7 cose molto spiacevoli che possono succedere se non ti cambi subito dopo la palestra

Seriamente, finito l'allenamento togliti appena possibile i vestiti sudati e le scarpe, sennò rischi di andare incontro a problemi imbarazzanti, perché i batteri non perdonano!

Più Popolare

L'abbigliamento sportivo è così comodo che vivresti sempre con quello indosso, e qualche volta lo fai, passando la domenica dallo yoga al brunch allo shopping sempre in tuta da ginnastica. abbigliamento sportivo.

Ti suona familiare? Mi spiace rovinarti la giornata, ma devi sapere che è una cosa da non fare. «Il secondo nemico della pelle è il grasso», afferma Zein Obagi, fondatore e dermatologo di ZO Skin Health (e il primo nemico è il sole, anche se ti piace l'abbronzatura). «Ogni volta che ti alleni, la produzione di grasso sulla pelle aumenta, così ricordati di lavarti viso e corpo subito dopo l'allenamento». Tu preferisci chiacchierare o perderti a guardare i messaggi sul cellulare invece di farti una doccia? Ecco quello che può succedere.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Acne cistica sul corpo

«L'acne è causata da pori ostruiti di grasso, cellule morte della pelle e sporcizia», spiega la dermatologa Dendy Engelman. «La sudorazione da un lato pulisce i pori, dall'altro attira anche polvere e sporcizia. Questi elementi si attaccano al corpo quando è umido e, di conseguenza, l'accumulo può portare ai brufoli».

2. Congiuntivite

I batteri non si limitano ai punti in cui si suda di più. «Se sei mai uscita dalla palestra con un occhio rosso o ti sei svegliata con un occhio gonfio il giorno dopo esserti allenata e non hai mai capito il perché, eccotelo spiegato: è possibile che palestra e vestiti abbiano portato dei batteri nel tuo occhio», spiega Engelman. Tremendo.

Più Popolare

3. Infezioni batteriche

«Non togliersi di dosso indumenti bagnati di sudore aiuta i batteri a diffondersi e a prosperare sul corpo», avverte la dottoressa Engelman. E la palestra è piena di batteri. «Non solo puoi introdurre nuovi batteri nel tuo corpo toccando pesi, tapis roulant e armadietti in palestra, ma rimanendo con l'abbigliamento sportivo permetti loro di proliferare. Questo aumenta rischi di infezioni, come lo stafilococco, che può essere pericolosa se hai una qualche piccola ferita».

4. Infezioni fungine

Rimanere con indumenti umidi addosso può favorire infezioni fungine, spiega la dottoressa Engelman. «Al pari delle infezioni batteriche, anche quelle fungine possono essere facilmente causate dalla mancata protezione del tuo corpo e dall'ambiente che si sviluppa rimanendo con vestiti umidi. Quando la barriera del corpo è compromessa, lieviti e funghi possono proliferare». La dottoressa Monya De concorda che farsi una doccia il prima possibile - o almeno usare delle salviettine umidificate -è d'obbligo. «Ho avuto una paziente con un'infezione fungina per via del reggiseno sportivo. Lei preferiva andarsene a casa dopo la palestra e cenare invece di farsi la doccia», commenta.

5. Un odore persistente

Brunch dopo yoga? Meglio non fare le due cose di fila senza cambiarsi. «Le aree molto sudate, come le ascelle, sono un ottimo terreno di coltura per i batteri sulla pelle e nei follicoli piliferi», afferma la dermatologa Tsippora Shainhouse. Questo odore si trasferisce ai tuoi vestiti sudati e quindi si sentirà, soprattutto attraverso il materiale sintetico di cui è fattol'abbigliamento da palestra. Non vorrai essere mica una ragazza che emana cattivo odore?

6. Scarpe da ginnastica sporche

Non dimenticare di cambiarti anche calze e scarpe, altrimenti le tue scarpe preferite (e anche tu) andranno incontro a una spiacevole sorpresa. «Batteri e funghi amano vivere in ambienti umidi e caldi», spiega la dottoressa Shainhouse. «Inoltre, possono persistere in quelle scarpe che diventano maleodoranti, anche se non le hai indossate per un paio di giorni». Se il cattivo odore si forma anche quando ti cambi subito le scarpe dopo la palestra, allora è bene spruzzarle con prodotti antibatterici e antimicotici.

7. Follicoli piliferi infiammati

Hai qualche macchia sulla parte bassa della schiena? Colpa dei leggins molto probabilmente. La follicolite, cioè l'acne causata dall'infiammazione e dall'irritazione dei follicoli piliferi, può uscire sulla schiena, sulle spalle e sulla testa quando vai in giro con abiti sudati e ti strofini sulle attrezzature che sono coperte di batteri e lieviti, spiega la dottoressa Shainhouse.

Da: Redbook
More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Come calcolare il tuo periodo fertile in 5 domande e risposte
Tutto quello che devi sapere sul tuo ciclo mestruale per individuare il periodo fertile e il momento dell'ovulazione
Salute
CONDIVIDI
Quanta acqua dovresti bere ogni giorno?
La quantità ideale varia da persona a persona e dipende da una serie di fattori, come lo stile di vita e il peso corporeo
Salute
CONDIVIDI
8 dritte per ritrovare il sonno se non riesci a chiudere occhio
Se addormentarsi è diventato più un ostacolo che un piacere, gli esperti hanno i consigli giusti: spegni il telefono, prima di tutto
Salute
CONDIVIDI
Perché il mare è la migliore delle medicine?
La scienza ha scoperto che il mare curerebbe almeno 16 malattie: dalle allergie respiratorie alla depressione
Salute
CONDIVIDI
Ma come sono fatti gli assorbenti interni?
Tra bufale e verità, abbiamo sentito sempre tante cose sui tamponi: cerchiamo di fare un po' di chiarezza
Salute
CONDIVIDI
5 piante e fiori che ti aiutano a dormire meglio
Sono belle da vedere e in più purificano, distendono, rilassano che è un piacere
Salute
CONDIVIDI
Perché dovresti avere in casa la stevia dolcificante
Tutto quello che c'è da sapere sulla stevia, tra i dolcificanti naturali che si possono usare al posto dello zucchero
Salute
CONDIVIDI
Gambe pesanti? 7 rimedi fai da te per combatterle
Dall'abbigliamento giusto alle tisane, tutto ciò che dovresti fare per sentirti subito più leggera
Salute
CONDIVIDI
8 cibi che ti danno una mano a proteggerti dal sole
Dalle carote all'anguria, proteggiti dai raggi del sole con questi alimenti che contengono sostanze utili per la salute della pelle
Salute
CONDIVIDI
La frutta di giugno (e i benefici che puoi trarne)
La prima regola di ogni dieta è di mangiare frutta di stagione: ecco cosa mettere nel carrello a giugno per stare bene e in forma