Follicolite da ceretta, che fastidio! Tutte le cause e le cure

Cosa causa la follicolite da ceretta, ma soprattutto, cosa puoi fare per farla andare via?

Più Popolare

Ogni volta che fai la ceretta hai un unico pensiero in mente: ti auguri che non ti venga la follicolite, il fastidio numero uno che può comparire quando ti depili, capace di farti dire in un colpo solo byebye al pomeriggio in piscina che bramavi da tempo.

Si tratta di un'infiammazione che colpisce i (delicatissimi) follicoli piliferi e che provoca la comparsa di antiestetici brufoletti, puntini rossi, peli icarniti (capita soprattutto nella zona dell'inguine e sulle gambe anche a causa dello sfregamento dei vestiti), crosticine o proprio tutto il pacchetto completo in una volta sola.

Advertisement - Continue Reading Below

La follicolite può venirti dopo aver fatto la ceretta o dopo aver passato il rasoio magari un po' troppo velocemente o in modo aggressivo, quando insomma la pelle viene danneggiata ma anche quando i pori sono occlusi: nei casi più semplici e comuni la riconosci facilmente perché riesci ad individuare subito il bulbo pilifero infiammato, che appare arrossato a causa in un'infiammazione in corso che in generale può essere di origine batterica (quella più diffusa e che causa la maggior parte delle follicoliti è dovuta allo Staphylococcus aureus), micotica (la solita e arcinota Candida albicans) o virale (causata dall'Herpes simplex).

Più Popolare

Follicolite, utili rimedi naturali

Fortunatamente se si tratta di una follicolite lieve e occasionale, può scomparire da sola in breve tempo così com'è arrivata: per alleviare il fastidio, e l'eventuale prurito, devi sicuramente lavare bene la zona più volte al giorno con un sapone antibatterico, asciugarla bene con una salvietta pulita (che poi devi lavare sempre a parte in modo che non contamini il resto della biancheria) ed effettuare un impacco tiepido con acqua e aceto bianco.

Se la follicolite è batterica o causata da funghi un ottimo rimedio naturale è il tea tree oil: l'olio essenziale di melaleuca, che vanta tantissime proprietà e benefici, infatti ha un effetto antibatterico e antimicotico, e può essere applicato direttamente sulla parte da trattare, eventualmente dopo averne sciolta qualche goccia in un altro olio vettore.

Se non ti piace l'odore forte del tea tree oil puoi anche provare l'olio essenziale di timo, quello di bergamotto o l'olio di iperico, che ha un'azione cicatrizzante e lenitiva. In alternativa puoi anche fare qualche impacco alla malva o a base di avena.

Come prevenire la follicolite

Se ti è venuta la follicolite da depilazione l'ideale è lasciar riposare la pelle fino a quando l'infiammazione non sarà scomparsa, e se proprio vuoi depilarti per non andare in giro con gambe stile Bigfoot è meglio usare un rasoio elettrico o la crema depilatoria, perché un'altra ceretta o un rasoio manuale potrebbero solo peggiorare la situazione. Inoltre per evitare la comparsa di peli incarniti devi fare uno scrub accurato, prima e dopo, in modo che il pelo riesca a ricrescere correttamente e non rimanga sottopelle.

In ogni caso, per provare a prevenire la follicolite post ceretta subito dopo lo strappo applica un prodotto astringente ed evita di indossare subito dopo esserti depilata abiti troppo stretti, come jeans e legging, indumenti che sfregano sulla delicata pelle di gambe e inguine.

Quando chiedere consiglio al medico?

Se però si tratta di un disturbo particolarmente esteso, che ha coinvolto gli strati più profondi della pelle (te ne accorgi perché in questo caso la follicolite è dolorosa, e può anche provocare delle cicatrici), o se si presenta spesso, rivolgiti subito al tuo medico o ad un dermatologo di fiducia che ti può prescrivere una terapia d'urto, che consiste in una crema antibiotica o un antibiotico adatto per curare la follicolite.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
I semi di girasole solo la salvezza: proprietà, benefici e valori nutrizionali
I semi di girasole possono essere dei preziosi alleati per il tuo benessere e non solo, ecco perché
Salute
CONDIVIDI
Il pane di segale è una manna da cielo! Tutto su: calorie, proprietà e valori nutrizionali
Scopri tutti i segreti del buonissimo pane di segale e come prepararlo in casa in poche mosse
Salute
CONDIVIDI
Più vitamina D per tutti: 7 alimenti che ne contengono naturalmente parecchia
Tutti i cibi che non devono mai mancare sulla tavola per il benessere delle tue ossa
Un bambino mangia una mela
Salute
CONDIVIDI
Come comportarsi se il bambino soffoca
È consigliabile essere preparati ad agire in questa situazione, che genera grande ansia. Con queste linee guida puoi fronteggiarla
Donna incinta
Salute
CONDIVIDI
Parto in situazioni "speciali"
Esiste un certo numero di circostanze mediche che possono condizionare il modo in cui il bambino nascerà. Scopri quali sono le più comuni
Salute
CONDIVIDI
Spero che qualcuno mi risponda: occhi rossi che lacrimano, rimedi naturali?
Se soffri di occhi rossi che lacrimano ecco come risolvere il problema (e come prevenirlo)
Salute
CONDIVIDI
Io e la mia ossessione: la tricotillomania un disturbo ossessivo-compulsivo più diffuso del previsto
La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsivo, ecco come fare per riconoscerlo e curarlo
Salute
CONDIVIDI
Quando gira tutto intorno alla stanza: giramenti di testa, cause e i migliori rimedi naturali
Se ti gira frequentemente la testa (magari per colpa della pressione o della cervicale) ecco come rimediare
Salute
CONDIVIDI
19 abitudini alimentari regolari da adottare per cambiare vita e corpo e iniziare il 2018 alla grandissima
Dai ragazze, quest'anno ce la possiamo fare!
Ragadi al seno durante l'allattamento: cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Oddio! Ho iniziato ad allattare e mi sono venute le ragadi al seno
La prima cosa da sire è che sono comuni, anzi comunissime