Legionella: cos'è, i sintomi, le cure e come ci si ammala

A Parma è allarme legionella, un'infezione dei polmoni che può colpire chiunque, ma soprattutto i fumatori: ecco tutte le cose utili da sapere​

Più Popolare

Due morti (di due donne di 77 e 86 anni con patologie pregresse), 20 persone ricoverate, una 27enne in rianimazione e 4 casi sospetti. È il bollettino causato dalla legionella, che ha colpito in questi giorni gli abitanti del quartiere Montebello a Parma. Un'epidemia che ha fatto aprire un fascicolo di inchiesta contro ignoti per omicidio colposo, lesioni ed epidemia colpose. E mentre dilaga la psicosi tra i residenti del quartiere, i Nas sono impegnati a cercare il focolaio del batterio, che si diffonde principalmente tramite l'acqua e l'aria. Ma cos'è la legionella e come si cura?

Advertisement - Continue Reading Below

Legionella: diffusione del batterio

La legionellosi o malattia del legionario è un'infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila, di cui esistono 50 specie diverse e 70 ceppi. Prolifera soprattutto in ambienti acquatici caldi, con temperature tra 32° e 45° e per questo è considerato un pericolo per la salute pubblica. A rischio sono soprattutto impianti di condizionamento, tubature, condensatori e colonne di raffreddamento dell'acqua: tutti ambienti umidi e riscaldati che possono diffondere il batterio in luoghi pubblici o dove sono riunite molte persone, come ospedali, residenze per anziani, piscine, terme, palestre. La malattia può manifestarsi nella forma più acuta (la legionella) o in quella meno grave, chiamata febbre di Pontiac.

Più Popolare

Legionella: sintomi 

Spesso la legionellosi ha gli stessi sintomi di una polmonite: tosse secca o grassa, febbre, brividi. In alcuni casi si può manifestare con diarrea, dolori muscolari, spossatezza, perdita di appetito. L'unico modo per sapere con certezza che si tratta di legionella sono i test diagnostici specifici, che - come afferma il Centro nazionale di epidomologia - sono l'isolamento del batterio dallo sputo, l'analisi degli antigeni presenti nelle urine e il livello di anticorpi nel sangue. Il periodo di incubazione varia tra i 2 e i 10 giorni e la cura avviene tramite somministrazione di antibiotici, che sono efficaci nella maggior parte dei casi. Dopo il trattamento, tuttavia, potrebbero manifestarsi disturbi come malessere generale, stanchezza, dolori muscolari e difficoltà di concentrazione.

Legionella: contagio

 L'infezione da legionella avviene per lo più tramite aspirazione diretta di acqua o aria contaminata. Come spiega il portale legionellosi.com, «Il contagio avviene inalando acqua contaminata sottoforma di "aerosol" generati da rubinetti, docce, impianti di umidificazione e così via. Le persone possono essere esposte a queste fonti in casa, nel luogo di lavoro o in altri posti pubblici (ospedali, alberghi, piscine etc). La legionellosi non si trasmette da persona a persona».

Legionella: chi è a rischio

La legionellosi può colpire chiunque a qualsiasi età, ma ci sono soggetti più esposti al contagio: gli anziani, i fumatori, chi soffre di patologie polmonari. Esposti al rischio contagio da legionella ci sono anche gli immunocompromessi, le persone affette da Hiv e da cancro e chi ha patologie renali, ma è soprattutto quella dei fumatori la categoria più a rischio: i loro sistema respiratorio è compromesso e non filtra eventuali agenti estranei che passano nei polmoni.

More from Gioia!:
pap-test-cos-e-quando-farlo-a-cosa-serve
Salute
CONDIVIDI
Sei sicura di sapere tutto sul Pap test?
Non fa male, è sicuro e va fatto con regolarità perché è uno strumento di diagnosi precoce del tumore del collo dell'utero
Salute
CONDIVIDI
Anche Zayn Malik ha avuto disturbi alimentari
L'ex One Direction e fidanzato di Gigi Hadid dichiara di aver sofferto di problemi legati al cibo, senza paura di mostrarsi fragile
bruciore-agli-occhi-cause-rimedi-naturali
Salute
CONDIVIDI
Se ti bruciano spesso gli occhi, prova i rimedi naturali
Le cause del bruciore agli occhi e quali sono i rimedi naturali più efficaci per alleviarlo
tripofobia-cos-e-paura-dei-buchi
Salute
CONDIVIDI
Sai che c'è chi ha paura dei buchi?
No, non ridere: la tripofobia sarà anche strana, ma è una delle paure più diffuse al mondo
quando-fare-il-test-di-gravidanza
Salute
CONDIVIDI
Guida pratica al test di gravidanza: mamma o no?
Tutto quello che devi sapere sul test di gravidanza: quando farlo e come funziona e dopo quanti giorni di ritardo puoi sapere se sei incinta
Salute
CONDIVIDI
Contro il cancro, dai retta a chef Bottura
Massimo Bottura e Francesco Totti sono testimonial della Settimana di prevenzione oncologica Lilt: visite gratuite e buoni consigli
dormire-bene-rimedi-naturali
Salute
CONDIVIDI
Perché dovresti provare l'omeopatia se dormi male
Il 17 marzo è la Giornata mondiale del sonno: se soffri d'insonnia, prova una cura dolce con i rimedi naturali e omeopatici
anoressia-bulimia-nervosa-sintomi-precoci-come-guarire
Salute
CONDIVIDI
Anoressia e bulimia: se le riconosci guarisci
Il 15 marzo è la Giornata del Fiocchetto Lilla: ecco i segnali d'allarme per riconoscere in tempo i disturbi del comportamento alimentare
stress-cura-cosa-mangiare-consigli
Salute
CONDIVIDI
6 supercibi che sconfiggono lo stress
La nutrizionista Alice Mackintosh spiega quali alimenti mettere in tavola quando sei super stressata
woman working out
Salute
CONDIVIDI
Cosa capita se non ti cambi dopo la palestra?
Appena finito l'allenamento togliti subito i vestiti e le scarpe, sennò rischi di andare incontro a problemi imbarazzanti (e anche seri