Impara ad ascoltare e la tua vita (oltre che le tue relazioni) cambierà

L'arte di ascoltare permette di entrare in contatto profondo con i valori delle altre persone, stimola il dialogo e l'empatia

Più Popolare

Saper ascoltare, senza interrompere, senza la tentazione di commentare o la pretesa di giudicare, è una vera arte. Saper ascoltare significa prestare attenzione all'altra persona, presupposto per capire come si sente, cosa esprime, quali intenzioni manifesta e per poter dialogare. Tra le qualità della leadership c'è anche la capacità di ascolto. Saper ascoltare permette di entrare nel sistema di valori dell'altro per indossare i suoi panni, entrare in empatia. Ecco perché fa sentire così bene sentirsi ascoltati. Ecco perché per migliorare la propria comunicazione e le relazioni sociali non basta sapersi esprimere bene, ma occorre innanzitutto mettersi in ascolto.

Advertisement - Continue Reading Below

Saper ascoltare fa bene prima di tutto a se stessi

Più Popolare

Saper ascoltare gli altri fa bene perché interrompe il nostro dialogo interiore, spesso fatto di pensieri ripetitivi, e sposta l'attenzione da sé all'altra persona. Uscire dall'autoreferenzialità permette alla mente di mettere i problemi in un angolo per fare spazio ad altri pensieri. Se ci concentriamo sugli altri il mondo si espande, ci ha insegnato il grande psicologo americano Daniel Goleman nei suoi libri sull'intelligenza emotiva. E quando il mondo si espande nascono nuove idee, intuizioni e intenzioni.

Saper ascoltare sviluppa l'empatia tra le persone

Non c'è empatia, cioè capacità di provare le emozioni dell'altro, quindi di comprendersi dal profondo, se non con l'arte di ascoltare. E l'empatia dipende dal grado di attenzione che prestiamo agli altri. Mettersi in ascolto significa dedicare del tempo all'altra persona, tempo esclusivo: quindi è opportuno spegnere il telefonino, la televisione, il computer quando è il momento di ascoltare quello che hanno da dirci il partner, i figli o gli amici. Se elementi di disturbo interferiscono con l'ascolto, questo si fa frammentato, distratto, confuso. Non è vero ascolto. Chi ha imparato ad ascoltare presta attenzione anche al linguaggio non verbale, a gesti, sguardi, postura che sfuggono facilmente a chi è distratto.

Saper ascoltare (senza giudicare)

Quando ci mettiamo in ascolto di un'altra persona le dimostriamo affetto e fiducia per cogliere i suoi bisogni come le sue qualità. A meno che non vengano espressamente richiesti, è bene evitare di dare consigli: saper ascoltare significa accogliere l'altro per quello che è, per come si sente in quel momento, con le sue emozioni positive o negative, senza sentirsi in diritto di tranciare giudizi o emettere sentenze. L'ascolto può essere fatto anche di silenzi, senza commenti: a volte basta un leggero contatto fisico, una mano sulla spalla, per dire che siamo vicini all'altro.

Saper ascoltare anche se stessi

Saper ascoltare gli altri non ci impedisce di ascoltare anche noi stessi, la nostra voce interiore che ha molto da dirci. Saper ascoltare se stessi è captare le onde interiori, sincronizzarsi sulle proprie emozioni, acquisire la piena consapevolezza di cosa vogliamo, di cosa abbiamo bisogno, di cosa ci fa stare veramente bene. È così che si arriva a sviluppare un'autentica capacità di autovalutazione che ci fa essere buoni giudici di noi stessi e persone davvero libere.

More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
6 cose che avrei voluto sapere prima di andare a vivere da sola
Ci sono cose che i genitori dicono ai figli prima che questi lascino il nido, tipo «non uscire mezza nuda che ti ammali», e ci sono le cose...
Emozioni
CONDIVIDI
In famiglia ti senti scontata? Forse la colpa è (anche) tua
Figli e marito non ti aiutano? Ti ritrovi a fare tutto da sola? Prova a cambiare atteggiamento con questi 5 consigli dell'esperta
Ascolto attivo
Emozioni
CONDIVIDI
Per parlare con tuo figlio, imita Kate
Non è un caso che il duca e la duchessa di Cambridge si inginocchino quando devono parlare con i loro figli
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: gli eventi della giornata mondiale dedicata alla meditazione
Il 12 settembre 2017 è la Giornata mondiale della Mindfulness: tra appuntamenti e film, tutte le idee per meditare (da soli o in compagnia)
Emozioni
CONDIVIDI
Keep calm! 8 cose da fare per prevenire l'ansia
Dedicarsi ad attività piacevoli e sane, anche per pochi minuti al giorno, aiuta a spezzare quei meccanismi che attivano gli stati ansiosi
Emozioni
CONDIVIDI
Nexting, ovvero come raggiungere la felicità
Uno psichiatra francese ha elaborato un metodo che insegna come essere più felici guardando al futuro con più ottimismo: tutto ciò che ci...
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come imparare l'arte della serenità
I più piccoli, il 14 settembre, tornano a scuola: e noi? Resteremo sedute sui banchi della vita, cercando di migliorarci con la meditazione
Bisogna dirsi tutto fra amiche?
Emozioni
CONDIVIDI
«Bisogna dirsi tutto fra amiche o su alcune cose è meglio tacere?»
«Il marito della mia amica storica le fa le corna»: se vuoi salvare l'amicizia, lascia che sia lei a decidere se mollarlo
Emozioni
CONDIVIDI
Le donne intelligenti faticano a trovare un partner? Proprio così
Uno studio conferma che le donne smart hanno difficoltà a trovare un uomo al loro livello: il motivo? Proprio quello che ti aspetti
Emozioni
CONDIVIDI
Le 10 regole auree dell'amicizia
Non possiamo dare per scontate le nostre amicizie: se è il caso che ci fa incontrare le persone, sono la costanza, la dedizione, il...