Perché non sappiamo resistere alle tentazioni?

Cediamo alle tentazioni quando le emozioni hanno il sopravvento sulla razionalità, anche di fronte a scelte che vanno contro i nostri interessi. Ecco qualche dritta per imparare a resistere.

Più Popolare

Perché non sappiamo resistere alle tentazioni? Perché è così difficile? Perché la maggior parte di noi non fa ciò che si era prefissa di fare? E perché alcuni sono più bravi di altri a tenere sotto controllo gli impulsi, a saper attendere una soddisfazione non immediata? In gioco ci sono una vasta gamma di emozioni che prevalgono sulla razionalità e ci fanno cedere alla prima fetta di torta, ad acquisti imponderati, alle lusinghe di amori facili, a indulgere in stili di vita non proprio corretti. Ecco qualche dritta per imparare a resistere alle tentazioni e ottenere soddisfazioni a lungo termine.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Impariamo a riconoscere le tentazioni

Più Popolare

Le tentazioni vanno riconosciute. Ciascuno deve ammettere il suo lato debole, su quale terreno si sente più fragile, e lavorarci un po'. Negare a noi stessi di spendere più di quanto ci possiamo permettere in cose futili, di bere un bicchiere di troppo, di perdere tempo di lavoro sui social, di flirtare con molta leggerezza, non ci aiuta a correggere il tiro. Vari studi psicologici hanno provato la correlazione tra successo nella vita e la capacità di rinunciare ad una piccola soddisfazione immediata in vista di una soddisfazione maggiore nel futuro.

2. Valutiamo la conseguenze a lungo termine

Advertisement - Continue Reading Below

Più si allontana la conseguenza delle proprie azioni, più è facile cedere alle tentazioni. Per correre ai ripari è bene valutare le conseguenze a lungo termine delle nostre scelte, imparare un po' di lungimiranza. Che effetto avranno sulla pelle le sigarette che stiamo fumando? E sul conto in banca l'incapacità di programmare gli acquisti? Come sarà la mia vita se divorzio? È vero che si vive una volta sola, però un bagno di consapevolezza aiuta a resistere a certe pazze tentazioni che nel lungo periodo potrebbero andare contro i nostri interessi.

3. Impariamo a distrarci

Si può cedere alle tentazioni per tanti motivi, e uno dei principali è la noia, subdola sensazione che si maschera da fame, che ci induce a soddisfare bisogni immaginari. Quando la sentiamo arrivare, facciamo una telefonata, una doccia, ascoltiamo la musica preferita, leggiamo un romanzo. Impariamo a distrarci con attività che forniscono nuovi stimoli e tengono la mente impegnata su altri fronti.

4. Dichiariamo i nostri piani

Advertisement - Continue Reading Below

Chi vuole resistere alle tentazioni, dichiari apertamente i suoi piani. Ad una cena con amici, esordiamo dicendo che siamo a dieta o che non vogliamo mangiare carboidrati, così sarà più facile rinunciare alla pasta, limitare i crostini, pena una figuraccia. Facciamo in modo che l'ambiente sia favorevole al rigore e al rispetto delle regole che ci siamo imposti.

5. Facciamoci aiutare

Più Popolare

Se la forza di volontà vacilla, cerchiamo il conforto e l'aiuto di chi ci è vicino. Le amiche, la mamma, il partner, i figli (e persino certe app) possono essere valide alleate nel badare alle calorie, nello spronarci a fare esercizio fisico, nel tenere i conti sotto controllo. Se la nostra forza di volontà vacilla, non sottovalutiamo l'importanza del sostegno da parte di chi ci vuole bene, persino della tecnologia.

6. Evitiamo stress e stanchezza

Si cede alle tentazioni anche per stress e stanchezza. Alla fine di giornate estenuanti, cerchiamo false gratificazioni in eccessi che sembrano lenire la fatica e ricompensare i nostri sforzi. E se imparassimo a gratificarci prevenendo lo stress e imparando a riposare e dormire più a lungo e meglio? La forza di volontà ne uscirà rafforzata.

7. Concediamoci qualche innocuo piacere

«So resistere a tutto, tranne che alle tentazioni», scriveva Oscar Wilde. Fine conoscitore delle umane debolezze, Wilde ha colto l'aspetto edonistico insito nelle nostre scelte. Resistere alle tentazioni non significa negarsi il piacere; al contrario, è più opportuno concedersi spesso piccoli, innocui piaceri, piuttosto che cedere alle tentazioni più peccaminose. Uno su tutti, il piacere di guardarsi allo specchio e trovarsi in salute e radiose.

More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Se ti molestano in discoteca, chiedi di Luisa
Per le avventrici di locali e club del Cantone svizzero di Zurigo d'ora in poi sarà sufficiente chiedere di una certa Luisa per far sì che...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché avere una nonna per amica è la cosa più bella che ti possa capitare
Maestre di vita, confidenti, destinatarie di un affetto tenerissimo: le nonne (ma in realtà i nonni tutti) sono un punto di riferimento...
Il fenomeno cosplay è in costante crescita, scopriamo chi sono
Emozioni
CONDIVIDI
Quelli che giocano (e si travestono) da supereroi: il cosplay è solo un gioco o c'è dell'altro?
Il fenomeno del cosplay è in forte crescita, ma perché (anche) agli adulti piace travestirsi da supereroe? Abbiamo chiesto a uno...
Mindfulness: come avere successo senza stress
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come avere successo senza stress
Carriera e vita senza stress non sono necessariamente in contrapposizione: puoi averle entrambe applicando 7 strumenti di consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Dieta della bella addormentata: quando le ragazze dormono per non mangiare
Ci sono quelle che prendono sedativi per stare sveglie 4 ore al giorno, e quelle a cui non servono perché tanto "sono stanche il 90% del...
Emozioni
CONDIVIDI
Il galateo del complimento perfetto
3 semplici dritte che non ti faranno essere scontata la prossima volta che vorrai elogiare qualcuno
Mindfulness: il segreto per una relazione felice
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: il segreto di una relazione felice sta nell'ascolto (e ti spieghiamo come farlo)
L'ascolto è la chiave dell'amore, è un'arte che s'impara e, nella mindfulness, si esercita a partire da se stessi
Emozioni
CONDIVIDI
Perché imparare a dire, anche, di no ai propri figli è così importante
Coccolare e viziare senza ritegno i vostri bambini potrebbe, dicono gli esperti, causare dei danni sul lungo termine, perché, spiegano, la...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché la gravidanza è il momento per riscoprire (e amare) il proprio corpo
Con il pancione cambia la percezione del corpo, però non è il caso di negare la femminilità, semmai di esaltarla e condividerla
Emozioni
CONDIVIDI
Pull a Pig: il (non nuovo) fenomeno brutale
Oggi lo chiamano pull a pig ma giochi brutali, sessisti e crudeli come questo esistono da troppo tempo