L'autunno potrebbe essere la miglior stagione per essere incinta (e ti spieghiamo perché)

Gravidanza in autunno: per trasformare questa stagione nella migliore per essere incinta devi saper sfruttare i suoi vantaggi e evitare inconvenienti con le giuste abitudini

Più Popolare

Approfitta del bello di questa stagione

Con l'autunno sono tornati i giorni grigi, la pioggia e la nebbia. Nonostante questo, questa stagione può riservare grandi momenti a te che sei incinta. È solo questione di saper approfittare di tutto ciò che c'è di positivo - è tempo di godere della quiete della casa, della famiglia, degli hobby che ti rilassano... - evitando di abbatterti e adottando buone abitudini per proteggerti dal freddo.

Advertisement - Continue Reading Below

Cammina ogni giorno

La vitamina D è necessaria per l'assorbimento del calcio e ora il tuo corpo ne ha bisogno di una quantità doppia rispetto a prima della gestazione. Questa vitamina si sintetizza grazie all'azione del sole sulla pelle. Così, oltre a mangiare alimenti che ne siano ricchi (pesce azzurro, tuorlo d'uovo e latticini), cerca di fare lunghe passeggiate giornaliere in zone possibilmente lontane dal traffico. Chiedi al tuo partner di accompagnarti, sarà un buon momento per chiacchierare rilassati e condividere dubbi, paure e sensazioni positive.

Più Popolare

Continua a proteggerti dal sole

Non smettere di usare una crema ad alto fattore protettivo anche se è autunno e le giornate sono nuvolose. Il sole è ancora lì e devi proteggerti dai suoi raggi nocivi, specialmente se vuoi evitare le macchie della pelle, più comuni durante la gravidanza.

Vaccinati contro l'influenza

Entriamo nella stagione dell'influenza e siccome sei incinta sei un soggetto maggiormente a rischio, non perché per te sia più facile contrarla, ma perché, a causa dei cambiamenti nel sistema immunitario, nel cuore e nei polmoni, potresti più facilmente soffrire di complicazioni. Da ottobre a marzo devi stare attenta e fare la vaccinazione antinfluenzale. È la misura preventiva più efficace poiché, oltre a ridurre il rischio di complicazioni, immunizza passivamente il bambino fino a quando non avrà 6 mesi di età. È un vaccino con virus inattivi, quindi non comporta alcun rischio per te o per il tuo bambino.

E se hai preso l'influenza, agisci così

Se inizi ad avvertire i sintomi dell'influenza, non ti allarmare ma chiama il medico. Il più delle volte non influisce sul feto, anche se è vero che se ti ammali nell'ultimo stadio della gravidanza c'è un rischio (basso, in ogni caso) che l'influenza causi un parto prematuro o che il bambino abbia un peso alla nascita inferiore rispetto al dovuto. Per alleviare i sintomi è meglio bere molta acqua, succhi di frutta, brodi o infusi, dormire e riposare. Parla con il tuo ginecologo e chiedigli se puoi prendere paracetamolo per alleviare i sintomi comuni.

Prendi appuntamento con il dentista

L'autunno è la stagione ideale per programmare i controlli medici. E tu, oltre a fare tutti quelli indicati dal ginecologo e dall'ostetrica, devi aggiungerne sicuramente un altro: la visita dal dentista. La ragione è che ora sei più predisposta alla gengivite (7 su 10 donne in gravidanza ne soffrono), un'infiammazione e un arrossamento delle gengive che le induce a sanguinare facilmente. Un controllo completo e una buona igiene orale (lavaggio dopo ogni pasto e filo interdentale) sono essenziali per prevenirla.

Fai esercizio fisico

Ti sentirai più forte, tonica e agile, avrai meno stress e ansia, ti aiuterà a non accumulare grassi durante questi mesi e ti insegnerà a controllare il tuo respiro durante il parto. Tutto quello che devi fare è evitare gli sport rischiosi e adattare l'esercizio fisico al tuo stato e al mese di gravidanza. Gli sport migliori per te sono quelli che vengono fatti in acqua, come il nuoto o la ginnastica in acqua, così come yoga, pilates o la camminata.

Organizza il belly painting

La gravidanza richiede attenzione, ma pensa anche a godertela. Un'idea divertente? Esalta il tuo pancione con il belly painting. Consiste nella scelta di un bel disegno da far realizzare sulla tua pancia e consegnarlo ai posteri grazie a una foto professionale. Tutto, naturalmente, con materiali e tinte atossiche.

Approfitta per informarti sul parto

Ora che passi più tempo a casa, è bene che tu e il tuo partner sfruttiate l'opportunità di leggere e cercare informazioni sul parto. Aiuterà te ad affrontarlo più tranquillamente e lui a sapere come sostenerti quando arriverà il momento. Ricordati che se vuoi puoi frequentare anche workshop e dei corsi specifici sull'argomento.

E se hai bisogno di un aiuto in casa...

Pensi che avrai bisogno di assistenza postpartum a casa? Questo è un buon momento per la selezione del personale.

Via Crecerfeliz

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Cosa succede al corpo e alla mente se si diventa intolleranti al lattosio? 10 cose da sapere prima di subito
I sintomi, le cause e cosa mangiare se a un certo punto si scopre di essere diventati intolleranti al lattosio da adulti
Salute
CONDIVIDI
Il free bleeding ovvero il più forte atto femminista del nostro tempo spiegato dalla giornalista Elise Thiébaut
Il ciclo mestruale torna a essere un evento naturale e il sangue non si nasconde più, come racconta un libro francese provocatorio
Salute
CONDIVIDI
Bambini malati di tumore e il sogno di guarire che oggi diventa sempre più realtà
Ogni anno in Italia 2.000 bambini si ammalano di cancro e leucemia, ma oggi quasi il 90% di loro si salva, grazie a nuovi farmaci e terapie
Salute
CONDIVIDI
Stress esci da questo corpo e placa la gastrite nervosa: sintomi, cause e rimedi
Scopri come sconfiggere questo disturbo, tra rimedi naturali e stile di vita
Salute
CONDIVIDI
I semi di girasole solo la salvezza: proprietà, benefici e valori nutrizionali
I semi di girasole possono essere dei preziosi alleati per il tuo benessere e non solo, ecco perché
Salute
CONDIVIDI
Il pane di segale è una manna da cielo! Tutto su: calorie, proprietà e valori nutrizionali
Scopri tutti i segreti del buonissimo pane di segale e come prepararlo in casa in poche mosse
Salute
CONDIVIDI
Più vitamina D per tutti: 7 alimenti che ne contengono naturalmente parecchia
Tutti i cibi che non devono mai mancare sulla tavola per il benessere delle tue ossa
Un bambino mangia una mela
Salute
CONDIVIDI
Come comportarsi se il bambino soffoca
È consigliabile essere preparati ad agire in questa situazione, che genera grande ansia. Con queste linee guida puoi fronteggiarla
Donna incinta
Salute
CONDIVIDI
Parto in situazioni "speciali"
Esiste un certo numero di circostanze mediche che possono condizionare il modo in cui il bambino nascerà. Scopri quali sono le più comuni
Salute
CONDIVIDI
Spero che qualcuno mi risponda: occhi rossi che lacrimano, rimedi naturali?
Se soffri di occhi rossi che lacrimano ecco come risolvere il problema (e come prevenirlo)