Cucinare per i propri cari fa bene alla salute, lo dice la scienza

Avevi bisogno di un'altra scusa per cucinare il tuo dolce preferito? Quando cucini esprimi la tua creatività, fai qualcosa di buono per gli altri e combatti la depressione, non è fantastico?

Più Popolare

Cucinare fa bene alla salute, della mente e del corpo. C'è qualcosa di speciale nel preparare un piatto da zero. Sistemare gli ingredienti sul piano da cucina per poi usarli, dare gli ultimi ritocchi alla creazione delle proprie mani: sensazioni calde e appaganti che fanno già pregustare la bontà del piatto che si sta per servire. E gli psicologi sono d'accordo: come riporta l'Huffington Post, i benefici della cucina vanno ben al di là del soddisfare la propria golosità.

Advertisement - Continue Reading Below

Come dipingere o suonare, il cucinare è un modo per esprimere la creatività, fondamentale per gestire lo stress, dicono gli esperti. «C'è molta letteratura sulla connessione tra espressione creativa e benessere generale», afferma Donna Pincus, docente di scienze psicologiche all'Università di Boston. «Lo stress diminuisce quando si fa qualcosa in cui ci si esprime pienamente».

Al pari del lavoro a maglia, cucinare è un modo ideale per praticare la mindfulness al fine di combattere l'ansia e massimizzare la felicità. «Cucinare, in realtà, richiede molta attenzione. Bisogna muoversi tra misurare gli ingredienti, lavorare la pasta, calcolare i tempi di cottura. È necessario concentrarsi sull'olfatto e sul gusto, per essere presenti a quello che si sta realizzando e proprio quest'atto di consapevolezza può contribuire a ridurre lo stress», aggiunge Pincus.

Più Popolare

Anche coloro che lottano con la depressione possono trovare giovamento nel cucinare, perché la loro mente viene portata via dai pensieri tristi e si è concentrati sul piatto da realizzare; alla fine, inoltre, si ha la possibilità di mostrare il lavoro che si è fatto e condividerlo con altri.

A volte, cucinare per gli amici o la famiglia può essere una forma di comunicazione più facile delle parole. È per questo che si usa portare del cibo a qualcuno dopo un lutto, spiega la dottoressa Susan Whitbourne all'Huffington Post. «Può essere utile per quelle persone che hanno difficoltà a esprimere i propri sentimenti a parole: si è vicine con qualcosa che si è realizzato appositamente per la persona in difficoltà». Quando le parole non riescono a comunicare quello che si vuole dire, il cibo può essere una chiara espressione d'amore.

È una forma di altruismo che contribuisce al proprio senso generale di benessere, ma permette anche di sentire di «aver fatto qualcosa di buono per gli altri, che dà senso alla vita e allo stare con le persone», chiosa Pincus.

Pertanto, ora è ufficiale: quella torta al cioccolato fatta in casa fa molto più bene a te e ai tuoi cari di quanto pensassi. Su, cucinala!

Da: Redbook
More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Se hai carenza di potassio puoi aiutarti con questi 10 alimenti
Il potassio è una sostanza importantissima per il nostro organismo: attenzione alla carenza, ma anche all'eccesso
Semi di zucca, calorie
Salute
CONDIVIDI
Perché i semi di zucca non dovrebbero mai mancare sulla tua tavola
Scopri quali sono le proprietà dei semi di zucca per il benessere del tuo organismo
Aceto di mele, proprietà
Salute
CONDIVIDI
Perché l'aceto di mele fa bene
Scopri come usarlo anche nella tua beauty routine, per il benessere di pelle e capelli
Salute
CONDIVIDI
Cos'è la fibromialgia, la malattia di Lady Gaga
La popstar ha parlato spesso di questo disturbo, ancora poco conosciuto e difficile da diagnosticare
Donna che dorme
Salute
CONDIVIDI
Quanto devi dormire per stare bene? Lo dice la tua età
Quante sono le ore di sonno necessarie per età? Una tabella aiuta a capire quante ore dormire ogni notte per stare bene
Salute
CONDIVIDI
Mangiare cioccolato fa bene al cervello
Oh, questa sì che è una buona notizia (e la ricerca è made in Italy)
Attività rilassanti
Salute
CONDIVIDI
8 attività da provare contro lo stress
Se lo yoga e la meditazione proprio non fanno per te puoi provare una di queste attività, per allontanare lo stress anche in modo creativo
Salute
CONDIVIDI
Placenta accreta: cos'è il disturbo che ha colpito (anche) Kim Kardashian
Scopri cos'è la placenta accreta, quali sono i sintomi e cosa si può fare quando viene diagnosticata
Salute
CONDIVIDI
C'è un'età ben precisa in cui si inizia a odiare il proprio lavoro (e ben 3 motivi per cui succede)
Hai già raggiunto il giro di boa?
Salute
CONDIVIDI
Che cos'è l'iperemesi gravidica?
La duchessa di Cambridge, nuovamente in dolce attesa, deve di nuovo fare i conti con un fastidioso disturbo: di cosa si tratta?