Tutto sulla tiroidite: sintomi, cause e cure

Le cause della tiroidite con le indicazioni per le cure e le terapie più efficaci per la tiroide

Più Popolare

Avrai sentito parlare spesso di tiroide, ipertiroidismo, ipotiroidismo. Insomma di vari disturbi della tiroide. Bene, stavolta parliamo della tiroidite, provando a capire quali possano essere le cure e le terapie più efficaci per questo disturbo di cui soffre anche la supermodella Gigi Hadid, che ha di recente svelato di essere eccessivamente magra come conseguenza della tiroidite di Hashimoto.

La tiroide si trova nel nostro collo ed è una ottima fabbrica di ormoni che controllano molti processi nel nostro corpo, il metabolismo di esso e tante altre cose. Quindi in caso ci siano problemi si può parlare di tiroidite, un disturbo abbastanza comune con cui ci si riferisce a infiammazione della tiroide e che può avere diverse cause soprattutto causare diversi e gravi problemi di salute, se non trattata.

Advertisement - Continue Reading Below

Le cause della tiroidite

Vediamo quali sono le cause della tiroidite. La tiroidite è una malattia di carattere principalmente autoimmune, vale a dire che il nostro corpo produce anticorpi che attaccano la ghiandola tiroidea che comincia a gonfiarsi e a provocare danni ad esso. Non è noto perché questo accada, ma se è stato osservato che vi sono famiglie dove si verifica un numero molto più alto di casi e pertanto si sospetta che in tutto questo possa esserci un fattore genetico e la malattia possa essere ereditaria. Oltre a questo, è anche noto che alcuni tipi di tiroidite sono causate da virus e batteri, e che alcuni farmaci e radiazioni possono anche causare infiammazione e danni della ghiandola tiroidea.

Più Popolare

I diversi tipi di tiroidite

Ci sono più tipi di tiroidite. Fondamentalmente sono tre quelli che sono stati studiati: sono la tiroidite di Hashimoto (che è cronica e permanente), la tiroidite subacuta (che di solito dura un paio di mesi e si sospetta sia di origine virale) e la tiroidite acuta (che è di carattere infettivo e di solito scompare allo scomparire dell'infezione). Ci sono in realtà alcuni sottotipi in più, ma questi sono i principali. Andiamo adesso ad analizzare quelli che sono i sintomi della tiroidite. Bisogna precisare che la tiroidite in sé non ha sintomi specifici che possiamo ricondurre esclusivamente ad essa, ma è una malattia che alla fine porta alla distruzione delle cellule tiroidee e che ha conseguenze diverse da soggetto a soggetto.

I sintomi della tiroidite

A seconda della velocità con cui queste cellule causano la distruzione delle cellule i sintomi saranno simili a quelli dell'ipotiroidismo o dell'ipertiroidismo. Quando la distruzione delle cellule è lenta viene generato meno ormone tiroideo e i sintomi sono molto simili quelle di ipotiroidismo, cioè l'aumento di peso, stipsi, secchezza della pelle, dolori muscolari, depressione, eccetera. Se invece la distruzione delle cellule è più veloce, la quantità di ormone tiroideo nel sangue cresce eccessivamente e i sintomi diventano quelli dell'ipertiroidismo. Di conseguenza avremmo un verificarsi della perdita di peso, si possono sentire l'ansia, irritabilità, palpitazioni, insonnia, affaticamento, debolezza muscolare e persino tremori.

Come si cura la tiroidite

Ma allora quale può essere il trattamento più indicato per la tiroidite? Che cosa si deve fare per combattere i vari tipi che abbiamo precedentemente elencato? A seconda del tipo di tiroidite e la causa che la origina, il trattamento e la evoluzione possono essere diversi. Per esempio, nel caso di tiroidite causata da droghe e farmaci, l'interruzione del consumo o della somministrazione normalmente porta alla guarigione dalla tiroidite, mentre nella tiroidite provocata dalle radiazioni l'ipotiroidismo associato potrebbe rimanere a vita anche se si sospende completamente l'esposizione. Pertanto i trattamenti e i rimedi sono spesso progettati per trattare piuttosto l'ipotiroidismo o l'ipertiroidismo causati dalla tiroidite e il trattamento solitamente è temporaneo fino a quando i livelli ormonali sono regolati o spuntino fuori ulteriori focolai. Se la tiroidite provoca dolore al collo dovuto ad una eccessiva infiammazione, possono anche essere prescritti antidolorifici e antinfiammatori.

More from Gioia!:
Salute
CONDIVIDI
Il pane di segale è una manna da cielo! Tutto su: calorie, proprietà e valori nutrizionali
Scopri tutti i segreti del buonissimo pane di segale e come prepararlo in casa in poche mosse
Salute
CONDIVIDI
Più vitamina D per tutti: 7 alimenti che ne contengono naturalmente parecchia
Tutti i cibi che non devono mai mancare sulla tavola per il benessere delle tue ossa
Un bambino mangia una mela
Salute
CONDIVIDI
Come comportarsi se il bambino soffoca
È consigliabile essere preparati ad agire in questa situazione, che genera grande ansia. Con queste linee guida puoi fronteggiarla
Donna incinta
Salute
CONDIVIDI
Parto in situazioni "speciali"
Esiste un certo numero di circostanze mediche che possono condizionare il modo in cui il bambino nascerà. Scopri quali sono le più comuni
Salute
CONDIVIDI
Spero che qualcuno mi risponda: occhi rossi che lacrimano, rimedi naturali?
Se soffri di occhi rossi che lacrimano ecco come risolvere il problema (e come prevenirlo)
Salute
CONDIVIDI
Io e la mia ossessione: la tricotillomania un disturbo ossessivo-compulsivo più diffuso del previsto
La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsivo, ecco come fare per riconoscerlo e curarlo
Salute
CONDIVIDI
Quando gira tutto intorno alla stanza: giramenti di testa, cause e i migliori rimedi naturali
Se ti gira frequentemente la testa (magari per colpa della pressione o della cervicale) ecco come rimediare
Salute
CONDIVIDI
19 abitudini alimentari regolari da adottare per cambiare vita e corpo e iniziare il 2018 alla grandissima
Dai ragazze, quest'anno ce la possiamo fare!
Ragadi al seno durante l'allattamento: cause e rimedi
Salute
CONDIVIDI
Oddio! Ho iniziato ad allattare e mi sono venute le ragadi al seno
La prima cosa da sire è che sono comuni, anzi comunissime
Allattare al seno fa male
Salute
CONDIVIDI
Allattare al seno fa male? Nì
O meglio sì ma solo per i primi giorni e c'è qualcosa che puoi fare per limitare il dolore