Le 8 cose da sapere sugli antibiotici: come si usano e quando non vanno presi

È allarme per l'utilizzo improprio degli antibiotici, che causano l'aumento dei cosiddetti super batteri: ecco perché è importante assumerli in modo corretto e i consigli pratici per farlo

È allarme circa l'utilizzo improprio degli antibiotici. Durante l'ultima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l'antibiotico-resistenza è stata definita da Margaret Chan, direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, "un lento tsunami". Una situazione preoccupante, che ha come conseguenza diretta l'aumento dei cosiddetti super-batteri, diventati resistenti a molti degli antibiotici più comuni. I dati riportati dall'Onu parlano di un'epidemia di tifo multi resistente che si sta diffondendo in diverse regioni dell'Africa, forme di tubercolosi resistenti ai farmaci registrate in 105 paesi, mentre sono circa 200.000 i neonati che ogni anno muoiono a causa dei super-batteri.

Advertisement - Continue Reading Below

E questi sono solo alcuni dei numeri impressionanti circa quella che è considerata una delle minacce mondiali più temibili per la salute pubblica. L'abuso degli antibiotici, con l'andare del tempo, ne causa l'inefficacia. Il rischio è di ritrovarsi un giorno a combattere contro le infezioni più banali. Proprio come quando, prima dell'arrivo degli antibiotici, si moriva per una semplice influenza. Ecco perché è fondamentale rispettare delle semplici regole quando si tratta di farmaci.

Più Popolare
  1. Sono inutili contro i raffreddori. Gli antibiotici combattono i batteri, non i virus e il raffreddore è un infezione da virus (ne esistono oltre 200 associati al raffreddore).
  2. In caso di influenza, sono efficaci solo se sussistono complicanze, ad esempio una bronchite.
  3. Vanno presi sempre e solo sotto prescrizione medica.
  4. Quando assumi degli antibiotici è bene prendere dei fermenti lattici: ti aiuteranno a mantenere sana la flora batterica intestinale, la più colpita dall'effetto dell'antibiotico.
  5. L'antibiotico va preso sempre alla stessa ora, per far sì che la concentrazione del farmaco nel sangue rimanga costante e tale da impedire la proliferazione del batterio. Se, ad esempio, la prescrizione medica prevede l'assunzione del farmaco due volte al giorno, va preso ogni dodici ore esatte.
  6. La terapia antibiotica deve essere completata, anche quando non c'è più febbre e le condizioni generali di salute sono migliorate. Se la prescrizione medica prevede l'assunzione del farmaco per 7 giorni, dovranno essere 7, non un giorno in più né in meno. Questo perché trattamenti discontinui o incompleti possono causare resistenza allo stesso antibiotico e la terapia antibiotica potrebbe risultare inefficace.
  7. Evita l'alcol durante l'assunzione di antibiotici, potrebbero esserci effetti collaterali indesiderati, come sonnolenza e irritabilità.
  8. Durante il trattamento cura la dieta ed evita alimenti irritanti per l'apparato digerente e soprattutto per l'intestino, già messo a dura prova dal farmaco: no a formaggi grassi, caffè, cioccolato, insaccati e fritti.
More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Se hai carenza di potassio puoi aiutarti con questi 10 alimenti
Il potassio è una sostanza importantissima per il nostro organismo: attenzione alla carenza, ma anche all'eccesso
Semi di zucca, calorie
Salute
CONDIVIDI
Perché i semi di zucca non dovrebbero mai mancare sulla tua tavola
Scopri quali sono le proprietà dei semi di zucca per il benessere del tuo organismo
Aceto di mele, proprietà
Salute
CONDIVIDI
Perché l'aceto di mele fa bene
Scopri come usarlo anche nella tua beauty routine, per il benessere di pelle e capelli
Salute
CONDIVIDI
Cos'è la fibromialgia, la malattia di Lady Gaga
La popstar ha parlato spesso di questo disturbo, ancora poco conosciuto e difficile da diagnosticare
Donna che dorme
Salute
CONDIVIDI
Quanto devi dormire per stare bene? Lo dice la tua età
Quante sono le ore di sonno necessarie per età? Una tabella aiuta a capire quante ore dormire ogni notte per stare bene
Salute
CONDIVIDI
Mangiare cioccolato fa bene al cervello
Oh, questa sì che è una buona notizia (e la ricerca è made in Italy)
Attività rilassanti
Salute
CONDIVIDI
8 attività da provare contro lo stress
Se lo yoga e la meditazione proprio non fanno per te puoi provare una di queste attività, per allontanare lo stress anche in modo creativo
Salute
CONDIVIDI
Placenta accreta: cos'è il disturbo che ha colpito (anche) Kim Kardashian
Scopri cos'è la placenta accreta, quali sono i sintomi e cosa si può fare quando viene diagnosticata
Salute
CONDIVIDI
C'è un'età ben precisa in cui si inizia a odiare il proprio lavoro (e ben 3 motivi per cui succede)
Hai già raggiunto il giro di boa?
Salute
CONDIVIDI
Che cos'è l'iperemesi gravidica?
La duchessa di Cambridge, nuovamente in dolce attesa, deve di nuovo fare i conti con un fastidioso disturbo: di cosa si tratta?