori, come lo stile di vita e il peso corporeo
Salute
CONDIVIDI
8 dritte per ritrovare il sonno se non riesci a chiudere occhio
Se addormentarsi è diventato più un ostacolo che un piacere, gli esperti hanno i consigli giusti: spegni il telefono, prima di tutto
Salute
CONDIVIDI
Perché il mare è la migliore delle medicine?
La scienza ha scoperto che il mare curerebbe almeno 16 malattie: dalle allergie respiratorie alla depressione
Salute
CONDIVIDI
Ma come sono fatti gli assorbenti interni?
Tra bufale e verità, abbiamo sentito sempre tante cose sui tamponi: cerchiamo di fare un po' di chiarezza
Salute
CONDIVIDI
5 piante e fiori che ti aiutano a dormire meglio
Sono belle da vedere e in più purificano, distendono, rilassano che è un piacere
Salute
CONDIVIDI
Perché dovresti avere in casa la stevia dolcificante
Tutto quello che c'è da sapere sulla stevia, tra i dolcificanti naturali che si possono usare al posto dello zucchero
Salute
CONDIVIDI
Gambe pesanti? 7 rimedi fai da te per combatterle
Dall'abbigliamento giusto alle tisane, tutto ciò che dovresti fare per sentirti subito più leggera
Salute
CONDIVIDI
8 cibi che ti danno una mano a proteggerti dal sole
Dalle carote all'anguria, proteggiti dai raggi del sole con questi alimenti che contengono sostanze utili per la salute della pelle